13 idee per incoraggiare l'alfabetizzazione

Introdurre i bambini all'alfabetizzazione prima che inizino la scuola è fondamentale. In questo processo di apprendimento, la famiglia gioca un ruolo fondamentale.
13 idee per incoraggiare l'alfabetizzazione
Marta Crespo Garcia

Scritto e verificato da l'educatrice Marta Crespo Garcia.

Ultimo aggiornamento: 19 novembre, 2022

Vorreste che i vostri figli, sin da piccoli, si interessassero alla lettura e alla scrittura, ma non sapete come ottenerlo? Di seguito, presentiamo 13 idee per promuovere l’alfabetizzazione nei bambini nel modo più naturale, prima e durante il loro apprendimento nel sistema educativo.

Ora, affinché i bambini siano coinvolti e interessati all’alfabetizzazione, è essenziale fornire situazioni e contesti che stimolino il gusto per queste attività. In questo compito le famiglie giocano un ruolo fondamentale. Monserrat Fons ci offre 13 idee per promuovere l’alfabetizzazione nei nostri figli.

Le migliori idee per promuovere l’alfabetizzazione nei bambini

Il bambino impara a leggere grazie a idee per promuovere l'alfabetizzazione.

1. Trascorrere del tempo insieme

Prima di iniziare questa nuova avventura letteraria, è importante tenere conto di tre aspetti fondamentali quando si invita il bambino a far parte di questa importante fase della sua vita: trascorrere del tempo di qualità insieme, scoprire i gusti del bambino in casa e imparare a riconoscere i migliori libri, con il supporto di esperti.

Una volta chiarito ciò, è importante che il primo parametro sia soddisfatto; siano 30, 20 minuti… L’importante è passare del tempo di qualità insieme e, per questo, bisogna organizzarsi e impegnarsi sempre con la famiglia.

2. Conoscere i gusti del piccolo

La seconda premessa ha lo scopo di far capire ai genitori che non tutti i bambini hanno gli stessi gusti, né a loro piace giocare allo stesso modo, né ovviamente leggere allo stesso modo. Se riconoscete che vostro figlio è speciale, siete pronti a fare la scelta giusta.

Per fare ciò, tenete a mente le loro storie preferite e i loro personaggi preferiti. In questo modo, quando scegliete un buon libro, vi piacerà sicuramente e vi motiverà a iniziare.

3. Chiedere consiglio agli specialisti e riconoscere i libri appropriati per l’età

In caso di dubbi, avete i migliori specialisti a vostra disposizione per aiutarvi con qualsiasi domanda: librai, bibliotecari, insegnanti… Tutti sono preparati ad offrire esperienza e materiale di qualità con l’obiettivo di raggiungere questa missione.

Inoltre, cercate di scegliere libri appropriati per l’età del bambino; poiché, altrimenti, il lavoro potrebbe essere troppo difficile o facile da capire per lui, il che significa che questo viaggio emozionante potrebbe non essere piacevole per lui.

4. Vivere con un mondo alfabetizzato, una delle migliori idee per promuovere l’alfabetizzazione

Leggere e scrivere è un’attività comunicativa inserita nel nostro ambiente socioculturale. Pertanto, è importante e necessario che gli studenti convivano con adulti che usano frequentemente l’alfabetizzazione. In questo modo i bambini impareranno a scoprire e valorizzare il significato della lettura e della scrittura.

Qualcosa di semplice come scrivere la lista della spesa, leggere gli ingredienti di una caramella, lasciare un biglietto, leggere una storia o i cartelli al supermercato servirà a promuovere l’apprendimento del gusto e dell’alfabetizzazione nei bambini. Anche il gioco simbolico offre la possibilità di imitare i comportamenti di lettura e scrittura che i bambini vedono nel loro contesto familiare e scolastico.

5. Facilitare l’apprendimento correlato

La lettura e la scrittura sono processi che devono essere insegnati nel loro insieme e non in isolamento. Se pratichiamo esperienze di lettura e scrittura complete con i bambini, avranno molto più senso per loro.

Inoltre, è opportuno creare e facilitare contesti in cui i bambini riflettano sul funzionamento della lingua, sia scritta che orale. In questo modo impareranno progressivamente le caratteristiche di ogni tipo di testo, che si tratti di una lettera, di una ricetta, di una notizia, di congratulazioni, di un racconto, ecc.

6. Leggere ad alta voce per i nuovi lettori per promuovere l’alfabetizzazione

Il semplice fatto di ascoltare testi letti da lettori esperti ha effetti molto benefici per i più piccoli. Questa attività aiuta a familiarizzare i nuovi lettori con la struttura del testo scritto e della lingua.

Allo stesso modo, è importante incoraggiare la partecipazione del bambino durante la lettura. Mentre leggiamo, dobbiamo coinvolgerlo. Possiamo commentare ciò che viene letto, porre domande o chiedere loro di collegare ciò che sentono alle immagini che vedono. In questo modo si favorirà la comprensione dei testi prima che il piccolo impari a leggere. Inoltre, leggere insieme ai bambini crea un importante legame affettivo, costruendo al contempo un’esperienza di lettura positiva.

7. Scrivere insieme

È importante scrivere insieme ai bambini. Dobbiamo aiutarli a capire l’utilità e la funzionalità sociale che la scrittura ha quotidianamente.

Pertanto, dobbiamo insegnare e spiegare ai bambini l’importanza di scrivere bene in modo che gli altri possano capire i testi scritti. L’importanza di pensare a cosa vogliono dire ea chi vogliono dirlo, prima di iniziare a scrivere. Così come l’importanza di rileggere quanto scritto per migliorarlo.

8. Prendere in considerazione le relazioni tra lingua orale e lingua scritta

Come ben sappiamo, impariamo a parlare prima di scrivere. Tuttavia, mentre il bambino sviluppa il suo linguaggio orale, è utile che lo iniziamo e gli forniamo le situazioni in cui è in contatto con la lingua scritta.

A poco a poco, deve capire che l’insieme di lettere che vede scritte non rappresenta gli oggetti, ma il nome dell’oggetto, poiché i bambini credono che ciò che non esiste o che non conoscono non si possa scrivere. Allo stesso modo i piccoli devono capire che scrivere non è la stessa cosa che parlare. Molte regole sono diverse; sebbene la scrittura possa essere verbalizzata, non coincide completamente con la lingua orale.

“La lettura fa un uomo completo; la conversazione, agile; la scrittura, preciso”.

-Francesco Bacone-

Altre idee per promuovere l’alfabetizzazione

alfabetizzazione

9. Incoraggiare il bambino a sperimentare con la lettura o la scrittura

Dobbiamo stimolare e motivare i bambini, in qualsiasi contesto, a sperimentare e indagare con l’alfabetizzazione. In questo modo, incoraggeremo l’autonomia nel loro apprendimento.

Dobbiamo sempre motivarlo, ma non costringerlo, a provare a leggere e scrivere. Anche se il bambino dice che non sa farlo bene, lo incoraggeremo e lo aiuteremo, e rimarremo stupiti dal suo buon lavoro. Inoltre, se offriamo al piccolo un ambiente di sicurezza e fiducia, capirà i suoi errori come fonte di apprendimento.

10. Considerare il valore del tempo e dell’attesa

Imparare a leggere e scrivere è un processo lungo e complesso; ci vuole tempo e pazienza e, come già sappiamo, ogni bambino ha il proprio ritmo di apprendimento. Normalmente, la lettura inizia tra i 5 ei 7 anni. Tuttavia, il bambino che ha iniziato a 7 anni può essere un lettore altrettanto bravo di quello che ha iniziato a 5.

Dobbiamo lasciare che i bambini indaghino, discutano e provino da soli. Se gli adulti danno risposte frettolosamente e non lasciano che pensino, renderemo i bambini dipendenti dalle nostre spiegazioni.

11. Dare valore ai successi più degli errori

I successi dei bambini devono essere valutati in modo adeguato. Se diciamo “molto bene”, dobbiamo specificare e dirgli cosa ha fatto bene, ad esempio: “hai scritto molto chiaramente” o “hai scritto molte lettere”.

Il “molto bene” generalizzato dà incoraggiamento, ma fa poco per aiutare l’apprendimento. Se vogliamo che il piccolo sia consapevole del suo apprendimento, dobbiamo riconoscere e nominare ciò che ha fatto bene.

12. Usare materiali provenienti dall’ambiente, una delle idee per promuovere l’alfabetizzazione

Siamo circondati da meravigliosi materiali con cui insegnare ai bambini a leggere e scrivere. I migliori sono quelli che ci circondano, come insegne di negozi, involucri di caramelle, menù da bar, pubblicità, giornali…

C’è una grande varietà di contesti in cui avviare e motivare i bambini ad imparare a leggere e scrivere. Inoltre, in questo modo, il bambino entrerà in contatto con diversi tipi di media e font.

13. Parlare di lettura e scrittura

Affinché i bambini progrediscano nell’apprendimento della lettura e della scrittura, è bene impostare situazioni di lettura e scrittura collaborative. Attraverso questo, viene facilitata un’interazione verbale che aiuta la costruzione dell’apprendimento.

D’altra parte, è arricchente parlare dei loro libri preferiti, delle notizie che li interessano, giocare con le parole, ecc., come al solito, anche se al momento non stanno leggendo o scrivendo.

Approfondite queste idee per promuovere l’alfabetizzazione

Durante la fase di Educazione della Prima Infanzia, la lettura e la scrittura devono essere presentate come attività creative e ludiche, non come qualcosa di obbligatorio, poiché è necessario cercare di interessare e appassionare i più piccoli a queste attività.

È importante che i bambini abbiano un contatto con l’alfabetizzazione prima di iniziare la scuola, cosa che non è difficile, poiché, come abbiamo visto, ci sono molte possibilità di apprendimento nel loro ambiente abituale. Certo, dovete sempre presentare l’atto di leggere e scrivere come un gioco, non come un obbligo di imparare in fretta.

Potrebbe interessarti ...
Iperlessia: cos’è e come si manifesta?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Iperlessia: cos’è e come si manifesta?

Sapete cos'è l'iperlessia e a quali disturbi può essere associata? In questo articolo ve lo raccontiamo nel dettaglio.