Alitosi nei bambini: cause e trucchi per evitarla

Alcuni problemi di salute e cattive abitudini igieniche possono aumentare la probabilità di alitosi nei bambini. Questo può essere fastidioso, ma fortunatamente ci sono modi per risolverlo.
Alitosi nei bambini: cause e trucchi per evitarla

Ultimo aggiornamento: 04 agosto, 2021

L’alitosi dei bambini è un segno inequivocabile che sta accadendo qualcosa nel suo corpo, e che quindi è necessario scoprire la causa di questo problema per risolverlo alla radice ed evitare così altre complicazioni nel tempo.

E la prima cosa importante da capire è se si tratta di alitosi occasionale, oppure se si è di fronte ad un problema vero e proprio di alitosi. Ad esempio, tutti possono avere l’alitosi dopo diverse ore di sonno, perché la bocca è rimasta a lungo a riposo e ha prodotto pochissima salivazione.

È utile sapere che l’alitosi continua è generata dalla decomposizione di germi che, in genere, non si trovano in bocca ed è per questo che è molto importante trovare la causa del problema.

alitosi nei bambini

Cause di alitosi nei bambini

Di seguito spiegheremo, secondo uno studio pubblicato sull’European Journal of Dentistry, tutte le condizioni che possono essere legate all’alitosi nei bambini:

  • Igiene orale: il fatto di non lavarsi i denti è il primo motivo di alitosi infantile e può essere un segno di malattie molto comuni nei bambini come stomatiti, afte, carie e gengiviti, tra le altre.
  • Condizioni respiratorie: la presenza di abbondante muco nell’apparato respiratorio può causare l’alitosi. Per questo motivo, dovete assicurarvi che vostro figlio non soffra di problemi correlati, come: sinusite, rinite, bronchiolite, ascesso polmonare, ecc.
  • Malattie digestive: allergia ad alcuni alimenti come latticini, gastrite o indigestione.
  • Presenza di corpi estranei: è una situazione comune nei bambini piccoli che possono introdurre piccoli giocattoli, plastilina, gommapiuma, tra gli altri materiali nelle loro vie aeree senza che ce ne accorgiamo.
  • Malattie sistemiche: problemi gravi come il diabete o l’insufficienza renale possono causare l’alitosi.
  • Infezioni della faringe: possono anche essere un segno di inizio di faringe-tonsillite, difterite, adenoidite, ecc.

Trucchi per combattere l’alitosi nei bambini

Se volete risolvere rapidamente il problema dell’alitosi di vostro figlio, di seguito illustreremo alcune soluzioni fatte in casa che possono aiutarvi:

Se l’alitosi è persistente, è consigliabile recarsi dal pediatra per determinare se qualche malattia in via di sviluppo è responsabile del problema.

  • Migliorate la tecnica di spazzolamento: il vostro piccolo è in fase di apprendimento ed è per questo che è necessario fare attenzione che si lavi i denti correttamente, poiché ciò eviterà che si verifichino carie o altre malattie dentali.
  • Collutori: questa abitudine può essere incorporata nei bambini leggermente più grandi che sono in grado di seguire istruzioni come non ingerire il liquido e restituirlo in tempo.
  • Dieta a basso contenuto di grassi: è essenziale una dieta in cui predominano frutta e verdura, mentre grassi e proteine sono ridotti. Questo aiuta a ridurre al minimo il problema.
  • No a cipolla e aglio: evitate che i vostri bambini mangino cibi molto conditi a base di questi ingredienti che provocano un forte odore in bocca.
  • Limone: quando niente è abbastanza, potete dare al vostro piccolo un pezzetto di limone che può aiutarlo.
  • In caso di suzione del pollice o del ciuccio: assicuratevi che si lavino le mani o il ciuccio più volte al giorno, a seconda dei casi.
alitosi nei bambini

Quando andare dal dottore?

Un bambino con una buona igiene orale non dovrebbe avere un problema di alitosi persistente. In questo senso, se pensate che questa condizione non sia migliorata da diversi giorni, è meglio andare dal medico. Ciò potrebbe essere dovuto a un problema di elicobatterio, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Helicobacter. Se non viene trattato, non andrà via.

La chiave è affrontare il problema senza mostrare al piccolo quanto ci tenete, perché può influenzare la sua autostima.

Ricordate che nella maggior parte dei casi è un avvertimento che qualcosa non va. Quindi eliminare l’alitosi sarà solo una soluzione momentanea a un sintomo che fa parte di un problema più complesso.

In questo senso, il pediatra potrà determinare attraverso un esame fisico, di laboratorio o radiografico cosa sta succedendo e prescrivere il trattamento appropriato che impedisca a qualsiasi malattia di continuare ad avanzare.

È importante identificare e trattare l’alitosi nei bambini

La chiave è non preoccuparsi più del necessario o mostrare troppa angoscia di fronte al bambino, perché potreste causare insicurezza. La cosa più importante di tutte è sapere cosa sta succedendo e risolvere qualsiasi situazione in modo tempestivo. La maggior parte di questi tipi di problemi può essere risolta facilmente con un’attenzione professionale.

Potrebbe interessarti ...
Suggerimenti per la cura dei denti da latte
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Suggerimenti per la cura dei denti da latte

Prendersi cura dei denti da latte è molto importante, in quanto garantisce un sorriso sano in età adulta e la creazione di una buona abitudine.



  • Kapoor U., Sharma G., Juneja M., Nagpal A., Halitosis: current concepts on etiology, diagnosis and management. Eur J Dent, 2016. 10 (2): 292-300.
  • Anbari F., Moghaddam AA., Sabeti E., Khodabakhshi A., Halitosis: helicobacter pylori or oral factors. Helicobacter, 2019.