Acne in gravidanza: combatterla con l'aiuto di 10 rimedi casalinghi

Durante la gravidanza il corpo subisce molti cambiamenti dovuti alle alterazioni nei livelli ormonali. L'acne è una di queste e vi spieghiamo come controllarla.
Acne in gravidanza: combatterla con l'aiuto di 10 rimedi casalinghi

Ultimo aggiornamento: 09 novembre, 2021

L’acne è una delle malattie della pelle più comuni al mondo e colpisce circa l’85% dei giovani adulti. La gravidanza non fa eccezione e in nostro aiuto arrivano dei validi rimedi casalinghi.

Tuttavia, molti di questi non sono supportati da alcuna evidenza scientifica, quindi è importante essere cauti. Condividiamo con voi 10 alternative utili, prendi nota!

Acne in gravidanza

Molte donne sviluppano l’acne in gravidanza, soprattutto durante il primo e il secondo trimestre, perché l’aumento degli ormoni favorisce la crescita delle ghiandole sebacee.

Di conseguenza, le ghiandole cutanee stimolate producono più sebo che può ostruire i pori e portare a infiammazioni, proliferazione batterica ed eruzioni cutanee.

Tutti questi cambiamenti sono generalmente momentanei e scompaiono dopo il parto, quando gli ormoni tornano alla normalità.

Acne sulla schiena.

Rimedi casalinghi per l’acne

L’acne in gravidanza è uno dei motivi che più porta le donne a cercare rimedi casalinghi per gestirla o prevenirla.

Secondo uno studio condotto in Arabia Saudita, il 77% delle persone con acne cerca trattamenti alternativi ad un certo punto della propria vita. Per questo motivo condividiamo con voi alcune opzioni interessanti.

1. Maschere per il viso

Le maschere facciali hanno la proprietà di combattere i batteri sulla pelle o ridurre l’infiammazione, che sono due dei fattori più importanti che scatenano l’acne.

Il suo utilizzo è consigliato periodicamente, ogni 15 giorni, come importante complemento della routine di cura della pelle.

2. Integratori di zinco

Lo zinco è uno dei nutrienti essenziali per la produzione di ormoni, per la rigenerazione cellulare, per il funzionamento del sistema immunitario e per il metabolismo.

Alcuni studi pubblicati su Cutaneous and Ocular tossicologia indicano che le persone con acne tendono ad avere bassi livelli sierici di questo elemento nel sangue.

3. Tea tree oil

L’olio dell’albero è un olio essenziale che deriva dalle foglie di Melaleuca alternifolia, una piccola specie australiana.

Questo prodotto ha la capacità di ridurre l’infiammazione della pelle e combattere i batteri. Poiché la sua presentazione è un concentrato molto potente, si consiglia di diluirlo prima di applicarlo sulla superficie della pelle.

4. Tè verde

Il tè verde ha una grande quantità di antiossidanti e il suo consumo è molto benefico per la salute. Uno dei vantaggi del suo consumo è che aiuta a ridurre gli sfoghi di acne.

Secondo alcune pubblicazioni sulla rivista Antioxidants, i polifenoli contenuti nel tè verde favoriscono la riduzione delle infiammazioni e l’eliminazione dei batteri dalla pelle.

5. Amamelide

L’amamelide proviene da un cespuglio nordamericano ( Hamamelis virginiana) e possiede importanti proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, grazie al suo alto contenuto di tannino.

Non è consigliato solo per il trattamento dell’acne, ma anche per diverse condizioni della pelle come forfora, eczema, ustioni, lividi e punture di insetti.

6. Aloe vera

Il gel di aloe vera è un componente ampiamente utilizzato nella produzione di creme, lozioni, saponi o unguenti. Pertanto, il suo utilizzo è molto frequente per trattare eruzioni cutanee, abrasioni, ustioni o altre comuni condizioni della pelle.

Questo prodotto naturale contiene zolfo e acido salicilico, sostanze che vengono utilizzate abbastanza frequentemente nel trattamento delle lesioni acneiche.

7. Peeling regolari

L’esfoliazione è la procedura mediante la quale viene rimosso lo strato più superficiale della pelle e per ottenere ciò si possono utilizzare prodotti chimici o oggetti.

Durante la gravidanza si consiglia un peeling delicato con microgranuli o creme per rimuovere le cellule che ostruiscono i pori. Questo favorisce il controllo degli sfoghi dell’acne.

8. Dieta equilibrata con cibi a basso carico glicemico

Sebbene ci siano grandi controversie riguardo alla dieta e allo sviluppo dell’acne, questa patologia è associata ad alcuni fattori dietetici, come l’indice glicemico e l’insulina.

Gli alimenti ad alto indice glicemico aumentano i livelli di insulina nel sangue, che stimola la produzione di sebo che porta all’acne.

9. Ridotto consumo di latticini

Il consumo di latticini è in gran parte correlato allo sviluppo dell’acne. I latticini, compreso il latte, contengono IGF-1, un ormone in grado di favorire le riacutizzazioni.

Secondo una studio di revisione pubblicato sulla rivista Nutrients, esiste uno stretto legame tra l’acne e il consumo di latticini.

10. Gestione dello stress per controllare l’acne in gravidanza

Gli ormoni rilasciati nel corpo durante i periodi di stress possono aumentare l’infiammazione e la produzione di sebo nelle ghiandole sebacee. Anche i batteri della normale flora possono essere alterati.

Pertanto, alcune delle raccomandazioni includono dormire di più, praticare attività fisica, fare yoga o meditare.

Yoga in gravidanza.

Abitudini che aiutano a controllare l’acne

Oltre ai rimedi casalinghi per curare l’acne durante la gravidanza, è essenziale acquisire alcune abitudini sane per aiutare a controllare gli sfoghi dell’acne.

Fare attività fisica, bere abbastanza acqua, evitare l’uso eccessivo di trucco e seguire una routine quotidiana per la cura della pelle sono suggerimenti generali importanti da seguire.

Potrebbe interessarti ...

Consigli di bellezza per donne incinte
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Consigli di bellezza per donne incinte

Preparatevi a prevenire le smagliature, la cellulite e il sovrappeso seguendo i nostri consigli di bellezza per donne incinte.



  • Ozuguz P, Dogruk Kacar S, Ekiz O, Takci Z, Balta I, Kalkan G. Evaluation of serum vitamins A and E and zinc levels according to the severity of acne vulgaris. Cutan Ocul Toxicol. 2014 Jun;33(2):99-102. doi: 10.3109/15569527.2013.808656. Epub 2013 Jul 5. PMID: 23826827.
  • Hammer KA. Treatment of acne with tea tree oil (melaleuca) products: a review of efficacy, tolerability and potential modes of action. Int J Antimicrob Agents. 2015 Feb;45(2):106-10. doi: 10.1016/j.ijantimicag.2014.10.011. Epub 2014 Nov 13. PMID: 25465857.
  • Saric, S., Notay, M., & Sivamani, R. K. (2016). Green Tea and Other Tea Polyphenols: Effects on Sebum Production and Acne Vulgaris. Antioxidants (Basel, Switzerland), 6(1), 2. https://doi.org/10.3390/antiox6010002
  • Juhl CR, Bergholdt HKM, Miller IM, Jemec GBE, Kanters JK, Ellervik C. Dairy Intake and Acne Vulgaris: A Systematic Review and Meta-Analysis of 78,529 Children, Adolescents, and Young Adults. Nutrients. 2018 Aug 9;10(8):1049. doi: 10.3390/nu10081049. PMID: 30096883; PMCID: PMC6115795.