Come intrattenere un bambino al ristorante

· 21 Dicembre 2018
Dite basta a tablet e cellulari per far stare tranquilli i piccoli al ristorante. In questo articolo vi spieghiamo come intrattenere vostro figlio con pochi semplici trucchi. Continuate a leggere!

Intrattenere un bambino al ristorante può essere una vera sfida. Di fatto, si tratta di un problema comune che devono affrontare quasi tutti i genitori. E diventa ancora più grande soprattutto quando i bambini sono abituati a una routine quotidiana di “indipendenza” per quello che riguarda i pasti.

Per esempio se di solito mangiano a scuola o se non mangiano insieme ai genitori.  Anche quando mangiano a casa, nei primi anni i piccoli hanno delle abitudini diverse dagli adulti.

Uno dei problemi principali che devono affrontare i genitori quando vanno al ristorante con i figli è riuscire a farli stare seduti tranquilli per un periodo di tempo piuttosto lungo.

Di fatto più lungo di quando sono a casa o a scuola. Riuscire a intrattenere un bambino al ristorante senza che disturbi il resto dei commensali può trasformarsi in una vera battaglia.

Il fatto che il bambino sia piccolo non giustifica un suo comportamento maleducato. Non possiamo permettere che al ristorante il bambino urli, che si comporti male, che tiri le cose e tanto meno che corra tra i tavoli.

Noi genitori siamo responsabili del suo comportamento e dobbiamo prendere molto sul serio questa situazione.

Intrattenere un bambino al ristorante non è per niente facile. Scegliete un posto adatto a lui

Alcune strategie per intrattenere un bambino al ristorante

Le seguenti strategie sono molto utili per riuscire a intrattenere un bambino al ristorante. Affinché siano efficaci aiuterà molto il fatto che spieghiate a vostro figlio che cosa succederà al ristorante e quali sono le regole di comportamento da seguire.

1. Scegliere un ristorante per famiglie

Non tutti i ristoranti sono adatti per mangiare con i bambini. Ecco perché è importante scegliere tra quelli che sono a misura di famiglia e di bambino. E con questo intendiamo dire che non è sufficiente che abbiano il seggiolone.

Altre caratteristiche da tenere presenti sono il tipo di menù e la disponibilità di spazi in cui far giocare i più piccoli una volta che hanno finito di mangiare.

È importante scegliere anche un ristorante generalmente frequentato da persone con bambini. Di solito questi locali, infatti, sono studiati in modo da avere pochi pericoli e molte soluzioni per intrattenere gli avventori più piccoli.  

2. Scegliere un ristorante in cui servono cibo che piace ai bambini

Il modo migliore di intrattenere un bambino in un ristorante è tenerlo occupato con ciò che mangia. Ma se vengono serviti solo piatti troppo sofisticati per i bambini, se i tempi si allungano molto tra una portata e l’altra e se il cibo che viene servito è troppo “strano”, allora ecco il problema.

Per questo ribadiamo che è importante andare a mangiare in ristoranti che contemplano menù per bambini o in cui avete la certezza che vostro figli mangi quello che viene servito.

Un ristorante non è il posto migliore in cui fare discussioni sul cibo o in cui fare nuove esperienze. A meno che vostro figlio non sia molto curioso da questo punto di vista.

Una delle strategie per intrattenere un bambino al ristorante è farlo sgambettare tra una portata e l'altra e fargli scoprire il posto

3. Giocare a esplorare il posto

Mentre aspettate che arrivino i piatti che avete ordinato, potete giocare con il bambino a scoprire il ristorante.

Un adulto accompagnerà il bambino a scoprire cosa c’è in quel posto nuovo. Trovare i bagni, scovare possibili aree gioco e vedere tutte le cose belle presenti sono attività tranquille e divertenti che possono aiutare.

L’incertezza di andare in un luogo nuovo e di trovarsi in una situazione diversa dal solito può scatenare emozioni diverse nel bambino.

In questo modo si sentirà più tranquillo e non accumulerà ansia seduto sulla sedia in attesa del cibo.

4. Fare un giretto

I bambini hanno energia da vendere e non possono rimanere inattivi per tanto tempo. Se il ristorante non dispone di un’area giochi per bambini allora è necessario che sfoghino la propria energia in qualche altro modo.

Per questo, prima che il bambino cominci ad agitarsi sulla sedia, un adulto dovrebbe uscire con lui nei momenti di attesa.

Lasciare che il bambino giri tra i tavoli non è una buona idea. Infatti potrebbe disturbare il resto dei commensali e provocare spiacevoli incidenti con i camerieri.

5. Portare dei giochi per intrattenere il bambino

Portate sempre con voi dei giocattoli per intrattenere il bambino a tavola. Ovviamente devono essere giocattoli che sapete gli piacciono.

Non c’è bisogno di specificare che devono essere piccoli, che non devono fare rumore, che se cadono da tavolo non rotolino ovunque e che non eccitino troppo il bambino.

L’adeguatezza dei giochi dipenderà dall’età del bambino. Tenete presente che anche se lasciargli il vostro cellulare all’inizio potrebbe sembrarvi un’idea geniale, di fatto non lo è.  Oltre a correre il rischio che il bambino lo rompa o ne faccia un uso inadeguato, il rumore potrebbe disturbare i commensali e i vicini di tavolo.

6. Approfittare per offrirgli degli insegnamenti

I bambini sono curiosi per natura. Un ristorante è pieno di cose che possono imparare. Prestare attenzione al bambino e approfittare per insegnargli cose nuove è un modo molto utile e pratico di intrattenerlo.

Giocare a “Vedo qualcosa che…”, scoprire colori o forme, o inventare una storia sono alcuni modi efficaci di intrattenere un bambino al ristorante.