Mamme conflittuali: eccone 4 esempi

· 27 Aprile 2018

Che tipo di madri siete? Oggi vi parliamo di un tema che può sollevare delle domande ma è comunque molto concreto: le mamme conflittuali. Siete una di loro? Sapete come identificarle? Che fare quando si ha a che fare con una di loro? E se foste una di loro?

Le mamme conflittuali possono essere di diversi tipi e si possono incontrare ovunque. Continuate a leggere per imparare a riconoscerle e a sapere come comportarvi con loro.

Mamme conflittuali: la mamma ipercompetitiva

Chiaro che come madre volete insegnare le migliori abitudini al vostro bambino, e farlo nel modo più opportuno possibile. Non c’è niente di male in questo e per questo, tanto di cappello. Il primo tipo di mamma conflittuale porta questo concetto all’estremo e la riconoscerete dal fatto che vorrà che il bambino faccia tutto meglio degli altri, prima degli altri e ancor prima del tempo.

Il modo migliore per affrontare questo tipo di mamma è evitare di cadere nella sua trappola. Prendere solo la nota costruttiva dei suoi commenti e assicurarsi che il bambino sappia di star facendo bene. Se gli viene fatto un commento negativo che lo ferisce, accertatevi di menzionare anche le cose positive.

Evitate di cadere in discussione perché ugualmente non accetterà pareri differenti dal proprio e perderete solo tempo.

Mamme conflittuali: l’esperta autoproclamata

mamme conflittuali

Fornisce opinioni che nessuno le ha chiesto, vi dice che sbagliate a fare determinate cose e vi spiega il motivo, solo lei sa fare le cose nel modo giusto. Il secondo tipo di mamma conflittuale è l’autoproclamata esperta. Normalmente questa donna ha più di un figlio e quindi maggiore esperienza come madre.

Ad un certo punto i suoi consigli possono esservi di aiuto e potrete accettarli con gioia. Però non importa ciò che facciate, lo farete sempre male ai suoi occhi.

Il miglior modo di sopportarla è ascoltarla e poi fornirle la vostra opinione. Inizialmente ribatterà ma successivamente si arrenderà. Meglio ancora se quando fornite la vostra opinione siete sostenute dai consigli del pediatra, o altro specialista, in modo che non abbia campo per ribattere.

Mamme conflittuali: la cattiva influenza

Ci è voluto tempo per insegnare a vostra figlia che mentre si svolge una faccenda, si spegne la televisione. Un giorno vi chiede se può rimanere a dormire da un’amica. Successivamente vi dice che la sua amica ha il permesso di mangiare dolciumi tutto il giorno e può guardare la televisione mentre fa i compiti.

Dopo un minimo di analisi venite a conoscenza del fatto che la madre di questa bambina è molto liberale con l’educazione dei figli perché praticamente gli lascia fare tutto ciò che vogliono. Questa è la mamma conflittuale del terzo tipo: la cattiva influenza.

In questo caso avete due opzioni: parlare con la mamma e spiegargli le regole che deve rispettare vostra figlia oppure limitare i contatti tra le due. Se dopo averle chiesto di far seguire le vostre regole a vostra figlia quando è con lei continua con il suo metodo, allora è meglio limitare la loro vicinanza.

Ovviamente senza giudicare i suoi metodi o la sua famiglia.

Mamme conflittuali: la passiva

mamme conflittuali

L’ultimo tipo di mamma conflittuale è abbastanza passiva. Mentre la mamma ipercompetitiva vuole ottenere solo il meglio, la madre passiva non fa niente per migliorare. La riconoscerete perché è il tipo che lascia che i propri figli facciano quello che vogliono.

Se nel parco vedono che il proprio figlio picchia un altro bambino non faranno né diranno nulla. Non è strano che i suoi figli siano indisciplinati e maleducati. Questa madre pretende di essere la migliore amica dei suoi figli e quindi tende ad evitare qualsiasi conflitto emotivo con essi.

Le sue intenzioni sono delle migliori ma il suo metodo non lo è. A volte può trattarsi di una persona molto insicura che non sa agire di fronte a situazioni complicate.

La migliore strategia con lei è quella di parlare direttamente della sua mancanza di controllo e dei problemi causati dalla sua passività. La maggior parte delle volte questo tipo di donne prende i commenti con positività e chissà che non vi chieda aiuto nel cambiare.

Vi riconoscete in un tipo di queste mamme conflittuali?

Questi quattro tipi di mamme conflittuali rappresentano l’estremo di quella che è una maternità sana. Siate oneste con voi stesse e chiedetevi se state seguendo uno di questi schemi.