9 consigli che vi aiuteranno ad essere una madre migliore

30 Aprile 2019
Ogni mamma fanno grandi sforzi per essere una madre migliore ma non sempre hanno successo in questo. Tutto sta nel cambiare attitudine, ecco i 9 consigli necessari per farlo.

Tutte le mamme fanno grandi sforzi per essere delle buone madri, ma a volte tutta questa fatica può essere controproducente. Tutto sta nell’attitudine, il modo in cui si affronta la quotidianità. Essere una madre migliore è semplice con i consigli che vi daremo oggi.

9 consigli per essere una madre migliore

Smettete di colpevolizzarvi se non riuscite a fare tutto

Questo concetto della mamma che può tutto, che riesce in tutto è semplicemente sbagliato. Sapete che una mamma così non esiste, allora perché pretendere di esserlo? Se c’è un modo per essere una madre migliore, non è colpevolizzandosi. Al contrario, continuate a a provare a fare le cose il meglio possibile, ma senza esigere più di quello che potete dare. Non vi amareggiate se sbagliate qualcosa.

Non siate troppo rigide e fiscali

Essere troppo rigidi in tutto può causare molto stress. È meglio stabilire delle abitudini ed orari lasciando un margine per l’errore e giocarci un po’ per evitare che la routine si trasformi in qualcosa che vi lega e stanca se non potete rispettarla.

Per esempio, va bene fare una dieta sana per i vostri figli, però va bene anche togliersi qualche capriccio ogni tanto. Se siete fiscali in tutto, correte il rischio che anche loro diventino così.

Anche con gli studi, non siate rigide

Volere che i vostri figli siano sempre i migliori, che abbiano i migliori voti, che sappiano suonare strumenti e fare mille sport, è abbastanza stressante. Se vostro figlio è bravo a matematica ma non tanto in inglese, forse vuol farvi capire che è possibile che in una materia prenda un 10 mentre in un’altra un 5 o un 6.

Sforzarsi va bene, ma anche conoscere i limiti e le capacità di vostro figlio. Tutti abbiamo delle preferenze, ed è così anche per i vostri figli. Una bella motivazione per capire dove indirizzare il loro futuro.

Mamma felice con i suoi figli

Smettete di apparire e vivere in relazione a quello che pensano gli altri

Sapete quant’è stressante fingere sempre? Va bene ascoltare consigli, ma l’ultima parola è la vostra. Non basate le vostre decisioni su quello che penseranno gli altri. Nessuno è perfetto e neppure i vostri figli lo sono, ecco perché non c’è bisogno di vivere nessun dramma.

Non paragonatevi agli altri

Accade spesso di vedere i genitori preoccupati perché il proprio figlio e quello del vicino, che hanno la stessa età, non riescono allo stesso modo. Spesso risulta che il vicino fa questo, quest’altro e vostro figlio no. E questo non solo nei confronti dei figli ma in tutto. Come la madre che vive nella casa accanto: è sempre perfetta con 5 figli, la casa, il lavoro ed ha anche tempo per fare torte senza togliersi mai i tacchi.

Tutti ci comportiamo e viviamo le nostre vite in modo diverso, ognuno con i propri ritmi, i propri alti e bassi. Non va bene paragonarsi e vivere desiderando la vita del vicino, vivete sempre qui e adesso.

Non rinunciate a voi stesse

Quando si ha un figlio la società vi riconosce come padre o madre, ma voi come persone continuate ad essere voi: una persona unica, con i suoi gusti, passioni ed interessi. Non c’è bisogno di rinunciare a tutto quello che eravate prima per essere una madre migliore, non ha senso.

Aiuta molto distrarsi almeno un’ora, staccare e sentirsi bene per poi passare un pomeriggio fantastico con i vostri bambini. Può essere per fare qualsiasi cosa, dal passeggiare all’andare dalla parrucchiera, leggere un buon libro, prendere lezioni di yoga, tutto aiuta.

una madre felice è una madre migliore

Potete sempre riservarvi del tempo, anche facendo sacrifici come alzarsi presto: vi farà avere più ore per fare le cose e ricordarvi che anche voi esistete.

Non trascurate la relazione di coppia. È un errore tremendo non riservare dei momenti per voi due. La quotidianità del lavoro, la casa, i bambini e le faccende lasciano poco tempo per parlare, per guardarsi negli occhi, per amarsi un po’. Dovete avere almeno un appuntamento al mese.

Non cedete in tutto

I bambini sono come spugne, quello che imparano da piccoli è difficile da cambiare. Se i vostri figli non vi chiedono qualcosa ma la esigono, fate molta attenzione. Bisogna mettere dei limiti e saper dire di no a determinate cose.

È salutare imparare a chiedere le cose “per favore”, a dire grazie dopo e, ovviamente, capire e rendersi conto che non sempre si può avere tutto quello che passa per la testa.

Dedicategli tempo di qualità

Allontanate le distrazioni come il telefono o la televisione e cercate tempo per leggere una fiaba, per fare un puzzle, per giocare o cenare tranquillamente e parlare di com’è stata la giornata, cosa ha fatto ognuno.