Come sapere se sono pronta ad avere un altro figlio?

· 2 luglio 2018
Molte famiglie progettano la possibilità di avere un secondo figlio. Per questo, è fondamentale l'esperienza che si è avuta con il primo. Tuttavia, bisogna analizzare qual è il miglior momento per farlo; ovvero, quanto tempo deve passare dal parto del primo per essere pronta ad avere un altro figlio?

Prima di diventare genitori, la maggior parte delle coppie assicurano di volere più di un figlio. Tuttavia, dopo aver avuto il primo, la situazione può cambiare, per molte ragioni. Essere genitori non è un compito facile, e la vita cambia in modo drastico quando questo accade. Quindi, la mamma si chiede se è pronta ad avere un altro figlio.

In realtà, avere un secondo figlio è un gran regalo per il primogenito. Inoltre, l’esperienza che è stata acquisita con il primo sarà in grandissimo aiuto.

In qualunque caso, è una decisione importante nella vita dei genitori e dei figli. Ma come si fa a sapere se una donna è pronta ad avere un altro figlio? Ci sono degli elementi utili per scoprirlo.

Quando una donna è pronta ad avere un altro figlio?

Una delle cose che si devono considerare prima di avere un secondo figlio è la condizione fisica della futura madre. È importante che sia passato un po’ di tempo dalla nascita del primo.

Se sono già passati alcuni anni e si ha ripreso senza nessuna complicanza l’attività sessuale, questo può essere un ottimo segnale, dal momento che un nuovo periodo di gestazione implica nuovi cambiamenti.

Anche l’età della futura madre è da considerare; dopo una certa età, questa decisione può essere compromessa. Nonostante ciò, attualmente le donne di 40 o 45 anni hanno gravidanze e parti completamente normali.

Primo e secondo figlio

Stabilità emotiva ed economica

Avere un figlio rappresenta un cambiamento molto importante nella vita di una donna; è un avvenimento che stravolge completamente le sue emozioni. Una donna che ha già un figlio dovrebbe aver acquisito una maggiore maturità ed equilibrio emotivo.

Tuttavia, l’arrivo del secondo figlio implica anche uno sforzo in più in questo senso. È necessario che la futura madre sia preparata psicologicamente a questa nuova responsabilità. Deve considerare che dovrà dedicargli il proprio tempo, oltre a tutti gli obblighi che ha con il lavoro, la casa e il primo figlio.

Per sapere se una donna è pronta ad avere un altro figlio, è anche importante considerare la stabilità economica della coppia. Un figlio comporta delle spese importanti e per dargli il benvenuto è indispensabile poter far fronte a questa situazione.

Inoltre, nella casa in cui vive la famiglia deve esserci lo spazio per ricevere il nuovo membro. I neonati dormono nella camera dei genitori per paura di rimanere soli, ma più avanti avranno bisogno della loro propria camera. E presto tutta la casa si vedrà invasa dai bambini.

Non è necessario avere un palazzo per accogliere un nuovo figlio. Tuttavia, bisogna avere uno spazio sicuro e confortevole in cui tutti i membri della famiglia si sentano bene.

“Un aspetto di cui tenere conto è che la donna abbia recuperato il suo peso e la sua stabilità fisica dall’ultimo parto e dall’allattamento.”

Riuscire a stabilire una routine per la cura del primo figlio

Una donna che si sente oppressa dalla responsabilità e dall’impegno quotidiano del primogenito, chiaramente non è pronta ad avere un altro figlio. È molto importante essere riuscite a creare una routine familiare adeguata, che permetta di godersi questa fase con allegria e tranquillità.

L’arrivo di un figlio implica un cambiamento radicale nella vita della donna. Gran parte del tempo che aveva per lei scompare; ha al suo fianco una persona che ha bisogno di lei in ogni momento.

A questo, si sommano il lavoro e le faccende di casa, anche se fortunatamente sono sempre di più gli uomini che condividono questa responsabilità. Ma se la pressione è troppa, la situazione può diventare un incubo che influisce sulla propria stabilità e su quella della coppia.

Coppia alla seconda gravidanza

Per evitare che il caos si impadronisca della casa, bisogna organizzarsi in modo adeguato e poter contare sull’aiuto necessario. È importante che la cura del piccolo sia a carico di entrambi i genitori; e questo ancora di più se stanno pensando di avere un altro figlio.

Uno dei momenti chiave è quando il primo figlio dorme tutta la notte. Questo allevia la stanchezza dei genitori e genera un ambiente propizio per pensare a un’altra gravidanza.

Volerlo davvero e avere molte energie

Non esistono istruzioni per sapere qual è il miglior momento per avere un secondo figlio. Nonostante alcuni elementi siano importanti per considerarlo, la cosa più importante è senza dubbio volerlo davvero. E avere le batterie cariche per affrontare questo nuovo compito.