Enneagramma dei bambini: una tecnica per sapere di più sul piccolo

L'enneagramma dei bambini è uno strumento di conoscenza, ma non va preso come una verità assoluta, ma come una guida.
Enneagramma dei bambini: una tecnica per sapere di più sul piccolo

Ultimo aggiornamento: 13 agosto, 2022

La personalità, tra i vari fattori, è ciò che rende diversi due bambini cresciuti nello stesso ambiente e dagli stessi genitori. Quindi, come possiamo sapere di cosa ha bisogno ciascun bambino? Come accompagnare la sua crescita? Continuate a leggere per scoprire cos’è l’enneagramma per bambini e come può aiutarci a conoscere meglio nostro figlio.

Oggi molti genitori utilizzano questo strumento per elaborare le strategie più adeguate per accompagnare lo sviluppo e l’apprendimento dei loro piccoli, in base alle loro caratteristiche e ai loro bisogni. Se volete conoscere i vantaggi di applicare questa tecnica alla sua educazione, non perdetevi le seguenti informazioni.

Cosa è l’enneagramma per bambini

L’enneagramma per i bambini postula l’esistenza di tre tipi di cervelli, ognuno dei quali contiene 3 sottotipi di personalità o enneatipi. Conosciamoli di seguito per determinare quale appartiene a vostro figlio.

Enneatipi emotivi

Sono quelli che si caratterizzano per “mettere il cuore prima di tutto” e sono persone che si gestiscono con grande empatia e sensibilità. A loro volta, ci sono 3 sottotipi:

  1. Coloro che cercano di essere amati. Sono quelli che sono sempre orientati verso gli altri e spesso si dimenticano persino di se stessi. Cercano affetto e sono quindi affettuosi, vicini e amichevoli.
  2. Successo e vincitori. Mettono al primo posto l’immagine che proiettano sugli altri. Questo spesso li porta a dimenticare chi sono, dal momento che si adattano a ciò che vogliono mostrare. Sono tenaci, produttivi e molto socievoli.
  3. Sensibile e sofferente. Sono molto vulnerabili e suscettibili alle critiche. Allo stesso tempo, vogliono essere speciali, quindi diventano creativi per distinguersi.
I bambini sensibili sono vulnerabili e longanimi, ma mostrano anche grande empatia. Nell’enogramma dei bambini sono classificati all’interno degli enneatipi emotivi.

Enneatipi razionali

A differenza degli enneatipi emotivi, quelli razionali sono quelli che si lasciano guidare dalla testa, cioè dal pensiero. Condividiamo i sottotipi:

  1. Osservatori. Tendono ad essere più introversi, preferendo essere soli o in interazioni ridotte, uno contro uno. Sono silenziosi e amano mantenere una certa distanza. A volte hanno difficoltà ad esprimere le proprie emozioni.
  2. Insicuro e dubbioso. Sono quelli che pensano di più a un problema, dal momento che devono sentirsi al sicuro prima di procedere. Per questo motivo, a volte sono molto nervosi. È molto importante rafforzare la loro autostima e far loro sapere che sono in grado di raggiungere i loro obiettivi.
  3. Energico ed entusiasta. Sono quei bambini che sono sempre in movimento. Non smettono di fare le cose perché vogliono divertirsi al massimo. Sono estroversi e molto socievoli. A volte, possono anche avere difficoltà a concentrarsi.

Enneatipi istintivi

Sono piuttosto impulsivi e istintivi e all’interno di questo gruppo abbiamo tre profili:

  1. perfezionisti. Hanno una doppia faccia: da un lato si sforzano di ottenere ciò che vogliono, ma allo stesso tempo sono inflessibili e rigidi. Tendono ad essere esigenti e talvolta un po’ autoritari. Questo attaccamento alle regole e al loro rispetto toglie una certa spontaneità e freschezza per godere delle conquiste.
  2. Coloro che vogliono avere il controllo. Sono autorevoli e potenti. Sono caratterizzati dalla protezione di coloro che considerano i più deboli e sono amanti di ciò che è giusto. A volte possono essere vendicativi, quindi è bene insegnargli l’autocompassione. Con le loro persone fidate sono leali e hanno una dedizione assoluta.
  3. Conciliatori e operatori di pace. Non sono a loro agio con il conflitto. Offrono aiuto agli altri, che è il loro “tallone d’Achille”. Devi insegnare loro a porre dei limiti, poiché a volte possono esagerare nella loro generosità.

Chiavi da tenere a mente sull’enneagramma dei bambini

Come ogni strumento, l’enneagramma per bambini fornisce informazioni sui punti di forza e di debolezza di ogni tipo di personalità. Quindi, conoscendole, possiamo scegliere le migliori strategie per incoraggiare lo sviluppo di ogni bambino. Tuttavia, è importante tenere a mente che questa valutazione non esaurisce di per sé le molte sfaccettature e sfumature che questa persona può avere.

Allo stesso modo, va anche considerato che l’influenza degli stili educativi e genitorialità è decisiva anche nello sviluppo della personalità dei minori. A questo proposito, è sempre conveniente ripensare le azioni stesse.

Il modo di educare ha molta influenza sullo sviluppo della personalità dei bambini, quindi è fondamentale prestare attenzione alle nostre azioni ed essere un buon esempio per loro.

Bene e male, è tutto relativo

Infine, è molto importante fare chiarezza sull’utilità dell’enneagramma e dei dati che ci fornisce. Tutte le informazioni ottenute dall’applicazione di qualsiasi tecnica dovrebbero essere sempre lette alla luce del contesto e comprendere che hanno un ruolo fondamentale nella vita di qualsiasi persona.

Dobbiamo invece evitare di accontentarci di tipi e sottotipi per non commettere l’errore di credere che “tutto è stato già predefinito” e che nulla può essere cambiato. Lo scopo delle informazioni è aiutarci a comprendere e monitorare meglio le nostre azioni, invece di lasciarci agire come guidati da un ultimatum.

Infine, bisogna tenere conto del fattore situazionale di determinati attributi o comportamenti. Ad esempio, provare paura può essere estremamente utile in un contesto, come essere vigili in mare se non sappiamo nuotare.

Ma può danneggiarci in un altro, come quando ci blocca durante una competizione. In altre parole, una qualità può essere funzionale o disfunzionale, a seconda del momento. Per questo si tratta di trovare come utilizzare le informazioni che abbiamo su noi stessi e invitarci a migliorarci.

In breve, lo sviluppo della personalità è molto più di una serie di caratteristiche, è un avanti e indietro in cui l’individuo si mescola alla collettività e al contesto.

Potrebbe interessarti ...
Perché i bambini fingono di essere animali?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Perché i bambini fingono di essere animali?

Se vi state chiedendo perché i bambini fingono di essere animali per gioco, allora dovreste sapere che è un modo per apprendere.



  • Valdivia Salas, Sonsoles Luciano Soriano, María Carmen Gómez Becerra, Inmaculada. Consideraciones sobre el desarrollo de la personalidad desde un marco funcional-contextual (2002). International journal of psychology and psychological therapy Vol. 2 Núm. 2 Pág. 173-197
  • Núñez G., C., & Serpa B., A. (2015). Aproximaciones a los tipos de personalidad según el Eneagrama. PsiqueMag4(1), 45–57. https://doi.org/10.18050/psiquemag.v4i1.113