Dieta per donne in gravidanza che soffrono di diarrea

Durante la gravidanza è necessario evitare il caffè poiché la caffeina può aumentare il rischio di perdere il bambino.
Dieta per donne in gravidanza che soffrono di diarrea

Ultimo aggiornamento: 08 febbraio, 2022

Molte donne soffrono di diarrea durante la gravidanza. Questo di solito è dovuto a cambiamenti ormonali e sensibilità a determinati alimenti. In questi casi, esiste una specifica dieta per donne in gravidanza.

Nonostante si tratti di episodi che non sfociano quasi mai in un problema serio, è necessario prendere tutte le precauzioni, come la dieta soft per le donne in gravidanza.

Di solito è sufficiente ricevere un po’ di supporto in casa. Tuttavia, dovete stare attente a qualsiasi segnale di pericolo e andare dal medico in caso di dubbi.

La dieta gioca un ruolo importante nell convalescenza e nello spazio che segue vedremo alcuni consigli e idee per una dieta soft, adatta alle donne in gravidanza.

Cosa dovrebbe fare una donna incinta in caso di diarrea?

Quando una donna incinta ha attacchi di diarrea, di solito sono di breve durata e scompaiono da soli. Normalmente, non rappresentano alcun rischio per la salute del bambino.

Tuttavia, se la diarrea si protrae per più di tre giorni, è necessario consultare il medico. Allo stesso modo è necessario rivolgersi immediatamente al servizio sanitario se le feci hanno sangue o se la donna ha vomito o febbre.

Mentre questo problema esiste, la donna incinta dovrebbe riposare. Si raccomanda inoltre di non fare sforzi significativi e di bere molti liquidi come acqua, infusi o succhi per evitare la disidratazione.

In questa situazione, l’alimentazione è una parte essenziale del recupero. Infatti può essere il trattamento principale per la diarrea.

Una dieta  per le donne in gravidanza dovrebbe garantire il recupero della futura madre e la corretta alimentazione del bambino.

Includere i probiotici nella dieta può essere un buon modo per ripristinare la flora intestinale e ridurre questo tipo di problemi, secondo un articolo pubblicato sul “Journal of Clinical Gastroenterology”.

La dieta soft per le donne in gravidanza è conveniente in caso di problemi digestivi.

Come evitare episodi di diarrea?

Alcuni episodi di diarrea possono essere prevenuti prendendo alcune precauzioni. La donna incinta deve tenerne conto per evitare inutili preoccupazioni e problemi.

La cosa più importante è mantenere una dieta equilibrata in ogni momento. La dieta durante la gravidanza deve soddisfare i requisiti nutrizionali del periodo di gestazione. Tuttavia, sono molte le donne che, con la scusa della gravidanza, consumano dolci eccessivi o pasti molto abbondanti.

Un consumo eccessivo di grassi o un’esagerazione nelle dimensioni delle porzioni possono influire sulla salute dell’apparato digerente delle donne in gravidanza.

È anche importante fare attenzione a consumare sempre cibi freschi, in buone condizioni e che soddisfino tutte le norme igieniche.

Qual è la dieta morbida per le donne in gravidanza?

La dieta morbida è una dieta che cerca l’assunzione di cibi non pesanti per l’organismo e facilmente digeribili.

Se una donna incinta ha problemi digestivi come la diarrea, dovrebbe prendersi cura di se stessa; È molto importante seguire rigorosamente questa dieta per alcuni giorni, fino a quando non si è completamente guariti.

In questo senso, cosa si può mangiare in una dieta soft per le donne in gravidanza? Uno dei bisogni più importanti in questa dieta è bere molti liquidi; possono essere succhi, infusi e acqua non di agrumi.

Non devono essere consumate bevande gassate, latte o caffè. Quest’ultimo alimento è controindicato nelle donne in gravidanza a causa del suo contenuto di caffeina, secondo uno studio pubblicato sull'”International Journal of Gynecology and Obstetrics”.

“È importante fare attenzione a consumare sempre cibi freschi, in buone condizioni e che rispettino tutte le norme igieniche”

In generale, gli alimenti che compongono una dieta morbida devono essere cotti, leggermente conditi, di consistenza liscia e privi di grassi. Alcuni degli alimenti più consigliati sono yogurt, mele o pere sbucciate e cotte, patate e riso.

Puoi anche mangiare farina d’avena cotta e carni morbide come pollo e tacchino; sono ammessi anche i pesci. Le verdure cotte o passate, così come le creme di verdure, senza latticini, sono l’ideale.

Tra gli alimenti da evitare a tutti i costi ci sono noci, latte e cioccolato. Non devono essere consumati nemmeno carne rossa, cibi grassi, cibi piccanti o cibi ricchi di fibre.

La dieta per donne in gravidanza.

Quando ha bisogno di seguire una dieta soft , le donne incinte possono mangiare yogurt e toast con prosciutto di tacchino a colazione. Potete anche aggiungere un infuso. A metà mattina, puoi mangiare una porzione di frutta, cereali o del pane integrale con prosciutto di tacchino.

Per pranzo, un menu ideale sarebbe pollo o pesce alla griglia accompagnati da patate e carote lesse; Può essere rifinito con un infuso di menta. A metà pomeriggio potete prendere un altro frutto, un buon succo o un frullato di frutta e verdura.

Infine, per cena, si può avere una zuppa o una crema di verdure —cotte e frullate—, pollo o vitello alla griglia. Come per il pranzo, è molto positivo concludere con un infuso di menta.

Potrebbe interessarti ...
Che cosa mangiare per cena durante la gravidanza?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Che cosa mangiare per cena durante la gravidanza?

Quali alimenti sono i più adeguati per la cena durante la gravidanza e a che ora dobbiamo cenare? Andiamolo a scoprire insieme.



  • Guarino A., Guandalini S., Lo Vecchio A., Probiotics for prevention and treatment of diarrhea. J Clin Gastroenterol, 2015. 49: 37-45.
  • Li J., Zhao H., Song JM., Zhang J., et al., A meta analysis of risk of pregnancy los and caffeine and coffee consumption during pregnancy. Int J Gynaecol Obstet, 2015. 130 (2): 116-22.

Il contenuto di Siamo Mamme è solo a scopo educativo e informativo. In nessun caso sostituisce la diagnosi, la consulenza o il trattamento di un professionista. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.