Cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto

19 dicembre, 2020
Quanto scopriamo che diventeremo genitori, iniziamo a dire le cose che non faremo mai con i nostri nostri figli quando saremo genitori. Ma cosa succede in realtà? Che tutti finiremo a fare quelle cose che avevamo detto che non avremmo mai fatto.

Divenuti genitori facciamo delle cose che avevamo detto che non avremmo mai fatto. Prima di avere figli, molte persone dicono: “Quando avrò dei figli, questo non lo farò!”. E poi, finiscono per fare l’esatto opposto. A chi non è successo? In questo articolo andremo a scoprire quali sono le cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto.

Molte persone, quando scoprono che diventeranno genitori, stabiliscono una serie di obiettivi e traguardi. Ma quando diventano realmente dei genitori, spesso, cambiano le loro idee e finiscono per comportarsi diversamente da come avevano detto. Vi ritrovate in questa situazione? Non preoccupatevi, non siete gli unici a cui succede. È un comportamento del tutto normale.

Cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto

Molte delle cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto riguardano l’educazione ed il tempo libero che passeranno con i loro figli. Ad esempio, “Niente tablet e telefono quando i bambini piangeranno”, “Ciascuno dormirà nel suo letto” o “Niente televisione fino ai due anni”. Queste frasi vi suonano familiari?

“Non contraddirò il partner di fronte ai bambini”

Sicuramente avete pensato e detto una frase simile. Eppure, capiterà che contraddirete il partner di fronte ai vostri figli senza sapere come sia potuto succedere. Tuttavia, è molto importante che nell’educazione degli figli entrambi i genitori si sostengano a vicenda, soprattutto davanti ai bambini.

Padre e madre che discutono mentre portano il bambino a fare una passeggiata col passeggino.

Vi consigliamo di mettervi d’accordo sui limiti e concordare prima le decisioni ed i valori che volete trasmettere ai vostri figli. In questo modo nessun membro della coppia prevarrà sull’altro in presenza dei bambini.

“Non userò il telefono o il tablet per calmare i bambini”

Questo è un classico. In molti hanno detto questa frase prima di diventare genitori. Tuttavia, quando ci si trova in un ristorante ed il bambino non smette di piangere e voi non sapete più come calmarlo, sicuramente avrete utilizzato il telefono o il tablet per interrompere i suoi capricci. Non sentitevi in colpa per questo, se usati nella giusta misura questi dispositivi non arrecano danni.

“Prima dei due anni i miei figli non guarderanno la televisione”

Questo è un obiettivo che si prefiggono molti genitori. La realtà è ben diversa. A volte, in momenti critici si può ricorrere alla televisione per calmare il bambino. Non incolpatevi per questo, non siete gli unici a cui è capitato.

“Non dirò parolacce di fronte ai bambini”

Un’altra delle idee che si hanno quando si sta per diventare genitori è che non si diranno le parolacce di fronte ai figli. Ma spesso questo non accade, soprattutto se prima di avere figli eravate abituati a dirle.

Bisogna dare l’esempio e ricordarsi che non si può pretendere che i bambini facciano qualcosa che non vedono fare ai loro genitori.

Cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto: “Non griderò e non perderò la pazienza”

Chi, ad un certo punto, non si è sentito sopraffatto dalla situazione ed ha gridato di fronte ai bambini? Non sarete né i primi né gli ultimi, e non dovrete sentirvi in colpa per questo. Dovete solo cercare di calmarvi ed evitare di iniziare a gridare. Ricordatevi che a tutto c’è un rimedio.

“Non nominerò Babbo Natale, i Re Magi o la Befana”

Usare questi personaggi per far fare o non fare qualcosa ai bambini è sbagliato. Molti genitori utilizzano frasi come: “Se ti comporti male, la Befana ti porterà il carbone invece dei regali!”

Siamo tutti consapevoli che questo non aiuta né indurrà i bambini a cambiare il loro comportamento. Ma questa frase è stata spesso usata di genitori per cercare di intimidire in qualche modo i bambini. Non preoccupatevi se anche voi l’avete utilizzata. Tutti impariamo dagli errori.

Bambino che viene intrattenuto utilizzando uno smartphone.

“Non dormirà con noi nel nostro letto”

Molti genitori, all’inizio, evitano di far dormire il figlio nel proprio letto. Ma a volte sono costretti perché non c’è modo di far dormire il bambino nel suo. Questo accade soprattutto quando il bambino ha degli incubi e non si riesce a tranquillizzarlo. Se vi siete trovati in questa situazione, non preoccupatevi, è del tutto normale.

“Non minaccerò di prendere le valigie e andarmene”

Chi non ricorda la propria madre che diceva: “Prendo le valigie e me ne vado!”. La cosa divertente è che adesso, come genitori, siete voi che avete sicuramente usato questa frase in un momento in cui non sapevate come risolvere la situazione. Adesso, capite perfettamente perché vostra madre usava questa frase.

Cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto: i ricatti

Sappiamo tutti che non dovremmo farlo, ma a volte quando abbiamo provato in tutti i modi ed il bambino non vuole mangiare, siamo ricorsi al ricatto con frasi del tipo: “Se non mangi, non andremo al parco!” o “Se mangi tutto, ti compro il giocattolo che volevi”. Non preoccupatevi, a tutto c’è un rimedio.

Le cose che i genitori fanno e che avevano detto che non avrebbero mai fatto fanno parte della genitorialità. Chi non ha mai fatto qualcosa che aveva detto che non avrebbe mai fatto? Può capitare, e per questo non bisogna sentirsi in colpa. Bisogna solo essere consapevoli e cercare di evitare gli errori.