Attività casalinghe per bambini: ecco alcune idee

17 Aprile 2019
In questo articolo vi proponiamo alcune attività casalinghe per bambini che li divertiranno e li stimoleranno a imparare.

I vostri figli hanno bisogno costante di attenzioni, di scaricare energia, di divertirsi e di ricevere stimoli. Per questo è importante mettere in pratica attività casalinghe per bambini al fine di evitare che noia e caos regnino nelle vostre giornate.

Non è necessario avere piani complicati o costosi per intrattenere i vostri figli, basta solo un po’ d’immaginazione. Uscendo dalla routine e approfittando di una buona dose di intrattenimento insieme, potrete passare un momento gratificante con i vostri figli e rafforzare il vincolo che vi unisce.

Nel momento in cui dovete scegliere delle attività casalinghe per bambini, ricordatevi che, a seconda dell’età, i vostri piccoli avranno diversi interessi, caratteristiche e necessità e dovete sempre concentrare la vostra attenzioni sui loro bisogni.

Attività casalinghe per bambini

Attività casalinghe per bambini da 1 a 3 anni

In questa fase, ogni cosa diventa una sfida; i piccoli iniziano ad acquisire le loro prime abilità fisiche e vogliono metterle in pratica, niente li può fermare. In questa fascia di età, i bambini sono molto attivi, pieni di curiosità e voglia di esplorare il mondo che li circonda.

Iniziano ad essere indipendenti, però ancora non sanno relazionarsi con altri bimbi della loro età, così preferiscono giocare con gli adulti. I piccoli iniziano a socializzare attraverso l’osservazione, per cui le attività più convenienti sono le seguenti:

Marionette e travestimenti

Recuperate vecchi vestiti o costumi e riponete tutto in una scatola. Pensate a una storia dove si renda necessario un travestimento speciale per rendere tutti protagonisti. La marionette sono un altro eccellente strumento educativo con il quale, attraverso piccoli dialoghi, potete divertirti e insegnare i giusti valori. Bastano alcuni accessori vecchi, borse di carta e molta immaginazione per dar vita ai personaggi della vostra prossima opera.

marionette

Smontare e rimontare

Insegnate ai vostri figli come funzionano gli oggetti e come si differenziano in base alla forma e alla grandezza. Non è necessario comprare giochi specifici, in casa è possibile trovare molti oggetti per ricreare la classica attività di inserire in ogni buco il giusto pezzo. Per esempio, si possono utilizzare uno scolapasta e alcuni spaghetti crudi da inserire nei fori. Questa attività è perfetta per favorire lo sviluppo della coordinazione fisica.

Da 4 a 6 anni

Durante la fase prescolare, si utilizzano molto i giochi che stimolano la capacità di apprendimento, potendo aumentare o diminuire la difficoltà a seconda delle abilità del bambino. La personalità del bambino gioca un ruolo fondamentale visto che qualcuno preferisce l’attività fisica e attiva, mentre altri rispondono più passivamente.

Se volete sviluppare la memoria visiva o l’orientamento nello spazio di vostro figlio, vi presentiamo alcune attività che vi permetteranno di farlo in maniera divertente:

Giochi di carte

Prendete una carta e chiedete al bambino di  fare lo stesso; vincerà chi ha la carta più alta. Questo tipo di giochi può aiutare a migliorare la memoria e l’attenzione. Sommare e confrontare le carte sono utili strumenti per un apprendimento divertente; anche mescolarle e ripartirle sono stimoli per lo sviluppo dell’attività motoria.

Caccia al tesoro

Raccogli vari piccoli oggetti e nascondili. In seguito, disegna una mappa e una tabella di punti per ogni articolo trovato. Una volta che tutto sarà pronto, date le istruzioni al vostro bimbo. Potete aiutarlo a orientarsi con la tecnica del “freddo”(lontano) e “caldo”(vicino). Il premio finale potrebbe essere una manciata di caramelle, che chiamerete “tesoro”.

Da 6 a 7 anni

A partire dai 6 anni di età, i giochi diventano un rinforzo di ciò che apprendono a scuola, aiutandoli a controllare le loro emozioni, sviluppare la loro personalità, creare autonomia e migliorare l’autostima.

Ecco alcuni esempi di attività che potete fare con i vostri piccoli in questa fascia di età:

attività casalinghe per bambini

Manualità

Sviluppate un progetto con i bimbi, insegnando attività che comprendano l’utilizzo delle mani per creare ed esprimersi. Approfittate di questo momento per condividere una merenda speciale insieme. Su Internet potrete trovare numerose idee a basso costo e con l’uso di materiali riciclabili.

Giochi da tavolo

Questa è l’età ideale per iniziare con i giochi da tavolo, visto che i bambini possono capire e assimilare le regole. Si ottengono molti benefici da queste attività, fra cui: imparare ad aspettare il proprio turno (sembra facile, ma genera spesso dei conflitti) e iniziare a pensare a strategie per trovare soluzioni a problemi e vincere.

Queste sono solo alcune fra le numerose attività casalinghe per bambini che potete mettere in pratica investendo pochi soldi. Lasciare libera la vostra immaginazione e organizzate una serata di apprendimento divertente e dove tutti, alla fine, siano vincitori.