Perché è importante lavarsi le mani prima di toccare i bebè?

· 7 settembre 2018
Molte persone non lo capiscono, ma lavarsi le mani prima di toccare un bebè è davvero importante per la sua salute.

Sono molti i neonati che subiscono il contagio di qualche malattia da parte di persone adulte solo perché queste ultime non hanno curato correttamente la loro igiene personale. Può sembrare una sciocchezza, ma non lo è affatto. Un bebè è un essere molto fragile che, se contagiato da una malattia, per lieve che possa essere per gli adulti, per lui può rivelarsi mortale. Di conseguenza, le precauzioni non sono mai troppe, e lavarsi le mani risulta di fondamentale importanza.

Lavarsi le mani prima di entrare in contatto con un neonato è cruciale per preservare la sua salute.

L’importanza di lavarsi le mani

Un’azione così semplice come il lavarsi le mani prima di toccare un bebè potrebbe salvargli la vita. Si tratta di una precauzione che ogni adulto deve prendere, prima di entrare in contatto con un neonato. Esistono malattie davvero gravi che possono essere trasmesse, ma anche altre, che in un adulto sono di lieve entità, come una gastroenterite o un raffreddore, possono rivelarsi mortali per un neonato.

È necessario, soprattutto durante i primi mesi di vita del bebè, avere le mani sempre pulite, per evitare di trasmettere malattie al piccolo. I bebè sono esseri vulnerabili che possono ammalarsi facilmente. A causa del loro sistema immunitario piuttosto debole, un recupero rapido e completo può risultare abbastanza complicato, al punto che, in molte occasioni, può rendersi necessario un ricovero immediato.

Prima di toccare un neonato bisogna sempre lavarsi le mani

Come e quando lavarsi le mani

Dovrete lavarvi le mani ogni volta che desiderate toccare il bebè. In particolar modo, quando gli date da mangiare o dopo averlo pulito, oppure nel caso in cui vi siate toccati il naso o la bocca (per esempio, dopo che avete starnutito o vi siete soffiati il naso). Per evitare la propagazione di batteri, è importante che vi laviate accuratamente le mani con acqua e sapone.

Non stancatevi mai di dire ad altre persone che interagiscono con il vostro bebè di fare lo stesso. I fratelli maggiori, i nonni, gli zii o qualunque altra persona che tocchi il vostro bebè durante i primi mesi di vita dovranno avere sempre le mani perfettamente pulite. A maggior ragione, se qualcuno ha un’infezione virale o batterica, dovrà lavarsi le mani ancora più spesso.

La cura per un bebè spaventato è il tocco delicato di sua madre.

-Autore sconosciuto-

In realtà, una persona colpita da un virus infettivo o da qualche malattia virale, più che lavarsi le mani dovrebbe, semplicemente, evitare di toccare il bebè. La cosa migliore è ridurre al minimo le probabilità di trasmettere malattie al piccolo. Se una persona deve evitare di avvicinarglisi per qualche giorno perché è ammalata, poco male. È meglio prevenire che curare.

Non dovete provare alcuna vergogna o imbarazzo nel chiedere ai nonni o ad altri visitatori di non toccare né avvicinarsi al vostro bebè se hanno le mani sporche, se in quel momento non hanno la possibilità di lavarsele o se hanno qualche malattia infettiva. Visto che è per la salute e il benessere del vostro bebè, devono assolutamente capirlo. Non sentitevi a disagio e, se per evitare che il bambino si ammali dovete porre dei limiti, fatelo.

Prima di toccare un neonato bisogna sempre lavarsi le mani

Tutti noi possiamo trasmettere dei germi

Anche se non siamo affetti da nessuna malattia virale, tutti noi possiamo trasmettere dei germi. Passiamo la giornata toccando cose od oggetti che sono stati toccati anche da altre persone. Di conseguenza, non possiamo sapere con certezza se le nostre mani sono perfettamente pulite. Quindi, lavarle sempre rappresenta una scommessa sicura per salvaguardare la salute del neonato.

Se, per qualunque motivo, vi trovate in un luogo in cui non sono presenti acqua e sapone, sarà sempre una buona idea tenere nella borsa una bottiglietta di disinfettante per le mani. Disinfettare istantaneamente le mani senza necessità di utilizzare acqua e sapone è una precauzione più che opportuna, soprattutto quando uscite a passeggio e incontrate dei conoscenti che desiderano toccare il vostro bebè.

Come vedete, qualunque precauzione per proteggere il vostro bebè dai germi di altre persone (e anche dai vostri) non è mai eccessiva. Avere le mani perfettamente pulite è molto importante. Tutti quelli che si trovano accanto a voi dovranno tenerlo presente, se desiderano toccare il vostro bebè, prenderlo in braccio o accarezzargli il viso. Un neonato è vulnerabile e bisogna proteggerlo da tutti.