I benefici della musica classica per i bambini: quali sono?

La musica classica può diventare un ottimo compagno per i bambini. Scopriamone i benefici.
I benefici della musica classica per i bambini: quali sono?

Ultimo aggiornamento: 09 ottobre, 2021

Avvicinare I bambini all’arte favorisce il loro sviluppo, per cui la musica è una delle discipline più versatili per raggiungere questo obiettivo. Sebbene ci siano molti stili e ritmi, oggi ci concentreremo sui benefici della musica classica per i bambini.

I benefici della musica classica: perché sceglierla?

Lo stile classico offre molteplici vantaggi per i bambini e questo grazie al ritmo e all’armonia delle composizioni.

Per quanto riguarda il tempo o velocità, espressa in BPM o battiti al minuto, la musica classica ha un tempo che varia tra i 60 e gli 80 BPM. Questo significa che è notevolmente inferiore a 80-100 battiti al minuto del cuore, motivo per cui ci sentiamo a nostro agio.

Inoltre, le ripetizioni delle onde sonore entro un certo spazio di tempo (o periodicità) sono ottimali affinché i bambini acquisiscano una certa consapevolezza in termini di ragionamento spaziale e temporale.

Secondo alcuni studi scientifici, tutto questo è facilmente raggiungibile con alcune opere di Mozart e Bach, che hanno un alto livello di periodicità a lungo termine (da 10 a 60 secondi). Numerose indagini hanno dimostrato che queste caratteristiche del genere classico hanno effetti positivi sulla salute, sulle emozioni e sulla mente dei bambini.

I benefici della musica per i bambini.

6 motivi per cui la musica classica fa bene ai bambini

Fare della musica classica una buona compagnia fin dalla gravidanza è un’ottima idea, poiché rilassa la madre e questa sensazione di benessere raggiunge il bambino. Se si continua questa pratica dopo la nascita, i benefici si moltiplicano. Li condividiamo di seguito.

1. Calma l’ansia e stimola il benessere

L’ascolto di musica classica abbassa la pressione sanguigna, calma l’ansia e produce rilassamento nei bambini. Allo stesso modo, l’atmosfera rilassata che crea migliora le capacità di comunicazione e socializzazione tra i conviventi.

2. Riduce lo stress

Le giornate dei bambini di oggi sono piene di attività e questo può portare a un certo livello di stress. In linea con questo, ascoltare musica classica li aiuta a ridurre i livelli di cortisolo e a percepire una bella sensazione di benessere.

3. Tra i benefici della musica classica, sappiamo che aiuta i bambini ad addormentarsi

Gli schemi ritmici di alcune opere di musica classica, insieme allo stato di rilassamento, contribuiscono al buon riposo. Inoltre, queste melodie aiutano i bambini ad addormentarsi molto più velocemente e con più calma.

4. Migliora le capacità di apprendimento

Mentre l’ascolto di musica classica non migliora direttamente la capacità di apprendimento, l’ambiente rilassato predispone il cervello a creare più connessioni neurali, migliorare la concentrazione e potenziare la memoria.

Inoltre i più piccoli che studiano musica e imparano a suonare gli strumenti coltivano la perseveranza e la disciplina, temi che li favoriscono anche nella loro attività scolastica.

Gli aspetti più influenzati dalla musica classica sono il ragionamento logico, le operazioni sui numeri, l’elaborazione del parlato e l’apprendimento delle lingue.

5. Attiva le emozioni

I bambini che ascoltano la musica classica sviluppano una maggiore sensibilità. Ciò consente loro di rilevare rapidamente i loro diversi stati d’animo e gestire meglio le loro relazioni sociali.

6. I benefici della musica classica: aumenta la creatività

Come tutte le discipline artistiche, la musica classica promuove l’attività dell’emisfero cerebrale destro e stimola le idee creative e l’immaginazione.

Come scegliere la musica classica giusta per tuo figlio?

“Che tipo di musica dovrebbero ascoltare i bambini non ancora nati? Musica classica e suoni delicati che ricordano le ninne nanne”.

-Dott. Ibrahim Baltagi-

La scelta della musica classica per bambini è una sfida, dal momento che ci sono innumerevoli opere. Oggigiorno abbiamo il vantaggio di cercare una playlist su Internet e poterla fare ascoltare ai nostri bambini.

Alcune delle opere più consigliate per il loro ritmo pacato e delicato sono le seguenti:

  • Adagio in sol minore, di Tommaso Albinoni.
  • Ninna nanna, di Johannes Brahms.
  • Per Elisa e Claro de luna, di Ludwig van Beethoven.
  • Sonata per due pianoforti K 448 e Concerto per pianoforte n. 23, di Mozart.

Se invece siete in cerca di qualcosa con un ritmo più allegro per far giocare i bambini, fare lavoretti manuali o disegnare con un sottofondo musicale, prova queste opzioni:

  • La Primavera, di Vivaldi.
  • Danze ungheresi, di Johannes Brahms.
  • Sonata n. 12 in fa maggiore, di Mozart.
  • Concerto Brandeburgo, di Johann Sebastian Bach.
Spartiti musicali famosi.

I benefici della musica classica sul corpo e sulla mente: un argomento misterioso

Sebbene ci siano molte ricerche sui benefici della musica, la scienza sta ancora approfondendo questo argomento.

Dallo studio Mozart Effect del 1993 all’iniziativa Sound Health del National Institutes of Health degli Stati Uniti, l’obiettivo è svelare il mistero nelle relazioni tra la musica e la mente umana.

Nel frattempo, trovate una playlist e raccogliete i benefici della musica classica per bambini: alcuni di questi sono testati, altri inspiegabili, ma tutti ugualmente efficaci!

Potrebbe interessarti ...
Scoprite i benefici di cantare ai neonati
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Scoprite i benefici di cantare ai neonati

Ci sono delle mamme che amano cantare ai neonati, per esempio una ninna nanna, ma non solo. Vediamo assieme quali sono i benefici di questa sana ab...