7 giochi da fare con tuo figlio

L'attività ludica porta numerosi vantaggi ai bambini, perché è la prima forma di sport che praticano nella loro vita. Ecco perché, se condivisa con i genitori, diventa estremamente importante.
7 giochi da fare con tuo figlio

Ultimo aggiornamento: 27 giugno, 2021

Essere libero, poter ridere, sfruttare la curiosità e la fantasia sono alcuni dei benefici che l’attività ludica porta al bambino, che possono essere duplicati quando si condivide con lui l’attività, anche solo per poche ore. In questo articolo ti suggeriamo 7 giochi da fare con tuo figlio.

Fare attività fisica giocando

Condividere i momenti di gioco con tuo figlio lo aiuta a svilupparsi armoniosamente, a relazionarsi con l’esterno, a crescere sano e a prevenire, e per esempio, patologie come l’obesità. Nei primi anni di vita, infatti, il gioco è l’unico mezzo per far fare esercizio fisico a tuo figlio. Molto prima che imparino a fare sport, la prima cosa che avranno sono proprio i giochi.

Quando porti il tuo bambino a fare una passeggiata tra le tue braccia, lo incoraggi a schizzare nella vasca da bagno o lo lasci gattonare sul pavimento, stai seminando i semi della vita, che si traducono in un adolescente o un adulto con abitudine e facilità per l’attività fisica.

La ricchezza motoria di tuo figlio dipenderà dall’opportunità che gli darai di muoversi. E queste esperienze migliorano le capacità intellettuali, la concentrazione, il senso dell’equilibrio e la capacità di comunicare – tutta una serie di cose buone.

Per abituare il tuo bambino all’attività fisica è necessario procedere passo dopo passo, gradualmente. Non ha senso passare dal dire a un bambino di stare fermo tutto il giorno, al puntare al calcio a sei anni e aspettare che mangi la palla, corra, sudi, rida, pianifichi il gioco, e quando torna a casa dopo una giornata del genere stare calmo e fermo sul divano.

7 giochi da fare con tuo figlio

7 giochi da fare con tuo figlio

Se condividi i giochi con tuo figlio dall’inizio, vedrà che anche tu, che sei il suo modello di riferimento, sei attivo e l’esercizio diventerà uno spazio di comunicazione e divertimento condiviso.

Per iniziare, gli esercizi che funzionano meglio sono sempre i più semplici: gattonare, strisciare, piegarsi e alzarsi o saltare. Sono giochi veramente semplici in cui si tratta di connettersi con il bambino e divertirsi insieme. Vediamone alcuni:

  • Circuito psicomotorio. Prendi dei cuscini e una coperta, e posizionali in modo da simulare un rally. Attraverso questo può andare sopra o sotto, superare ostacoli, rotolare, gattonare o camminare all’indietro. Tuo figlio si sentirà un vero atleta.
  • Simon dice. Questo è un gioco di agilità semplice, e di facile condivisione tra genitori e figli. Chi guida il gioco dice: “Simon dice” e propone un movimento o un gesto che gli altri devono imitare: vai a quattro zampe, di corsa, in punta di piedi e così via. Un’altra versione è: “Mi prude (il ginocchio, il piede, la parte posteriore del collo). Mi graffio”, ecc.

  • Palline nella stanza. Metti un po’ di musica, chiudi le porte e lascia cadere tante palline nella stanza. Quando la musica si ferma, dovete raccoglierle nel più breve tempo possibile. Puoi anche creare una slot machine con una scatola di cartone: l’idea, in pratica, è di colpire le palline facendole rotolare, colpendo con la mano, con il piede, con il gomito o con la testa.
  • Tennis con palloncini. Sostituisci le racchette con dei piatti di cartone. Qui la missione è fare in modo che i palloncini non tocchino terra, semplice e divertente.
  • Cerchi. Chi sarà in grado di catturare l’altro usando un cerchio? Se lo poniamo a terra, diventa un’isola. Mamma o papà è un naufrago e il bambino è uno squalo. Non appena uno lascia l’isola l’altro dovrà cercare di prenderlo, ma se riesce a raggiungere la terraferma si salva.
  • Ballate. Ovviamente metti la tua musica preferita e lasciati andare, molto probabilmente imparerai un paio di nuovi passi di danza insegnati dal tuo piccolo.
  • Infilare l’anello, i birilli e qualsiasi altro gioco di mira sono fantastici da condividere con tuo figlio, veloci da organizzare e raccogliere quando hai finito.

Ti abbiamo appena suggerito 7 giochi da fare con tuo figlio. L’idea fondamentale è cercare di introdurre e pianificare piccole routine. Una scena tipica della giornata dei genitori è: arrivare stanchi dal lavoro, mettere il bambino di fronte ad un cartone animato, mentre preparano la cena e mettono un carico in lavatrice. Se facciamo un elenco di piani alternativi di cinque o dieci minuti, è più facile finire per fare altre cose con il piccolo e condividere momenti di qualità oltre la quantità.

It might interest you...
Essere una mamma divertente: 12 idee
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Essere una mamma divertente: 12 idee

Queste idee per essere una mamma divertente vi aiuteranno a trascorrere dei momenti straordinari insieme ai vostri figli. Tocca a voi metterle in p...