Nausea in gravidanza o senso di vomito: cosa mangiare?

Come prevenire o alleviare la nausea in gravidanza? Possiamo consumare cibi che potrebbero darci sollievo e che, oltretutto, sono particolarmente nutrienti.

Ultimo aggiornamento: 15 novembre, 2021

La nausea in gravidanza è un problema comune, soprattutto nelle prime settimane. Tuttavia, dovreste cercare di adattare la vostra dieta ai cambiamenti, per evitare di soffrire di un stato di deficit calorico o di malnutrizione che influisce sulla salute.

Per questo, oggi vi parleremo di cosa mangiare se soffrite di nausea e per alleviare il disagio, dando al vostro corpo nutrienti di qualità.

Prima di tutto, dovreste sapere che ci sono alcuni meccanismi per controllare questa sensazione. Un’opzione efficace è il consumo di zenzero, ma potete anche ricorrere ai farmaci.

Tuttavia, questi devono essere correttamente prescritti dal medico e non vanno mai utilizzati senza l’approvazione dello specialista.

Cibi da mangiare se hai la nausea in gravidanza

I prodotti alimentari che andremo a presentarvi sono indicati per il consumo in caso di presenza della tipica nausea nelle prime fasi della gravidanza. Non solo aiutano ad alleviare il disagio, ma servono anche a fornire nutrienti ed energia di qualità al corpo.

1. Cracker e nausea in gravidanza

I cracker salati.

I cracker salati sono un alimento facilmente digeribile. Sono appropriati per quando non avete appetito, dal momento che quasi non richiedono di essere masticati.

Inoltre, aiutano a controllare l’equilibrio elettrolitico (equilibrio di acqua e sali nel corpo), che a volte può scatenare la nausea.

2. Zenzero

Lo zenzero è uno dei prodotti più consigliati per gestire la nausea, come evidenziato da una ricerca pubblicata sulla rivista Canadian Family Physician Medicine di Family Canadien. È meglio consumarlo sotto forma di polvere e può essere aggiunto a quasi tutti gli infusi caldi.

3. Riso bianco

Uno dei cibi meglio tollerati per il mal di stomaco è il riso bianco. Oltre a far parte della consueta dieta, è anche altamente raccomandato per combattere episodi di diarrea.

Questo tipo di cereale riesce a fornire una buona quantità di energia, carboidrati complessi e una dose di fibre.

Quest’ultimo elemento si è rivelato determinante nel garantire il buon funzionamento del microbiota, che aiuta a ottimizzare lo stato di salute intestinale.

4. Brodo di pollo

È fondamentale garantire l’apporto proteico durante la gravidanza, anche se si soffre di nausea o senso di vomito. L’ideale è consumare  il brodo di pollo, un liquido omogeneo e a basso contenuto di grassi, ricco di amminoacidi essenziali.

Se consumato caldo, questo preparato può generare un effetto confortante e prevenire la cattiva digestione. Riesce, inoltre, a garantire un buono stato di idratazione poiché è composto principalmente da acqua.

5. Infusi

Esistono diversi infusi che possono essere consumati durante la gravidanza e che non rappresentano un rischio per la salute del feto. Tra questi, la camomilla e la mentuccia. È meglio berli ancora caldi e senza zuccheri aggiunti.

Tenete presente che l’apporto di liquidi è fondamentale per evitare un’alterazione della temperatura corporea, che è abbastanza negativa per il feto.

Quando andare dal dottore?

Nausea in gravidanza.

Dovete tenere a mente che in alcune circostanze è meglio andare dal medico. Se la sensazione di vomito persiste per più di due giorni, se vomitate più di 3 volte in un solo giorno, o se tutto ciò che mangiate provoca vomito, è meglio consultare l’ostetrica.

Nel caso in cui questo fenomeno sia accompagnato da febbre e mal di stomaco, potrebbe trattarsi di un’intossicazione alimentare. In questo contesto, il trattamento farmacologico può essere necessario per evitare rischi maggiori.

Pianificate correttamente cosa mangiare se soffrite di nausea in gravidanza

Come avete visto, ci sono una serie di cibi ottimi per essere consumati con la nausea mattutina. Tenete presente che questa sensazione è relativamente frequente e non deve essere per forza indice di un grave disturbo di salute.

Risponde semplicemente ai cambiamenti ormonali e fisiologici che avvengono durante questo processo.

Infine, ricordate che gestire correttamente la dieta durante la gravidanza è molto importante per garantire un corretto sviluppo del feto.

In questo modo è possibile prevenire future patologie nel bambino, legate al metabolismo o alla composizione del microbiota intestinale. Tuttavia, se avete altre domande a riguardo, non esitate a consultare uno specialista.

Potrebbe interessarti ...
Nausea in gravidanza: studio rivela che protegge il feto
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Nausea in gravidanza: studio rivela che protegge il feto

A quanto sembra, la nausea in gravidanza, e gli altri malesseri, è il riflesso del fatto che l'organismo sta proteggendo il feto.



  • Lindblad, A. J., & Koppula, S. (2016). Ginger for nausea and vomiting of pregnancy. Canadian family physician Medicine de famille canadien62(2), 145. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26884528/
  • Simpson, H. L., & Campbell, B. J. (2015). Review article: dietary fibre-microbiota interactions. Alimentary pharmacology & therapeutics42(2), 158–179. Disponible en: https://doi.org/10.1111/apt.13248