Destro o mancino? Come determinare la lateralità nei bambini

17 agosto, 2020
Non è possibile determinare con esattezza se un bambino è destro o mancino fino all'età di sei anni. Tuttavia, esistono alcuni test che possono aiutarvi ad avere una prima idea.
 

La maggior parte della popolazione è destrimana, ma il 15% dei bambini nasce mancino. Come possiamo sapere se nostro figlio sarà destro o mancino?

Sebbene sia difficile determinarlo nei primi mesi di vita, esistono alcuni test che possono aiutarci a comprendere quali sono le sue attitudini nei primi anni di vita.

In passato vi erano delle credenze in base alle quali si consideravano i mancini come persone svantaggiate caratterizzate da connotazioni negative. Ovviamente è una condizione che non ha nulla a che fare con le capacità o le abilità di una persona.

Come sapere se vostro figlio è destro o mancino

Non è possibile definire la lateralità fino a quando il bambino non compie i tre o i quattro anni. A quest’età inizierà ad usare con più frequenza la mano con cui si sente più comodo. La scelta non sarà immediata, il bambino potrebbe attraversare un processo di transizione in cui usa entrambe le mani. A sei o sette anni la lateralità sarà completamente definita e si capirà se è destro o mancino.

Bambino che tiene un cucchiaino con la mano sinistra.

Per iniziare a comprendere se il bambino è destro o mancino, potete eseguire il “Test di Harris” che attraverso l’uso delle mani, dei piedi, degli occhi e delle orecchie ci permetterà di conoscere le preferenze del bambino. Bisogna essere molto precisi e osservare attentamente i movimenti dei bambini prima delle seguenti attività.

 

Per quanto riguarda le mani:

  • Colpire con un martello.
  • Lanciare una palla.
  • Lavarsi i denti.
  • Pettinarsi.
  • Tagliare con le forbici.
  • Scrivere.
  • Tagliare con un coltello.
  • Caricare un orologio.
  • Ruotare la manopola della porta.
  • Usare una gomma da cancellare.

Per quanto riguarda i piedi:

  • Calciare una palla.
  • Salire le scale.
  • Girare su un piede.
  • Mantenere l’equilibrio su un piede solo.
  • Sollevare una gamba su una sedia.
  • Scrivere delle parole con un piede.
  • Saltare su una gamba sola per dieci metri.
  • Spingere una palla per dieci metri.
  • Prendere una palla da sotto una sedia.
  • Primo piede che utilizza quando perde l’equilibrio.

Per quanto riguarda gli occhi:

  • Osservazione (cartone da 15 X 25 cm con un foro al centro di 0,5 cm di diametro).
  • Caleidoscopio (o macchina fotografica).
  • Telescopio (potete usare un tubo lungo di cartone).

Per quanto riguarda le orecchie:

  • Quale orecchio sceglie per parlare al telefono.
  • Con che orecchio si appoggia a terra.
  • Con quale orecchio si appoggia alla parete per ascoltare.
Bambina che disegna con la mano sinistra.

Destro o mancino? Valutazione finale

Per poter testare le mani ed i piedi, bisogna contrassegnare ogni prova con una “D” se la esegue con la mano o il piede destro e con una “S” se la esegue con la mano o il piede sinistro. Se non esegue tutte le prove con una sola mano o piede, bisogna utilizzare le lettere minuscole “d” o “s”. Se notate che il bambino esegue alcune azioni con entrambe le mani o piedi, utilizzare la lettera “A” (ambidestro).

 

Utilizzate lo stesso metodo per quanto riguarda gli occhi e le orecchie. Segnate con “D” o “S” se esegue tutte e tre le azioni con un occhio o un orecchio specifico. Utilizzate “d” o “s” se ne esegue due su tre. Nel caso in cui utilizzi entrambi gli occhi o entrambe le orecchie, utilizzate la lettera “A”.

Se il risultato del test è D, D, D, D, significa che vostro figlio è totalmente destrorso. Se, invece, è S, S, S, S, significa che è mancino. Potrebbe anche avere una lateralità incrociata, in questo caso il risultato sarà D, S, D, S. Oppure, una lateralità poco marcata con, ad esempio, risultati del test come d, d, D, d.

Altri modi per determinare se vostro figlio è destro o mancino

  • La mano con cui mangiano. A tre anni potete osservare con quale mano prendono le posate.
  • Aprire una porta con la chiave. In genere un destro apre la porta dal lato destro, mentre un mancino la apre dal lato sinistro.
  • Svitare il tappo di un barattolo. Potete chiedere a vostro figlio di aprire un barattolo. Se è mancino cercherà di aprirlo a sinistra. A contrario, se è destrimano cercherà di aprirlo verso destra.
  • Soffiarsi il naso. Potete osservare con quale mano di solito si soffia il naso.
  • Nello sport. Potete osservare con attenzione con quale mano o piede il bambino si sente più a suo agio.

Vi ricordiamo che non sarete in grado di determinare completamente se vostro figlio è destro o mancino fino all’inizio della scuola elementare. I bambini cambiano in continuazione e non è possibile definire chiaramente la loro condizione fino a quando non sono un po’ più grandi.

 
  • Ferradas García, C. (2015). Evaluación de la lateralidad mediante el test de Harris en niños de 3 y 6 años.
  • Clemente, S. (2019c, 3 agosto). ¿Se nace diestro? ¿Es casualidad ser zurdo? Recuperado de https://lamenteesmaravillosa.com/se-nace-diestro-es-casualidad-ser-zurdo/