Se i denti da latte di vostro figlio non cadono, cosa fare?

Potreste essere preoccupaio perché vostro figlio non ha ancora perso i denti da latte. Scoprite qui cosa fare.
Se i denti da latte di vostro figlio non cadono, cosa fare?
Vanesa Evangelina Buffa

Scritto e verificato da la dentista Vanesa Evangelina Buffa.

Ultimo aggiornamento: 12 novembre, 2022

È abbastanza comune che alcuni genitori si preoccupino che il loro piccolo non stia perdendo i denti da latte. Così, arrivano allo studio dentistico e affermano che il resto dei suoi compagni di classe ha già perso diversi denti. In questo articolo vi spieghiamo come avviene la sostituzione dentale e cosa dovresti fare se i denti da latte di vostro figlio non cadono. Continua a leggere e scopri.

Sebbene il processo di sostituzione dentale di solito inizi tra i 5 ei 7 anni di età, ogni bambino ha il proprio ritmo. L’aspetto precoce o tardivo dei denti non è né migliore né peggiore, ma è solo una parte del corso dello sviluppo.

Il processo di sostituzione dentale

Intorno ai 6 anni iniziano a cadere i primi denti da latte per essere sostituiti dai loro successori definitivi. I pezzi cambiano gradualmente per completare il processo intorno agli 11 o 12 anni.

Gli elementi permanenti sono quelli che iniziano il processo di sostituzione dentale riassorbendo le radici dei provvisori all’interno dell’osso. Ciò fa sì che i denti da latte inizino ad allentarsi e ad allentarsi fino a quando non cadono.

È importante consentire al processo di svilupparsi naturalmente, senza forzare o staccare via i pezzi traballanti. A volte, intercorre un po’ di tempo tra il momento in cui il dente inizia a muoversi e il momento in cui cade. Quando il pezzo temporaneo è stato staccato, il pezzo permanente inizierà ad apparire nello spazio vuoto per prendere il suo posto. Questo processo avviene progressivamente. In genere i primi denti a muoversi sono gli incisivi centrali inferiori.

Se i denti di vostro figlio non cadono.
Se i denti da latte di vostro figlio non cadono e l’attesa è troppo lunga, potrebbe essere necessario attendere ancora un po’, ma in caso di dubbio, è meglio condividere la preoccupazione con il dentista pediatrico.

Cosa fare se vostro figlio non perde i denti da latte

Abbiamo già descritto come avviene il processo fisiologico di sostituzione del dente. Ma non sempre accade in questo modo, quindi possono sorgere situazioni che preoccupano i genitori.

Se i denti di vostro figlio non cadono, consultate il dentista

Una circostanza abbastanza comune è l’eruzione di un pezzo permanente senza che quello temporaneo sia ancora caduto. In questo caso, il dente permanente si trova dietro il dente da latte, che spesso non si muove nemmeno. Questo scenario di una doppia fila di denti preoccupa molto i genitori, quindi andare dal dentista è la cosa più consigliabile.

In ogni caso è bene chiarire che la doppia fila di denti non è un problema serio e di solito si risolve da sola. Pertanto, a volte è consigliabile attendere e stimolare la caduta. Tuttavia, in altri casi, sarà necessaria l’estrazione del dente da latte. Il pezzo definitivo che era già eruttato, in generale, si ricolloca al suo posto corrispondente.

Siate pazienti e rispettate lo sviluppo naturale

Un’altra situazione che può verificarsi è che il tempo passa e nessun pezzo di latte cade. In questi casi conviene calmare l’ansia da genitori e lasciare che lo sviluppo del bambino faccia il suo corso.

Affinché i pezzi di latte inizino a cadere, le mascelle devono essere cresciute abbastanza. In questo modo ci sarà spazio per ospitare i nuovi denti permanenti più grandi.

Se i denti da latte sono spuntati tardi quando il piccolo era piccolo, puoi aspettarti che anche il turnover sarà un po’ più lento rispetto a quello degli altri bambini.

A volte il dentista esegue radiografie per valutare come sta avvenendo il processo eruttivo all’interno dell’osso.

Il processo di sostituzione dentale è solitamente più veloce nel caso delle ragazze rispetto a quello dei ragazzi. Inoltre i tempi sono stimati e la situazione di ogni minore è particolare.

Se vostro figlio non perde i denti da latte

Sebbene la sostituzione dentale sia unica e particolare per ogni bambino, ci sono alcune situazioni che possono rendere il processo più lungo del solito. Ecco alcuni fattori associati all’eruzione ritardata dei denti:

  • Sesso: ci sono differenze nei tempi di sostituzione dentale tra ragazze e ragazzi. Le ragazze tendono a perdere i denti prima dei ragazzi, il che è associato a fattori ormonali.
  • Basso peso o cattiva alimentazione.
  • Deficit dell’ormone della crescita.
  • Bambini nati prematuramente o con sviluppo tardivo.
  • Anemia.
  • Patologie renali croniche.
  • Hanno ricevuto un trattamento chemioterapico.
  • Aver ricevuto un colpo o un trauma alla bocca.
  • tumori dentali
  • Fibromatosi gengivale : le gengive sono più grandi e fibrose e prevengono la normale eruzione dei denti.
  • Anchilosi dei denti da latte : i provvisori aderiscono all’osso e impediscono l’uscita di quelli definitivi.
  • Agenesia della permanente: il dente definitivo non esiste, quindi il dente da latte non verrà riassorbito né uscirà.

Visita dal dentista pediatrico

La prima visita dal dentista pediatrico dovrebbe essere effettuata prima che il bambino raggiunga il suo primo anno di vita. Quindi, ogni 6 mesi andrebbero programmati controlli per osservare lo stato e lo sviluppo della bocca del bambino mentre cresce.

Quando il piccolo raggiunge l’età in cui la maggior parte dei bambini perde i denti, ma il vostro bambino ha ancora tutti quelli da latte, è una buona idea parlare con il dentista. È probabile che dobbiate solo aspettare ancora un po’.

Se c’è una situazione anormale che causa il ritardo, il dentista pediatrico suggerirà il trattamento più appropriato. Affidarsi a una consulenza professionale vi aiuterà a sapere cosa fare. Inoltre, essere pazienti e rispettosi del ritmo di crescita del  piccolo è fondamentale per accompagnare questo momento importante. Anche se ci mette un po’ ad arrivare.

Potrebbe interessarti ...
Odontoiatra pediatrico: chi è qual è la sua funzione
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Odontoiatra pediatrico: chi è qual è la sua funzione

L'odontoiatra pediatrico è specializzato nella cura orale dei bambini. Continuate a leggere e scoprite di più su questa professione.



  • Quijada Beza, E. M. (2014). Análisis de la cronología de erupción dentaria de las primeras molares e incisivos permanentes en niños y niñas escolares de 6 a 8 años de edad con nutrición normal y con algún grado de desnutrición del municipio de Quetzaltepeque, Chiquimula (Doctoral dissertation, Universidad de San Carlos de Guatemala).
  • Beltri Orta, P., Barbería Leache, E., Costa Ferrer, F., & Mourelle Martínez, R. Diferencias sexuales en la anchura de las arcadas dentales.
  • Ayala Pérez, Y., Carralero Zaldívar, L. D. L. C., & Leyva Ayala, B. D. R. (2018). La erupción dentaria y sus factores influyentes. Correo Científico Médico22(4), 681-694.
  • Ferro, M. L., Lazo, G. E., Scazzola, M. I., Segatto, R. G., Marchioni, A. P., García, M. A., … & Lazo, M. V. (2017). Importancia del diagnóstico radiográfico como preventivo de las anomalías de erupción dentaria. In II Jornadas de Actualización en Prácticas Odontológicas Integradas (SEPOI-PPS)(La Plata, 2017).
  • Mourelle, P. M. (2014). Importancia de la ortopantomografía en el diagnóstico del paciente infantil. Reduca6(1).
  • Morón, A., Santana, Y., Pirona, M., Rivera, L., Rincón, M. C., & Pirela, A. (2006). Cronología y secuencia de erupción de dientes permanentes en escolares wayúu. parroquia idelfonso vasquez. municipio maracaibo-estado zulia. Acta Odontológica Venezolana44(1), 31-37.
  • Jiménez, L. (2018). Estudio comparativo de las dimensiones de arcadas dentarias entre niños nacidos en condiciones de prematuridad y niños a término.
  • Moncayo Mero, J. P. (2020). Manejo de la erupción dental tardía (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad Piloto de Odontología).
  • Maduro Jácome, S. G. (2021). Factores que influyen en la erupción dentaria retardada (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad Piloto de Odontología).
  • Yange Flores, K. E. (2020). Estado nutricional y erupción dentaria (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad Piloto de Odontología).