Formicolio alle mani in gravidanza: cause e rimedi

Durante la gravidanza possono verificarsi manifestazioni cliniche inattese, come il formicolio alle mani. Scoprite di cosa si tratta.
Formicolio alle mani in gravidanza: cause e rimedi

Ultimo aggiornamento: 15 maggio, 2022

Alcune donne possono provare una sensazione di formicolio alle mani durante la gravidanza. Bene, sebbene la patologia del tunnel carpale possa svilupparsi in qualsiasi momento, è particolarmente comune in questa fase.

Fortunatamente, questi sintomi sono temporanei e non sono gravi per la salute della donna incinta, tuttavia ci sono alcune cose che dovreste sapere. Volete saperne di più? Continuate a leggere!

Sindrome del tunnel carpale, la causa più comune di formicolio alle mani in gravidanza

La sindrome del tunnel carpale è una condizione comune che si verifica a seguito di movimenti ripetitivi e forzati con i polsi.

Tuttavia, è in particolare nell’ultimo trimestre di gravidanza che può manifestarsi per altri motivi ed essere la causa del formicolio alle mani.

In genere questa sensazione è prodotta dalla compressione del nervo mediano, che percorre tutto l’arto superiore, dalla base del collo alle dita. La sua funzione principale è fornire al cervello informazioni sensoriali dalle mani.

A livello del polso, il nervo mediano passa attraverso uno stretto canale chiamato tunnel carpale. Il “tetto” di questa struttura è un legamento, che può infiammarsi a causa di una postura scorretta, di movimenti sostenuti e inadeguati dell’articolazione o per l’edema tipico della gravidanza.

Di conseguenza, quando questo canale si restringe, il nervo viene compresso e ciò provoca dolore, intorpidimento, formicolio o bruciore ai palmi delle mani e alle dita.

anatomia della mano tunnel carpale legamento polso nervo mediano infiammazione
Il legamento che copre il canale carpale al polso può infiammarsi per vari motivi. Quando il nervo che circola al di sotto viene compresso, si risvegliano le sensazioni sgradevoli alle mani.

Una condizione abbastanza comune…

La sindrome del tunnel carpale di solito si verifica principalmente nelle donne e tra il 30 e il 60% dei casi si verifica nelle donne in gravidanza o durante il periodo postpartum.

Così come la ritenzione di liquidi in gravidanza predispone al gonfiore di caviglie e piedi, può anche rallentare il ritorno venoso degli arti superiori. Questo, come dicevamo, favorisce la compressione del nervo mediano che risveglia queste fastidiose sensazioni, soprattutto di notte.

Sintomi comuni della sindrome del tunnel carpale

  • Gonfiore delle dita.
  • Formicolio e intorpidimento ai polsi, alle dita e alle mani.
  • Sensazione palpitante nei polsi, nelle mani e nelle dita.
  • Difficoltà a raccogliere oggetti o svolgere attività motorie fini con le mani.

Nei casi più gravi e prolungati può portare ad una riduzione della forza e ad una minore precisione nel lavoro di questa estremità.

Sebbene possa manifestarsi in una sola mano, secondo uno studio condotto da Advanced Biomedical Research, il 50% delle donne in gravidanza lo manifesta in entrambe le mani.

Un altro punto da notare è che i sintomi possono aumentare con il progredire della gravidanza, soprattutto nell’ultimo trimestre, poiché questo è il momento di maggiore ritenzione di liquidi.

Diagnosi della sindrome del tunnel carpale

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di questa condizione è clinica. È sufficiente un’anamnesi approfondita e un esame fisico completo della donna incinta, compresa la manovra del segno di Tinel. Questo consiste nel colpire delicatamente (percuotendo) la pelle situata sulla faccia anteriore del polso e in caso di risveglio della sensazione di formicolio nella donna incinta, viene corroborata la compromissione del nervo mediano.

Un’altra valida alternativa da effettuare in gravidanza è l’elettrodiagnosi, che rivela il coinvolgimento del nervo verificando un blocco o un rallentamento dei segnali elettrici.

Trattamento della sindrome del tunnel carpale durante la gravidanza

Nella maggior parte dei casi, è consigliabile trattare questa patologia in modo conservativo, soprattutto durante la gravidanza. In effetti, vale la pena notare che molte donne sperimenteranno sollievo nelle settimane e nei mesi successivi al parto.

Alcuni dei seguenti trattamenti sono utili e sicuri da considerare durante la gravidanza:

  • Riducete le attività che richiedono la flessione del polso ed evitate le attività che richiedono movimenti ripetitivi, forti e manuali di questa articolazione. Ad esempio, digitando sulla tastiera.
  • Usate una stecca. Alcuni materiali ortopedici aiutano a mantenere l’articolazione del polso in una posizione neutra (non flessa), riducendo così i sintomi.
  • Crioterapia. Mettere del ghiaccio sulla zona dolorante per 10 minuti, più volte al giorno, aiuta a ridurre l’edema.
  • Alzate i polsi quando possibile, aiutandoti con i cuscini.
  • Eseguite movimenti di yoga. Uno studio pubblicato nel 2010 ha scoperto che la pratica dello yoga può aumentare la forza della presa della mano e ridurre il dolore al polso nelle persone con sindrome del tunnel carpale.
  • Garantire pause quotidiane per eseguire un corretto allungamento delle mani.
allungamento allungamento polsi sindrome del tunnel carpale
L’allungamento dei polsi e delle mani allevia la compressione del nervo mediano. Pertanto, è consigliabile fare pause attive durante la giornata lavorativa.

Il formicolio alle mani in gravidanza è comune e passeggero

Il formicolio alle mani in gravidanza è spesso associato alla sindrome del tunnel carpale. Sebbene non sia grave, può essere fastidioso e influire sulla qualità della vita della donna incinta

Tuttavia, questa manifestazione di solito scompare gradualmente dopo il parto, poiché la ritenzione di liquidi e l’edema gestazionale si risolvono.

Potrebbe interessarti ...
Allenarsi dopo il parto: una routine di esercizi per rimettersi in forma
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Allenarsi dopo il parto: una routine di esercizi per rimettersi in forma

Allenarsi dopo il parto è molto importante per recuperare dal punto di vista muscolare e per rimettersi in forma dopo la gravidanza.



  • Meems M, Truijens S, Spek V, Visser LH, Pop VJ. Prevalence, course and determinants of carpal tunnel syndrome symptoms during pregnancy: a prospective study. BJOG. 2015 Jul;122(8):1112-8. doi: 10.1111/1471-0528.13360. Epub 2015 Mar 17. PMID: 25778497.
  • Khosrawi, Saeid, and Raziyeh Maghrouri. “The prevalence and severity of carpal tunnel syndrome during pregnancy.” Advanced biomedical research vol. 1 (2012): 43. doi:10.4103/2277-9175.100143
  • Carlson H, Colbert A, Frydl J, Arnall E, Elliot M, Carlson N. Current options for nonsurgical management of carpal tunnel syndrome. Int J Clin Rheumtol. 2010;5(1):129-142. doi:10.2217/IJR.09.63