Tipi di culle: vantaggi e svantaggi

09 giugno, 2020
Come scegliere la culla adatta per il proprio bambino? Al momento dell'acquisto bisogna tenere conto di alcuni requisiti basilari.
 

La culla è un mobile indispensabile che tutti i genitori devono avere in casa ancor prima della nascita del bambino. Sarà il posto in cui il neonato dormirà per la maggior parte del giorno e della notte, motivo per cui è fondamentale essere certi di scegliere la culla giusta sia per il piccolo sia in termini di gusti e interessi personali. Con tanti tipi di culle presenti sul mercato, questa scelta appare piuttosto complicata.

Ma come scegliere la culla adatta per il proprio bambino? Bisogna tenere conto di alcuni requisiti basilari per potersi orientare al momento dell’acquisto.

Comprare una culla può essere particolarmente difficile se non si considerano alcuni aspetti fondamentali come i vantaggi e gli svantaggi della stessa. Non perdetevi, pertanto, i seguenti consigli per comprare il meglio ai vostri bambini.

Tipi di culle: vantaggi e svantaggi di ciascuna

Culle standard per neonati

Culla standard

Se chiudete gli occhi e immaginate una culla per i vostri bambini, probabilmente vi verrà in mente una culla standard. Si tratta di culle con quattro sponde fisse e sbarre. Queste culle presentano molti stili diversi per poterle adattare all’arredamento della stanza da letto a cui sono destinate.

 
  • Vantaggi: è la culla più economica, ha una struttura semplice ed è resistente.
  • Svantaggi: non presentano accessori extra come altre culle e non è facile muoverle da un posto all’altro.

Culle trasformabili o evolutive

Le culle trasformabili, anche dette evolutive, sono pensate per crescere insieme al bambino. La logica dietro il loro nome è che questi lettini possono trasformarsi in uno o più mobili diversi. Le trasformazioni più comuni includono:

  • Culla standard.
  • Un letto da giorno.
  • Lettino per il  bambino.
  • Un letto individuale o matrimoniale.
  • Un piccolo divano.

In genere le culle trasformabili vengono indicate con numeri che specificano le diverse combinazioni adottabili. Una culla trasformabile che può assumere tutte le combinazioni sopraelencate, per esempio, è chiamata culla trasformabile 5 in 1. L’aspetto positivo di queste culle è che nel tempo si risparmia sebbene la spesa iniziale non sarà irrisoria.

  • Vantaggi: è conveniente, avrete bisogno solo di un mobile, dura per molto tempo, è resistente, non ci sono adorni che possono rendere la culla obsoleta.
  • Svantaggi: è più cara di altre culle, potrebbe non abbinarsi al futuro arredamento della camera da letto, bisogna montarla e smontarla ogni volta che il mobile “evolve”, può consumarsi assumendo un aspetto antiquato nelle trasformazioni successive.

Culle portatili

Se si ha poco spazio in casa, una culla portatile può essere una buona soluzione. Poter spostare la culla da una stanza all’altra aiuta a vigilare sul bambino che dorme mentre si svolgono altre attività.

 

Basterà assicurarsi che la culla non sia più larga delle porte di casa. Si tratta di una culla dotata di ruote che permetteranno di spostarla da uno spazio a un altro (dovrete verificare la presenza del freno di sicurezza). Le culle portatili permettono anche di abbassare una sponda per poter realizzare in modo facile e sicuro la pratica del co-sleeping.

  • Vantaggi: sono ideali per le case più piccole, consentono di controllare il bambino in qualsiasi stanza.
  • Svantaggi: bisogna vigilare regolarmente sul bambino, non esistono molti modelli e i materassi in genere sono pieghevoli.

Tipi di culle per viaggiare

I lettini da viaggio si piegano in un borsone per facilitarne il trasporto. Se avete in programma di viaggiare con i vostri bambini, avrete bisogno di una di queste culle.

Le culle da viaggio sono economiche e realizzate in materiali leggeri che consentono di trasportarle, montarle e smontarle con facilità. Queste, tuttavia, non possono essere usate in forma permanente perché non sono adatte al corpicino del neonato. A ciò si aggiunge che si rovinerebbero in poco tempo.

  • Vantaggi: materiali e peso leggeri, si montano e smontano con facilità, sono economiche.
  • Svantaggi: non possono essere usate su base continuativa, si rovinano facilmente.

Culle multifunzione

Coosleeping neonato e genitori
 

Una culla multifunzione include uno o più pezzi di arredamento. Acquistandone una, si avrà più di un mobile funzionale risparmiando così soldi e spazio. Oltre a fungere da culla, di fatto, può essere usata come fasciatoio per il neonato, come cassettiera per riporre vestiti, etc.

Nel tentativo di non rendere la culla troppo voluminosa, i vari mobili di cui è composta saranno più piccoli rispetto alle loro classiche dimensioni se li si acquista separatamente. L’importante è che il mobile sia funzionale e che consenta di risparmiare in termini di spazio e denaro. È possibile scegliere tra diversi tipi di culle a seconda dell’arredamento e delle aspettative.

  • Vantaggi: non avrete bisogno di altri mobili e sono molto pratiche.
  • Svantaggi: i mobili aggiuntivi possono avere dimensioni ridotte, ma quelle della culla saranno maggiori rispetto a un lettino standard.

Grazie a questi consigli scegliere tra i diversi tipi di culle presenti sul mercato sarà molto più facile.