Culla per bambini: come scegliere quella giusta?

09 novembre, 2020
Prima della nascita del bambino, i genitori devono scegliere che tipo di culla comprare. In questo articolo vi daremo dei consigli per effettuare la scelta giusta.

Ci sono genitori che preferiscono far dormire i bambini nel letto matrimoniale e altri che scelgono la culla. Qualunque sia la vostra decisione, è importante sapere alcune informazioni per poter scegliere la culla migliore per il vostro bambino.

Scegliere la culla: ecco alcuni consigli

Fondamentalmente una culla è un letto progettato appositamente per un bambino. In genere, le culle si utilizzano per 24 mesi. Il momento del passaggio dalla culla al letto varia da bambino a bambino.

Sicuramente, il bambino è pronto per passare al letto quando diventa troppo grande per la culla o è capace di arrampicarsi sulle ringhiere e uscire facilmente dalla culla.

Ci sono anche delle culle, chiamate lettini evolutivi, che accompagnano la crescita del bambino in base all’età. A seconda del tipo, i lettini evolutivi possono essere utilizzati dai vostri bambini da quando nascono fino ai 5-7 anni.

Mamma che accarezza neonato che dorme.

Quando si dovrebbe comprare una culla?

La maggior parte delle madri compra la culla durante la gravidanza, poco prima dell’inizio del terzo trimestre. In genere, se si conosce il sesso del bambino, si comprano gli accessori adatti da associare alla culla. Tuttavia, se si prevede di avere più figli, è consigliabile acquistare una culla dal design neutro in modo da poterla utilizzare sia per i maschietti che per le femminucce.

L’ideale è pianificare l’acquisto con largo anticipo. In genere, le aziende produttrici impiegano molto tempo per realizzare e inviare le culle a casa. In questa maniera, vi eviterete lo stress di fare le cose all’ultimo momento e potrete avere la vostra culla il prima possibile.

Tipi di culle per bambini

Un aspetto importante è sapere che tipo di culla volete per il vostro bambino/a. In commercio ce ne sono di diverse dimensioni, modelli e materiali. Si possono trovare anche delle mini-culle e dei lettini evolutivi. Se preferite che vostro figlio dorma nella culla, dovete tener conto delle caratteristiche che possano soddisfare le sue e le vostre esigenze.

Alcuni modelli hanno la possibilità di regolare il materasso a diverse altezze. Questo vi sarà utile se il bambino piange la notte o inizia muoversi. Abbassando o alzando il materasso riuscirete a tranquillizzare vostro figlio.

Culla nella camera da letto del bambino.

La sicurezza prima di tutto

Il vantaggio di acquistare delle culle nuove è che i nuovi modelli soddisfano tutti i requisiti minimi di sicurezza stabiliti dalla legge. Sia le culle che i materassi devono avere i requisiti di sicurezza per garantire la protezione del bambino durante il sonno. Per questo motivo, acquistare un modello nuovo è sempre una buona scelta.

Se invece non comprate la culla perché ve la presta un amico o un parente, assicuratevi che abbia almeno i requisiti minimi di sicurezza.

Ad esempio, se si tratta di culle dipinte, dovete assicurarvi che la vernice non sia tossica, che non ci siano delle parti scheggiate o che siano presenti tutte le viti. La realtà è che non vale la pena risparmiare denaro sulla sicurezza dei bambini. In commercio ci sono molte offerte che vi permetteranno di dormire sogni tranquilli perché le culle hanno tutti i requisiti necessari per la sicurezza del vostro bambino.

Scegliere la culla: cosa prendere in considerazione

Oltre alla sicurezza, dovete fare attenzione ad aspetti come l’utilità, i vostri gusti o le vostre preferenze. Se scegliete bene, il vostro bambino si adatterà alla sua “nuova casa” senza difficoltà. Prima di acquistare una culla è opportuno rispondere alle seguenti domande:

  • Volete una culla con ruote o senza ruote?
  • Volete una culla standard o un lettino evolutivo?
  • Il materasso deve essere regolabile? E se sì, quanti livelli deve avere?
  • Avete già in mente quanto volete spendere?

Se riuscite a rispondere a queste domande, significa che avete le idee chiare. Adesso potete scegliere la culla migliore per il vostro bambino. Buona fortuna!