Decorare i sassi: semplice e divertente

15 Gennaio 2019
Sono tante le manualità che possiamo fare in casa usando materiali naturali. Oggi scopriremo come decorare con i sassi.

Esiste un ventaglio molto ampio di materiali, artificiali e naturali, che possono essere usati per creare oggetti decorativi. Ad esempio, decorare i sassi è diventata una delle opzioni più popolari, divertenti e versatili di dare sfogo alla creatività.

Adulti e bambini possono dedicarsi a questi lavori manuali e decorare i sassi seguendo la propria ispirazione. Vediamo come, nell’articolo di oggi.

I principi della decorazione

La decorazione è un’arte basata sul razionalismo, la semplicità e la proporzione. I suoi principi artistici razionali si riconoscono nelle linee sobrie, le forme pratiche e i volumi equilibrati, dove le superfici sono continue e i contorni precisi.

L’insieme e ogni singolo dettaglio, forma o colore devono essere al servizio dell’armonia generale, per creare – nella semplicità – un insieme bello ed elegante. Una forma di ottenere questo equilibrio, dentro e fuori la nostra casa, è imparando decorare i sassi.

In questo senso, i sassi offrono molteplici possibilità di decorazione, sia per gli interni che gli esterni; si possono addirittura usare per confezionare oggetti di uso personale come collane, bracciali e orecchini.

Per ottenere un risultato soddisfacente, dobbiamo tenere in considerazione diversi fattori, tutti essenziali. Alcuni esempi sono: la dimensione, il peso e la forma del sasso; e, ovviamente, restare sempre nei limiti del nostro gusto personale.

Usi dei sassi nella decorazione

Esiste un’ampia gamma di possibilità per quanto riguarda l’uso dei sassi nella decorazione. Fra le diverse alternative, possiamo trovare le seguenti.

1. Decorazione del giardino

Accanto alla bellezza offerta dalle piante e i fiori, i sassi decorati con disegni di insetti, uccelli e mammiferi sono un’eccellente opzione per arricchire il vostro giardino di elementi naturali.

2. Mosaici

Un’altra possibilità di usare i sassi come elemento decorativo è quella di realizzare un mosaico. Che sia per la sala da pranzo, il salotto o la cucina, l’importante è selezionare attentamente i sassi per la loro forma e colore, in modo tale da potermi combinare nel modo più opportuno. L’effetto sarà sorprendente.

Decorare i sassi per farne un mosaico

3. Calamite

Si possono prendere piccoli sassi e decorarli per dare un tocco diverso al frigorifero o a qualsiasi mobile o organizzatore metallico al quale si può far aderire un magnete.

4. Uso personale

Come abbiamo già accennato, grazie alle diverse forme e tipologie che si trovano in natura, si possono realizzare creazioni personali come orecchini, collane e bracciali. L’ideale è combinare le pietre con altri materiali che aggiungano un tocco luminoso.

5. Manualità con i bambini

Decorare i sassi è un’attività divertente per dare sfogo alla creatività dei più piccoli.  Si può realizzare una piccola città, con muri e strade, in un angolo del giardino.

Se volete provarci, bisogna fare particolare attenzione alla dimensione dei sassi che volete usare. Bisogna evitare, innanzitutto, che i più piccoli possano mettersi in bocca i sassi, con rischio di soffocamento.

6. Ferma carte

Con una sasso di dimensione e peso sufficiente si può realizzare un bel ferma carte, decorato con motivi divertenti. Può essere il regalo perfetto per un familiare o potete usarlo in casa, proprio sopra le riviste. Un’altra opzione è usarlo come ferma porta.

Come potete vedere, esiste un’infinità di possibilità per usare i sassi come elemento decorativo, sia dentro che fuori casa. Le pietre possono essere usate nella loro forma naturale, ma possiamo dare anche un tocco personale, decorandole con motivi unici che rendano speciale qualsiasi spazio.

“I sassi offrono molteplici possibilità di decorazione,sia per gli interni che gli esterni; si possono addirittura usare per confezionare oggetti di uso personale come collane, bracciali e orecchini”.

Decorare i sassi passo a passo

  • Per prima cosa, decidete il disegno che volete realizzare sul sasso. Altrimenti, rischierete di sbagliare forma e dimensioni, rispetto alla pietra che avete scelto.
  • Una volta definito il disegno e l’uso che volete dare al sasso finito, uscite a cercare il sasso più adatto. Quelli che troverete vicino ad un fiume o sulla spiaggia sono perfetti per dipingere disegni dettagliati, perché nella maggior parte dei casi sono lisci e senza bozzi.
  • Prima di usare le pietre come elemento decorativo, è imprescindibile lavarle molto bene; se possibile, lavatele con uno spazzolino. In questo modo vi assicurerete che la pittura attecchisca bene sulla superficie.
  • Prima di dipingere direttamente sul sasso, riproducete il disegno su un foglio, per provare l’effetto finale.
  • Il disegno sul sasso va realizzato prima a matita o con un pennarello a punta fina. Questo darà una traccia sottile che faciliterà le pennellate.
Decorare i sassi con la pittura

Di cosa si ha bisogno per decorare i sassi?

Per portare a buon termine tutti i passi che vi abbiamo descritto, dovete avere a disposizione una serie di materiali. Vediamo quali:

  • Foglio di carta o foglio di giornale: per non macchiare il piano di lavoro.
  • Colori, preferibilmente acrilici: la pittura acrilica è più brillante, si asciuga rapidamente, non è tossica e i disegni non perdono il colore col tempo.
  • Pennelli con il manico di legno a setole rigide e lunghe.
  • Colla: servirà per fissare il sasso decorato ad una superficie, se è il vostro caso.
  • Mordente o fissativo: servirà a dare brillantezza alla decorazione e, contemporaneamente, a proteggere il disegno dall’usura del tempo.

Ormai l’avrete capito: decorare i sassi è un’attività divertente e rilassante, sia per gli adulti che per i bambini. Usando questi elementi naturali, con un tocco artistico e personale, daremo un aspetto diverso e colorato a qualsiasi spazio della casa. Provateci!