11 cose che dovete portare in piscina per il neonato

· 15 Agosto 2018
Prima di portare vostro figlio in piscina, dovete organizzare una lista di articoli che saranno di grande utilità per lui in questo ambiente. È importante distinguere tra ciò che gli sarà realmente utile e quello di cui invece può fare a meno per scegliere le cose che dovete portare in piscina per il neonato.

Fare una lista di cose che dovete portare in piscina per il neonato vi renderà molto più semplice e divertente la vostra giornata di sole. Quando si esce di casa con il piccolo, conviene sempre avere a portata di mano gli strumenti per occuparsi delle sue necessità di base, ma ci sono anche articoli extra che vi possono essere di grande utilità.

In molti casi non è necessario comprare nulla; molte tra le cose di cui abbiamo bisogno le abbiamo in casa, per cui evitiamo spese inutili se organizziamo la nostra uscita con sufficiente anticipo.

Portare cose in eccesso può rendere un viaggio molto scomodo; troppe cose significano più preoccupazioni. Quindi, fare una selezione intelligente di quello di cui abbiamo bisogno ci sarà molto utile.

Le cose che dovete portare in piscina per il neonato variano a seconda dell’età, del periodo, del luogo di svago, dei mezzi di trasporto (auto privata o autobus, tra i tanti) e il tempo in cui rimarrete fuori casa.

Cose che dovete portare in piscina per il neonato

1. Protezione solare

Si tratta di un articolo importantissimo che non dovete dimenticare per nulla al mondo; è la prima cosa che dovete mettere in borsa. Proteggere la pelle del vostro bambino sarà sempre la priorità principale. Le caratteristiche specifiche dipendono dalla sua età.

Gli esperti raccomandano di iniziare a esporre la pelle del neonato al sole a partire dai sei mesi, non prima. Per questo motivo, dovete applicare una crema con fattore di protezione solare 50 ogni due ore o quando vedete che la sua pelle non ha un aspetto biancastro; questo prodotto tende ad andarsene quando lo asciugate o lo bagnate.

2. Cappellino

Per proteggere la sua testolina dal sole, la cosa più indicata è portare un cappellino. Se è di cotone, ancora meglio; ricordatevi che, fino ai due anni di età, questa parte del corpo è ancora molto sensibile. Inoltre, gli darà freschezza e lo farà sudare meno.

3. Braccioli

Sotto la supervisione dei genitori o di chi è responsabile del bambino, il piccolo può godersi un bagnetto in piscina. Una misura di sicurezza essenziale è mettergli, prima di immergerlo, dei braccioli adatti alla sua età e alla sua corporatura.

Quali sono le cose che dovete portare in piscina per il neonato?

4. Giocattoli

Il bambino non starà tutto il tempo a divertirsi nell’acqua della piscina; è necessario portare con sé alcuni giocattoli per farlo svagare. L’uso di una palla deve essere limitato a qualche momento. Se è molto piccolo, il bambino non ha il controllo della palla e può cadere nella piscina cercando di prenderla.

Si possono portare in piscina gli stessi giochi che utilizza a casa, che siano di facile gestione e che gli siano familiari. Selezionate, preferibilmente, quelli in plastica.

5. Asciugamano

Non può assolutamente mancare questo pezzo così utile; è necessario che ne portiate almeno due. Ne utilizzerete uno per asciugare il piccolo dopo che si è divertito in piscina e l’altro lo potrete stendere a terra di fianco a voi in modo che si intrattenga giocando.

6. Acqua potabile

Si tratta di un liquido vitale che non deve mancare in nessun momento, ancora meno quando si tratta di portare vostro figlio fuori in un giorno di sole e svago. Somministrandola di frequente eviterete che si disidrati. Inoltre, l’acqua è più sana delle bevande gasate o di quelle piene di coloranti, dannose per il piccolo.

7. Cibo

È importantissimo includere il biberon. Nonostante ciò, dovrete prepararlo esattamente nel momento in cui il bambino lo consuma, in modo che non deperisca; inoltre, tutto deve essere precedentemente sterilizzato.

Allo stesso modo, dovete integrare il pasto con cereali, cracker e frutta che aiuteranno ad idratare il piccolo.

“A partire dai sei mesi è il momento che gli specialisti raccomandano per iniziare ad esporre la pelle del neonato al sole, non prima. Dovete sempre mettergli la protezione solare.”

8. Vestiti puliti

Tra le cose che dovete portare in piscina per il neonato c’è sicuramente un cambio completo di vestiti. Si raccomanda di non riutilizzare gli stessi vestiti con cui il bambino è arrivato in piscina, dal momento che saranno sudati e, probabilmente, sporchi. Dovranno essere ben puliti ed essere messi al momento di tornare a casa; così il bambino si sentirà fresco e rilassato.

9. Costume da bagno

Se si tratta di una bambina, la cosa migliore è che utilizzi un costume da bagno intero e non un due pezzi. In questo modo si sentirà più comoda e sarà più protetta dai raggi solari.

Si possono portare per entrambi (bambini e bambine) delle maglie in neoprene, che li proteggono dal sole e servono anche come costume da bagno.

10. Lozione rinfrescante

Una volta terminata la giornata di divertimento, dovreste mettere della lozione rinfrescante sul corpo del bambino. Questo lo aiuterà ad idratare un po’ la pelle che è stata esposta alle sostanze chimiche della piscina e al sole. La sensazione di freschezza e idratazione piacerà moltissimo a vostro figlio.

Neonati sdraiati sulle ciambelle gonfiabili

11. Piscinette gonfiabili

Andando in piscina con un neonato di meno di sei mesi, la cosa più raccomandabile è di portare con sé una piccola piscinetta gonfiabile. Con questo utile e sicuro gonfiabile, il neonato familiarizzerà con l’acqua senza che provi la paura di immergersi completamente; inoltre, sarà sotto lo sguardo diretto e vicino dei propri genitori.

Come abbiamo già menzionato, le cose che dovete portare in piscina per il neonato dipendono dall’età del bambino. Quello che dovete ricordare sempre è di gestire con attenzione l’equilibrio tra la protezione e il divertimento.

Con le cose più essenziali, potete divertirvi voi e i bambini di un momento rinfrescante in piscina che vi piacerà molto e, siccomi vi risulterà così facile grazie ai nostri consigli, di sicuro lo ripeterete spesso.