La gravidanza: aspettative vs realtà

28 Gennaio 2020
Sebbene alcune donne provino a mostrare sui social network che la gravidanza è un momento idilliaco, la verità può essere ben diversa. 

Non esiste la gravidanza perfetta, così come non esistono due corpi uguali. Molte donne, tuttavia, commettono l’errore di fare paragoni e generalizzazioni, privandosi così della possibilità di capire che c’è una bella differenza tra le aspettative e la realtà. Niente è bello come viene dipinto, né così orribile come viene spesso descritto.

Alcune donne sentono che la loro esperienza della gravidanza è stata molto difficile rispetto a quella delle altre. Mentre alcune mettono su appena 9 chili, altre arrivano persino a 20 chili pur facendo la dieta.

È evidente che non esistono due corpi uguali e i paragoni non servono a molto. Non tutti gli organismi lavorano allo stesso modo ed è giusto separare le aspettative e l’immagine edulcorata che spesso si ha della realtà.

Se osserviamo le fotografie delle celebrità in dolce attesa, forse penseremo che abbiano vissuto un periodo incantevole rispetto al nostro. Un tempo idilliaco, pieno di comfort, con una pelle radiosa e un bel corpo nonostante il pancione.

Donna felice della gravidanza

Aspettative e realtà della gravidanza

Avrò un corpo elegante e non avrò bisogno di comprare vestiti premaman

Il corpo di una donna incinta non diventerà brutto, questo è ovvio, anche perché un corpo che ospita una nuova vita è sempre bello. La verità, però, è che bisognerà acquistare indumenti che si adattino alle nuove misure.

Gli slip premaman saranno indispensabili per stare comode, così come scarpe ampie, reggiseni più grandi, magliette, vestiti e capi d’abbigliamento che vestano più comodi.

Avrò una pelle stupenda

Sebbene la pelle e i capelli di una donna incinta possano apparire molto più belli grazie all’attività degli ormoni, non sempre la pelle sarà soda e perfetta. Alcune donne durante la gravidanza, proprio a causa degli stessi ormoni, presentano brufoli e macchie sul viso. Quando fa caldo, inoltre, la sudorazione in viso aumenterà.

Posso mangiare come voglio durante la gravidanza

No, non è così. E non si può nemmeno mangiare per due. Nonostante sia vero che in alcuni momenti la donna incinta è più affamata del solito, soprattutto durante il primo e il terzo trimestre di gravidanza, questo non significa che può mangiare tutto quello che c’è in frigorifero e di cui ha voglia in quel momento.

L’ideale è essere consapevoli di quello che si mangia in ogni momento e, soprattutto, seguire una dieta equilibrata per il bene della propria salute e di quella del bambino.

Pancione durante la gravidanza

La gente mi terrà maggiormente in considerazione durante la gravidanza

Alcune persone riservano senz’altro più attenzioni a una donna incinta e le cederanno il posto se la vedono stanca; altre, tuttavia, potrebbero voltarsi dall’altro lato senza farle nessun favore.

È possibile anche imbattersi in gente che fa domande troppo personali per il semplice fatto di trovarsi davanti a una donna in stato interessante. Se non volete rispondere, semplicemente non fatelo.

Al terzo trimestre avrò una bellissima pancia

È vero che il pancione della gravidanza è bello, ma ostacolerà anche i movimenti della donna. Raccogliere qualcosa che è caduto a terra sarà difficile. Dormire potrà sembrare un’azione impossibile, si camminerà come una papera stordita per via dell’assenza di equilibrio, farsi la doccia si trasformerà in uno sport estremo…

Sì, avrete una pancia bellissima perché ospita il vostro bambino che cresce, ma renderà la vostra vita un po’ più complicata. 

Mi innamorerò di tutti i bambini che vedrò

Non esattamente. Sebbene sia vero che non appena vedrete i vostri piccoli per la prima volta ve ne innamorerete come se non ci fosse un domani, la verità è che vedere un neonato può provocare un certo stress.

Chi è già genitore vi racconterà che passa notte insonni, che è sempre stanco… e potreste persino avere le vertigini all’idea di come cambierà la vostra vita quando avrete tra le braccia i vostri figli, ma ne vale senz’altro la pena.

  • Guggino, Alice & Barbero, Sara & Ponzo, Valentina & Viora, Elsa & Durazzo, Marilena & bo, Simona. (2016). Myths about nutrition in pregnancy. Journal of Obstetrics and Gynaecology. 36. 1-2. 10.3109/01443615.2016.1168372.
  • Soma-Pillay, Priya et al. “Physiological changes in pregnancy.” Cardiovascular journal of Africa vol. 27,2 (2016): 89-94. doi:10.5830/CVJA-2016-021