Dora l'esploratrice: perché piace così tanto ai bambini?

30 giugno, 2020
Dora l'esploratrice (Dora the Explorer) è una serie animata per bambini nota per interagire costantemente con il pubblico. I bambini la adorano, perché propone valori positivi e bellissime avventure.

Dora l’esploratrice è una serie di cartoni animati creata negli Stati Uniti nel 2000. È rivolta a bambini in età prescolare ed è stata tradotta in 25 lingue. Attualmente viene trasmessa in 125 paesi.

Grazie a questo grande successo, è considerata un classico della televisione per bambini. Infatti, è riuscita a combinare l’intrattenimento con l’educazione e la trasmissione di valori positivi.

Uno degli aspetti più interessanti di questo cartone animato è che incoraggia la partecipazione degli spettatori. Ciò ha un grande valore educativo, poiché cattura l’attenzione e allo stesso tempo consente di acquisire conoscenza. Scopriamo insieme perché Dora l’esploratrice piace così tanto ai bambini.

Dora l’esploratrice

Dora Marquez è una bambina di 7 anni. La sua più grande amica è Boots, una scimmia di 5 anni che la accompagna in tutte le sue avventure. In ogni episodio, Dora deve cercare qualcosa che ha perso. A volte aiuta Boots a portare a termine una missione che gli è stata affidata.

Dora chiede sempre agli spettatori della TV di aiutarla a raggiungere il suo obiettivo o a risolvere i problemi che le capitano lungo la strada. Può usufruire anche della collaborazione di Mappa e Zaino, altri due personaggi che insieme a Boots partecipano attivamente.

La serie ha una struttura simile a quella di un videogioco interattivo. Tutto si sviluppa attorno a delle missioni specifiche e gli spettatori contribuiscono a portarle a termine con successo. Gli ingredienti che rendono le missioni così avvincenti sono pericolo, eccitazione, mistero e molto altro.

Ogni episodio di Dora l’esploratrice dura circa 23 minuti. La serie ha già completato otto stagioni, con oltre 170 episodi. Il successo è stato così grande che si parla già di impronta generazionale per questo programma.

Bambina che guarda la televisione per molto tempo

Le grandi virtù di questo cartone animato

Dora l’esploratrice piace tanto ai bambini: è tra le serie preferite sia dei più piccoli che dei più grandi, e non a caso. Infatti, oltre allo schema di presentazione divertente delle storie, si configura anche come uno spazio attraverso il quale viene impartita la conoscenza e vengono trasmessi dei valori. Queste sono alcune delle sue grandi virtù:

  • Insegna a partecipare. Dora promuove un atteggiamento attivo nei bambini. Nella serie chiede loro di gridare e muoversi per aiutarla a trovare qualcosa. Questo fa capire ai bambini che la loro posizione nel mondo deve essere dinamica e non passiva.
  • Contribuisce alla familiarizzazione con un’altra lingua. La serie originale è realizzata in inglese e nella traduzione italiana invita comunque i bambini ad avvicinarsi alla lingua anglosassone mantenendo alcuni termini di base.
  • Sensibilizza verso l’ecologia e il medio ambiente. La natura e gli animali sono protagonisti insieme a Dora. Questo è un grande contributo per sensibilizzare alla natura i bambini che vivono nei contesti urbani.
  • Il ruolo della musica. Le canzoni e la musica sono sempre presenti. Ciò rafforza le capacità uditive e di memoria, oltre ad essere divertente.
Dora l'esploratrice, immagine del cartone animato


Dora l’esploratrice e i valori positivi

Anche il modo di interagire tra i personaggi ha un’intenzione formativa. L’antagonista di Dora e dei suoi amici è la volpe Swiper, che cerca sempre di usare l’inganno per rubare gli oggetti a Dora. Questo personaggio è un modello negativo, che rappresenta un modo di agire sbagliato con gli altri e i bambini lo capiscono.

Quando la volpe cerca di rubare qualcosa, Dora chiede ai suoi piccoli spettatori di urlare: “Swiper, non rubare!”. In questo modo, i bambini imparano dei valori importanti.

In Dora l’esploratrice, l’amicizia ha un valore enorme. Dora e la sua amica Boots sono inseparabili e sono un vero esempio di solidarietà, sostegno reciproco e affetto.

Nella serie viene enfatizzata anche l’importanza della cooperazione e del lavoro di squadra. I personaggi hanno un atteggiamento solidale e collaborativo nei confronti degli altri.

Un altro elemento importante è che Dora, nei suoi numerosi viaggi, conosce altre culture. Di fronte a ciascuna di esse, adotta un atteggiamento curioso e rispettoso. In questo modo, viene trasmessa ai bambini una prospettiva multiculturale, dove le differenze non sono una fonte di conflitto, ma piuttosto di ricchezza. Questo è uno dei tanti motivi di successo della serie.

Questo programma insegna anche gli elementi di base e necessari per instaurare delle relazioni sociali sane. Ad esempio, l’importanza di salutare quando si arriva e quando si va via. Talvolta i bambini in età prescolare conoscono a malapena questa usanza, per cui vale la pena insegnargliela. Inoltre Dora insegna loro anche a ringraziare, sia in italiano che in inglese.