Eliminare le macchie dalle ascelle dopo il parto

· 9 Aprile 2019
Le macchie sotto le ascelle possono comparire durante la gravidanza. In genere poi scompaiono, ma ci sono alcuni rimedi naturali che possono aiutare ad accelerare il processo.

Eliminare le macchie dalle ascelle non è facile. Si tratta di discromie che a volte fanno la loro comparsa durante la gravidanza e purtroppo non spariscono dopo il parto.

A volte, queste macchie possono durare mesi, anni, e in alcune donne anche tutta la vita. Dopo innumerevoli e vani tentativi di eliminarle, infatti, alcune donne devono rassegnarsi e imparare a conviverci.

Riguardo alle macchie che compaiono sotto le ascelle, la prima cosa che dovete sapere è che non tutte le pigmentazioni della pelle sono uguali.

Nessuno ha una ricetta o un trucco infallibile che vi liberi dalle “macchie scure”, perché magari quello che funziona su alcune donne, su di voi non ha effetto. La vostra salute, bellezza ed esperienza è importante per noi. Continuate a leggere e scoprite quali sono i rimedi migliori per eliminare le macchie dalla ascelle dopo il parto. 

Eliminare le macchie dalle ascelle: alcuni rimedi naturali

Esistono molti rimedi per eliminare le macchie scure dalle ascelle dopo il parto

Impacchi con acqua di patata, ideali per eliminare le macchie dalle ascelle

Prendete una patata, lavatela bene, tagliatela a pezzi e mettetela nel frullatore senza aggiungere acqua. Non appena inizierete a frullarla, noterete che rilascerà il suo succo. Ed è proprio questo che useremo per eliminare le macchie dalle ascelle.

Fate degli impacchi usando una garza impregnata di acqua di patata. Applicateli sulla pelle dell’ascella e lasciate agire per 15 minuti, tre volte al giorno. Ripetete l’operazione tutti i giorni per tre settimane.

Alla fine di ogni impacco, togliete le garza e lasciate che il succo della patata si secchi sulle braccia naturalmente. Solo in seguito, potrete risciacquarvi con acqua e sapone.

Bicarbonato di sodio e limone

Il succo di limone è un prodotto naturale molto usato e amato per eliminare o ridurre le macchie.

Per preparare questo rimedio, tagliate un limone a metà, cospargete la parte interna di bicarbonato di sodio e sfregatelo delicatamente sulle ascelle.

Quindi, lasciate agire il composto per 5 minuti, dopodiché risciacquate con abbondante acqua e sapone. Asciugatevi e spalmate sulle ascelle del talco o una crema rinfrescante.

Eseguite questa operazione per tre volte al giorno per due settimane. Se notate che la pelle tende a irritarsi o non si schiarisce, lasciate stare. È chiaro che non è il rimedio adatto a voi.

Zucchero di canna e acqua ossigenata

Esfoliate la pelle delle ascelle con dello zucchero di canna. Per farlo, dovete bagnarvi le ascelle con acqua di rubinetto. Prendete una manciata di zucchero e sfregatelo sulla pelle per 1 minuto.

Quindi, lavate la zona con abbondante acqua e sapone, asciugate e applicate degli impacchi di acqua ossigenata per 15 minuti.

Eseguite questa operazione due volte al giorno per tre settimane.

Pietra pomice e latte

Bagnate le ascelle con acqua. Esfoliate la pelle di ogni ascella con la pietra pomice per 1 minuto circa. Lavate con acqua abbondante e sapone, asciugate e applicate un impacco di latte vaccino per 15 minuti.

Per vedere i risultati, vi consigliamo di ripetere l’operazione per 1 mese intero.

Zucchero di canna e aceto

Usate lo zucchero di canna per esfoliare la pelle sotto le ascelle per 1 minuto circa. Ricordate di bagnarvi un pochino la pelle prima di procedere all’esfoliazione.

Dopodiché, risciacquate con acqua. Asciugate bene tutta la zona e applicate degli impacchi di aceto per 20 minuti, due o tre volte al giorno.

Una volta trascorso questo tempo, eliminate l’aceto risciacquando con acqua e sapone abbondante e asciugate bene. Per vedere dei risultati, sarebbe consigliabile eseguire questa operazione per un mese.

Quali sono le cause delle macchie sotto le ascelle dopo il parto?

Sono molti i rimedi per eliminare le macchie dalle ascelle dopo il parto

Le macchie sulle ascelle possono avere diverse cause. In genere le più frequenti sono:

  • Una scarsa igiene di questa parte del corpo
  • Lo sfregamento costante provocato dai vestiti
  • L’uso prolungato di deodoranti contenenti alcool o altro prodotti per la cura del corpo
  • Una produzione eccessiva di sudore e cellule morte. Questa, unita allo sporco che a volte permane nella zona anche per un giorno intero, possono provocare pigmentazioni più scure sotto le ascelle.
  • Cause genetiche

Le macchie scure sotto le braccia, che fanno la loro comparsa durante la gravidanza e a volte scompaiono da sole un bel po’ dopo il parto.

Se purtroppo non è il vostro caso, e quelle macchie sono ancora presenti, provate a ricorrere ad alcuni dei rimedi che vi abbiamo proposto. E non dimenticate di mantenere una buona igiene della zona e di non usare deodoranti contenenti alcool.

Ah, un’altra cosa importante: anche se quelli che vi abbiamo suggerito sono prodotti naturali, per la protezione del vostro bambino, vi consigliamo di provare questo rimedi lontano dall’allattamento. Magari, potete approfittare dei momenti in cui il vostro bambino dorme.