La paura del matrimonio nelle coppie

· 29 Marzo 2019
La paura del matrimonio nella coppia è un fenomeno che, generalmente, si verifica quando si avvicina la data delle nozze e la fatica si fa sempre più opprimente. Non è questa, però, l'unica ragione che ne determina la nascita. La situazione nella quale ci troviamo o i commenti di chi ci circonda sono due dei fattori che esercitano l'influenza maggiore.

La paura del matrimonio nelle coppie è un fenomeno più comune di quanto non si creda. L’organizzazione dei preparativi e la celebrazione delle nozze può arrivare a costituire una fonte di stress e oppressione. In alcuni casi, può anche portare al desiderio di annullare tutto per la grande quantità di aspetti ai quali bisogna prestare attenzione.

In questo articolo, però, non desideriamo parlare di questo genere di paura, molto comune e diffusa, che può assalire qualunque genere di coppia di fidanzati con l’avvicinarsi della data delle nozze. Ciò di cui invece vogliamo parlarvi è la paura del matrimonio che nasce nelle coppie senza alcun motivo apparente, dovuta al semplice pensiero del matrimonio stesso.

Anche se, in se stesso, l’atto di sposarsi non è altro che la formalizzazione legale di un impegno, ciò che in molti casi spaventa è il fatto che, a partire da questo momento, questa unione comporta un impegno che richiede fiducia e devozione.

L’influenza di chi vi circonda nel creare la paura del matrimonio

In numerose occasioni, questo genere di paura del matrimonio subisce l’influenza dell’ambiente sociale. In altre parole, da parte delle persone che circondano la coppia e delle paure che le influenzano. Quante volte ci sarà capitato di sentir pronunciare la famosa frase: “Dopo il matrimonio la tua vita non sarà più la stessa”? Nella maggior parte dei casi, poi, viene accompagnata da un “Te ne pentirai”.

Tutto ciò non è che una maniera di influenzare negativamente il pensiero dei futuri sposi, che possono iniziare ad avere paura di perdere determinate caratteristiche della loro vita attuale.

La cosa più importante è non basarsi su questo genere di commenti. Proprio come esistono coppie che, dopo il matrimonio, hanno deciso di separarsi per una serie di ragioni, ce ne sono altre che, invece, hanno rafforzato il proprio legame. Non bisogna pensare che tutto andrà a finire male, soprattutto a causa dei commenti delle persone che vi circondano. Fin da tempi immemorabili, infatti, sposarsi costituisce un’occasione di scherzi e risate da parte degli amici.

la paura del matrimonio è più diffusa di quanto non si pensi

Gamofobia ovvero la paura del matrimonio

Questo genere di paura del matrimonio nelle coppie arriva a manifestarsi sotto la forma di una vera e propria fobia, chiamata gamofobia. “Gamofobia” è una parola composta che deriva da due termini greci: gamos, che significa “matrimonio“, e phobos, “paura”.

Quando questa paura si materializza sotto forma di fobia, va trattata con attenzione. In alcuni casi, per poterla superare bisogna cercare aiuto, perché può iniziare a incidere sulla salute mentale di chi ne soffre. L’ansia, l’ossessione e gli atti impulsivi sono alcuni dei sintomi che questo genere di fobia può arrivare a manifestare.

Il gioco delle emozioni

La psicologia e i pensieri svolgono un ruolo fondamentale nel processo che porta a superare questa paura. I fattori di cui terremo conto in questo articolo, presentando la paura del matrimonio nelle coppie in rapporto alle emozioni, sono due.

Situazione attuale

In primo luogo, entrano in gioco le condizioni di vita del momento. Per esempio, il disporre o meno di una stabilità economica o lavorativa, l’affitto di un appartamento, ecc.

È possibile che l’unione di tutti questi fattori possa portarvi a pensare di non voler offrire questa vita all’altra persona, oppure che la vostra vita sia un tale “disastro” al punto che preferite non condividerla con lei. Dovete essere consapevoli e ricordare che se il vostro partner sta con voi è perché accetta questo tipo di instabilità che voi ritenete faccia parte della vostra vita.

In una coppia, la cosa più importante è il dialogo e fare in modo che ogni questione sia chiara, per evitare che si presentino problemi più grandi.

Sentimenti

In secondo luogo, anche i sentimenti entrano in gioco. In altre parole, le situazioni passate che hanno potuto fare del male a una persona. Sono numerosi i casi noti di persone che sono uscite male da una relazione precedente e che hanno paura di impegnarsi di nuovo perché non vogliono tornare a soffrire un’altra volta.

i sentimenti che derivano da relazioni precedenti possono essere un ostacolo per la felicità

Questo genere di paura è molto più diffuso di quanto si possa credere. Potrebbe essere la causa più comune che porta alla paura del matrimonio nelle coppie. La soluzione, anche se in molti casi è molto più difficile da mettere in pratica di quanto si ritenga, consiste nel pensare che un rapporto non deve sempre finire male. Al contrario, potrebbe invece avere uno sviluppo felice.

Molte volte la vita non fa che porre degli ostacoli di fronte a noi. In questo modo, una volta giunti alla fine del percorso, possiamo apprezzare davvero ciò che abbiamo conquistato.