5 alimenti per potenziare lo sviluppo cerebrale del bambino

5 alimenti per potenziare lo sviluppo cerebrale del bambino
Saúl Sánchez Arias

Scritto e verificato da il nutrizionista Saúl Sánchez Arias.

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre, 2022

Durante le prime fasi della vita è fondamentale inserire nella dieta una serie di alimenti che possano essere utilizzati per favorire lo sviluppo cerebrale del bambino. Questo effetto è prodotto grazie alla sua concentrazione di nutrienti essenziali, che sono fondamentali per la crescita e per garantire che le funzioni fisiologiche siano svolte in modo ottimale.

Bisogna tener conto del fatto che le buone abitudini alimentari durante l’infanzia possono determinare la salute futura. Per questo sarà necessario proporre una linea guida il più equilibrata e variegata possibile, con una predominanza dei cibi freschi rispetto a quelli ultra processati.

Alimenti per potenziare lo sviluppo cerebrale del bambino

Successivamente, vi mostreremo quali alimenti sono in grado di stimolare lo sviluppo cerebrale del bambino. Tuttavia, tenete presente che fino al sesto mese di vita è meglio optare per l’allattamento esclusivo. Questo prodotto copre tutte le esigenze nelle fasi iniziali della vita.

Olio extra vergine di oliva

Includere l’olio extra vergine di oliva nella preparazione di pappe e piatti per bambini è decisivo quando l’obiettivo è garantire un buon sviluppo cerebrale. Questo prodotto ha al suo interno acidi grassi della serie omega-3. Questi composti sono essenziali per il sistema nervoso centrale, secondo uno studio pubblicato su Critical Reviews in Food Science and Nutrition.

L’olio extra vergine di oliva ha acidi grassi omega-3 e può essere aggiunto al porridge o ad altre preparazioni, rendendolo ideale per lo sviluppo cerebrale del bambino.

Yogurt bianco al 2

Lo yogurt ha una grande quantità di nutrienti importanti per la salute. Tra questi spiccano le proteine, il calcio e gli acidi grassi. Tuttavia, questo alimento è anche in grado di fornire una serie di batteri positivi per il microbiota intestinale noti come probiotici.

D’altra parte, negli ultimi anni è stato dimostrato che esiste una comunicazione bidirezionale molto stretta tra l’intestino e il cervello. Per questo motivo è importante mantenere una corretta densità e diversità batterica nella provetta. L’obiettivo è garantire un buon sviluppo cerebrale e ridurre l’incidenza di patologie croniche che colpiscono il sistema nervoso.

Uova tra gli alimenti per lo sviluppo cerebrale del bimbo

Le uova sono alimenti ad alta densità nutrizionale. Non solo forniscono proteine e grassi, ma contengono anche vitamina D, un nutriente normalmente carente in gran parte della popolazione. È un elemento che regola l’infiammazione nell’ambiente interno ed è coinvolto nella produzione di alcuni ormoni.

D’altra parte, l’uovo è in grado di fornire vitamina B12. Questo elemento svolge una funzione a livello nervoso, occupandosi anche di prevenire situazioni di anemia legate a una produzione inefficiente di globuli rossi. Questo si trova solo negli alimenti di origine animale, quindi è necessario assicurarne la presenza nella dieta.

Mele

Le mele sono una fonte di quercetina, un elemento che aiuta a stimolare l’attività e lo sviluppo del cervello. Questi frutti hanno il vantaggio di essere uno dei primi alimenti che possono essere offerti al bambino, poiché sono facili da digerire e concentrano una grande quantità di acqua all’interno.

È meglio schiacciarle e formare con esse una purea o un porridge. Inoltre, un’ottima opzione è la sua combinazione con altra frutta o verdura per ottenere un apporto nutrizionale più completo.

alimenti per sviluppo cerebrale
La maggior parte dei bambini tollera adeguatamente l’assunzione di mele, motivo per cui sono uno dei pilastri fondamentali della loro dieta. È meglio offrirli come purea e combinarli con altra frutta e verdura.

Salmone tra gli alimenti per lo sviluppo cerebrale

Il salmone è uno dei pesci con più acidi grassi omega-3 al suo interno. Come abbiamo discusso in precedenza, questi nutrienti sono essenziali per garantire un corretto sviluppo del cervello e per prevenire problemi come l’autismo. Pertanto, è fondamentale assicurarne il consumo regolare nella dieta. Tuttavia, quando si introduce il salmone nelle puree è importante eliminare le lische con precisione.

Includere nella dieta del bambino cibi che migliorano lo sviluppo del cervello

È importante ottimizzare la dieta del bambino e includere alimenti che promuovono lo sviluppo del cervello. Quelli che abbiamo appena citato sono quelli che non devono mancare in uno schema vario ed equilibrato. Esistono però tanti altri prodotti benefici per la salute dei più piccoli, come le verdure a foglia verde.

Inoltre, tenete presente che fino al primo anno di vita sarà consigliabile offrire al bambino il latte materno. Questo prodotto concentra al suo interno nutrienti e componenti bioattivi in grado di migliorare la salute a medio termine e aiutare a prevenire lo sviluppo di patologie.

Potrebbe interessarti ...
Quando i bambini possono mangiare i frutti di mare?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Quando i bambini possono mangiare i frutti di mare?

I bambini non possono mangiare frutti di mare fino a quando non hanno due anni. In questo modo si previene lo sviluppo di allergie.



  • Martins, B. P., Bandarra, N. M., & Figueiredo-Braga, M. (2020). The role of marine omega-3 in human neurodevelopment, including Autism Spectrum Disorders and Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder – a review. Critical reviews in food science and nutrition60(9), 1431–1446. https://doi.org/10.1080/10408398.2019.1573800
  • Wang, H. X., & Wang, Y. P. (2016). Gut Microbiota-brain Axis. Chinese medical journal129(19), 2373–2380. https://doi.org/10.4103/0366-6999.190667

Il contenuto di Siamo Mamme è solo a scopo educativo e informativo. In nessun caso sostituisce la diagnosi, la consulenza o il trattamento di un professionista. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.