Sistema immunitario: tutto quello che c’è da sapere

· 12 agosto 2018
Sapere cos'è e come come funziona il sistema immunitario degli esseri umani può aiutarvi a prevenire ed identificare alcune malattie più comuni nei bambini.

Sapere cos’è e come come funziona il sistema immunitario degli esseri umani può aiutarvi a prevenire ed identificare alcune malattie più comuni nei bambini. Anche se può sembrare complesso, è di vitale importanza sapere come si compone ed in che modo si può fortificarlo. Il sistema immunitario non è altro che la difesa dell’organismo contro le infezioni, i virus e i batteri che possono attaccarci.

Il corpo attacca e distrugge gli agenti infetti che tentano di invaderlo prima che causino danni. Quando questo sistema funziona in modo ottimale, protegge il corpo dalle infezioni prima che queste sfocino in malattie. Nel caso dei bebè il sistema immunitario comincia a svilupparsi prima della nascita.

Un neonato è immune temporalmente ad alcune malattie perché condivide con la madre una immunità passiva. Successivamente riceve gli anticorpi attraverso il latte materno ed arrivato ad un anno di età, il bambino è già immune ad alcune malattie.

Nonostante lo sviluppo del sistema durante la crescita, il bambino sarà esposto a germi che non necessariamente attaccheranno anche l’adulto. In questo caso è necessario creare una barriera e quindi fortificare il sistema immunologico del bambino.

Sistema immunitario: ogni malattia lo rende più forte

Siringa per vaccino

Le madri si chiedono spesso come mai i bambini si ammalino così di frequente. La verità è che secondo gli esperti i bambini tra i 2 e i 6 anni prendono la maggior parte delle malattie che potrebbero soffrire durante tutta la vita. 

Una delle tappe in cui il piccolo è più propenso ad ammalarsi è quando comincerà a frequentare l’asilo e la scuola. Proprio durante questa tappa hanno luogo le maggiori battaglie con i germi e le infezioni.

Durante la prima fase dell’infanzia, qualsiasi madre è combattuta. Da una parte vi è la paura di mandarlo a scuola, a causa delle malattie che potrebbe contrarre; dall’altra la necessità che il piccolo si sviluppi in modo normale.

La cosa certa è che passare determinate malattie li renderà più forti e più sani, meno vulnerabili agli agenti esterni.

Intorno a questo tema nasce un dibattito tutt’ora attuale: l’applicazione dei vaccini. Ci sono persone che giustificano il loro uso come stimolante per la barriera protettiva del corpo e altre che invece assicurano effetti nocivi per la salute a lungo termine.

Un vaccino è un composto biologico che somministra un agente immune prodotto davanti ad una specifica malattia. Questa preparazione è fatta attraverso gli agenti patogeni come virus e batteri trasformati in antigeni che permettono la produzione di anticorpi.

Nonostante ci siano persone che sostengono che i vaccini provochino malattie croniche e degenerative, l’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) assicura la loro sicurezza e che gli effetti indesiderati sono lieve e temporanei.

Gli studi dell’OMS a riguardo dimostrano un maggior numero di probabilità di ammalarsi di un disturbo a causa di un vaccino mancato piuttosto che per il vaccino in sé. Se avete altre domande o dubbi è bene parlarne con un medico o specialista di fiducia.

Come fortificare il sistema immunitario?

Bambino fa il bagnetto

  • Nei bebè il modo migliore di potenziare il sistema immunologico è attraverso il latte materno; i suoi nutrienti apportano componenti necessari alla crescita del bebè e alla prevenzione delle malattie.
  • Un’alimentazione bilanciata, ricca di verdura, legumi e cereali gli conferirà le vitamine necessarie.
  • Stimolare l’abitudine di lavarsi le mani prima di mettersi a tavola, dopo essere andati in bagno o prima di giocare, lo manterrà più pulito e lontano dai batteri.
  • Assicuratevi che vostro figlio dorma abbastanza: ricordate che il corpo necessita di riposo per recuperare le energie spese durante il giorno.
  • Lasciate che entri a contatto con la natura, non lo chiudete in casa. Sperimentare tutti i benefici di un’ambiente naturale potenzierà la sua infanzia.

I bambini saranno sempre esposti a malattie; la vostra responsabilità è quella di apportare la protezione base per aiutarli a crescere sani e forti.