L'amore romantico durante l'adolescenza

14 dicembre, 2019
Sin da bambini, veniamo esposti a certi ideali sull'amore che ci vengono mostrati nei film, nei libri, nella cultura, etc. Ciò può essere controproducente quando arriva il momento di instaurare le prime relazioni di coppia durante l'adolescenza. 
 

L’amore romantico durante l’adolescenza continua ancora oggi a essere ben presente, nonostante la società evolva in tal senso e diventi sempre più libera e aperta.

Il modo in cui intendiamo l’amore evolve nel tempo, in funzione delle esperienze vissute, dei messaggi trasmessi dall’ambiente circostante e dalle caratteristiche proprie della cultura. Così, al giorno d’oggi, molti giovani accettano alcuni ideali tradizionali dell’amore che li inducono a instaurare relazioni tossiche.

“Mettere limiti all’amore non significa mettere limiti al sentimento.”

-Walter Riso-

Miti da sfatare

Durante gli anni si sono diffusi diversi miti sull’amore romantico. Molti risalgono al Medioevo, ma sono stati tramandati fino ai nostri giorni per via dei mezzi di comunicazione, i film, i libri, etc. Alcuni di questi miti sono:

  • Mito della compatibilità tra amore e abusi: credere che i litigi e la violenza in un rapporto siano normali. Questa convinzione è strettamente relazionata alla classica frase “l’amore non è bello se non è litigarello”.
  • Mito della gelosia: credere che la gelosia si una parte fondamentale dell’amore, un sintomo di amore vero.
Coppia di adolescenti innamorati
 

  • Mito della principessa indifesa e del principe coraggioso: i racconti tradizionali narrano la storia di un principe coraggioso che salva e conquista una dolce e indifesa principessa. Si inculca così l’immagine degli uomini come eroi e delle donne come persone inermi, totalmente incapaci di cavarsela da sole.
  • Mito del cambiamento per amore: è la convinzione secondo cui una persona aggressiva e violenta cambierà la sua personalità in nome del rapporto. Questo ideale porta, soprattutto le donne, a sopportare più e più volte certi atteggiamenti intollerabili da parte del partner perché credono che sia solo questione di tempo prima che cambi.
  • Mito dell’unico amore della vita: idea secondo cui esiste un unico amore nella vita, che non possiamo lasciarci scappare.
  • Mito della metà della mela: credere che ogni persona abbia una metà che la completi. In seguito a ciò, per tutta la vita si cerca di trovare questo partner perfetto.

L’amore romantico durante l’adolescenza può essere un problema

Gli ideali tradizionali e i miti dell’amore romantico contribuiscono a formare coppie disuguali e malsane. Questo è particolarmente pericoloso durante l’adolescenza, momento in cui si instaurano le prime relazioni e si vivono le prime esperienze amorose.

Tali relazioni sono determinate dalle influenze sociali e culturali che, molte volte, difendono l’idea dell’amore unito allo sforzo, alla sofferenza e al dolore. Tutto ciò fa sì che i giovani siano propensi a essere aggressori e vittime di violenza di genere, in quanto può risultare difficile per loro individuare comportamenti tossici, tollerando così condotte inadeguate.

 
Adolescenti che si abbracciano

Oltre a ciò, esistono altri fattori di rischio che possono scatenare la violenza di genere tra gli adolescenti:

  • Aver vissuto esperienze di abuso in famiglia.
  • Avere amici che hanno rapporti violenti con il proprio partner.
  • Scarsa autostima da parte tanto della vittima come dell’aggressore.
  • Disporre di scarse abilità sociali e di un basso livello di empatia da parte dell’aggressore.

È bene considerare che le prime esperienze amorose sono fondamentali per lo sviluppo di relazioni future. I genitori devono dunque prestare attenzione a eventuali condotte inadeguate che gli adolescenti possono adottare nei confronti del partner, correggendole e aiutandoli a instaurare relazioni sane ed equilibrate.

“La sofferenza non dipende dall’amore, bensì dall’ossessione, dal logoramento o dall’attaccamento insano nei confronti del partner (questo non è amore!).”

-Silvia Congost-

 
  • Álvarez-Casal, A. B. (2014). Mitos del amor romántico y tolerancia de conductas violentas en las relaciones de pareja jóvenes (Trabajo de fin de grado). Leioa, UPV/EHU.