Come prendersi cura della pelle del neonato

· 4 dicembre 2018
La delicata pelle del neonato è facilmente irritabile a causa di diversi fattori. Con le seguenti informazioni, saprete tutto ciò di cui avete bisogno per conservare la salute della pelle in condizioni ottimali

La cura della pelle del neonato è senza dubbio un fattore importante, essendo delicata e sensibile durante i primi giorni di vita. Il piccolino ha cambiato habitat rispetto a quello in cui è cresciuto durante nove mesi e la sua pelle si sta adattando alle nuove condizioni. Non solo, ma deve anche affrontare nuove “minacce”.

Ad esempio, il neonato è costretto a combattere con fattori come l’esposizione ai prodotti per l’igiene, lo sfregamento della pelle con gli indumenti o il contatto con il pannolino.

Fortunatamente, seguendo una serie di semplici consigli, è possibile prendersi cura della pelle del neonato con un’igiene corretta e un’idratazione equilibrata. In questo modo, la comparsa di desquamazione e disidratazione della pelle, così comune durante i primi giorni, viene ridotta il più possibile.

Come prendersi cura della pelle del neonato?

La pelle del neonato è molto delicata. Ciò è dovuto principalmente al cambiamento di habitat così radicale che il neonato soffre.

All’improvviso, il neonato passa da un ambiente acquoso, in cui la sua pelle è ricoperta esternamente da uno strato di grasso protettivo presente nel liquido amniotico, all’esposizione di diversi materiali e sostanze senza quella umidificazione a cui la sua pelle era abituata.

Partendo da questa premessa, è chiaro che ci sono quattro fattori che influenzano la buona salute della pelle del neonato. Questi sono: una ridotta esposizione all’umidità dei pannolini, l’uso corretto di saponi dermatologici per fare il bagno, l’uso di indumenti di tessuto di qualità per la pelle del neonato e un’adeguata idratazione due volte al giorno.

La cura della pelle del neonato

Cambio frequente del pannolino

La pelle del neonato entra in contatto con i batteri presenti nelle feci e anche nelle urine. Pertanto, ciò può essere irritante se non si fornisce un’igiene rapida.

Il primo consiglio per prendersi cura della pelle del neonato è quello di usare pannolini extra assorbenti, salviette e creme detergenti senza sapone o prodotti chimici per evitare la fastidiosa dermatite da pannolino.

L’ora del bagno

L’igiene del bambino durante i suoi primi giorni di vita non dovrebbe includere, per quanto possibile, l’uso di saponi. Si raccomanda di usare solo acqua e di non graffiare la pelle in nessun modo. Nel caso si usano prodotti per la pulizia della pelle, dovrebbero essere usati in poca quantità e con sapone a pH 4, che non sono abrasivi con la pelle.

Inoltre, non è consigliabile fare il bagno al neonato più di due volte a settimana, ed è meglio farlo per periodi di tempo molto brevi. Bisogna fare molta attenzione con il cordone ombelicale. Un altro dettaglio importante è, al termine, asciugare delicatamente tutta la pelle del neonato senza strofinare.

Tessuti per gli indumenti consigliati per la sua pelle

Il neonato deve indossare indumenti al 100% di cotone. È importante non cadere nella tentazione di vestirli con tessuti che sembrano morbidi. Non è solo la sottigliezza al tatto ciò che cerchiamo quando si tratta di proteggere la pelle del neonato.

Più importante della morbidezza è evitare allergie o irritazioni cutanee, dovute alla presenza di fibre sintetiche o che hanno particelle inquinanti provenienti dai coloranti.

Tuttavia, è anche importante stare attenti al tipo di detersivo usato per lavare gli indumenti del neonato. È necessario utilizzare prodotti specifici per neonati fino a quando non hanno 6 mesi. Anche se gli asciugamani e le lenzuola dovrebbero sempre essere lavati frequentemente, non è consigliabile usare ammorbidenti.

La pelle del neonato è delicata

“Il bagno del bambino durante i suoi primi giorni di vita non dovrebbe includere l’uso di saponi. Si raccomanda di usare solo acqua e di non graffiare la pelle in nessun modo”

Idratare la pelle del neonato

Come abbiamo spiegato nell’introduzione, la pelle del neonato durante i suoi primi giorni di vita è particolarmente incline alla disidratazione e alla desquamazione. Questo è un processo naturale e, in teoria, i genitori non dovrebbero preoccuparsi.

Tuttavia, è bene usare creme specifiche per mantenere l’umidità corretta della pelle del neonato ed evitare quindi disagi ed incomodità. In questo senso, si consiglia di applicare una crema idratante al neonato due volte al giorno. Naturalmente, dovrebbe essere emolliente e specifica per la pelle di un neonato.

Come ultima raccomandazione, ricordate di consultare il vostro pediatra riguardo le migliori opzioni di crema per neonato e non esitate a portare il neonato al pronto soccorso se notate cambiamenti anomali nella pelle.