Igiene in casa: vari trucchi e consigli

· 23 Novembre 2018
Oggi vogliamo darvi qualche consiglio per mantenere l'igiene in casa con meno sforzo possibile.

L’igiene in casa e averla in completo ordine non è importante solo per l’estetica, ma anche per la salute fisica e mentale di tutta la famiglia.

Seguendo alcuni consigli utili, potrete mantenere una corretta igiene in casa senza faticare. Quale donna non desidera un’abitazione pulita senza complicazioni?

Per iniziare, la cosa migliore è stabilire una routine. Il primo compito sarà quello di ordinare e di regolare le attività di pulizia in ogni zona. Se avete dei bambini, le faccende si moltiplicheranno. Tuttavia, se rispetterete il vostro programma, sarà molto più facile mantenere l’igiene in casa.

Come organizzare la pulizia della casa

Pulire una casa prevede una serie di compiti quotidiani e periodici, tutto dipenderà dal tempo che avete a disposizione per svolgere queste faccende. La frequenza con la quale vi occupate dell’igiene dell’abitazione ha i suoi pro e contro, quindi potete scegliere senza preoccuparvi troppo ciò che vi conviene di più.

Se decidete di svolgere una pulizia giornaliera, la cosa positiva è che invertirete solo una piccola frazione del giorno per questo. Se, al contrario, volete rassettare settimanalmente, tutto si concentrerà in una sola giornata, che normalmente è quello destinato al riposo dal lavoro.

Un’altra opzione è stabilire un giorno ogni due settimane per pulire approfonditamente una zona. Potete, per esempio, iniziare da una stanza per poi passare al resto della casa.

Il ruolo dei bambini

Includete anche i bambini nei lavori di pulizia della casa. Grazie a loro non solo raggiungerete l’obiettivo con meno sforzo e tempo ma, coinvolgendo tutta la famiglia, tutti daranno importanza a questa pratica.

Oltre ad una pulizia giornaliera, settimanale o mensile, dovete farne una speciale due volte all’anno. Si consiglia di farla in primavera e poi in autunno, quando il riscaldamento viene spento e si torna dalle vacanze estive.

donna che pulisce cucina

Consigli per mantenere una corretta igiene in casa quotidianamente

Quanto più accurata sarà la pulizia giornaliera, più semplice e comodo risulterà il mantenimento delle zone quando non avete il tempo per approfondire queste faccende. Per facilitarvi il compito, dovete comprare degli strumenti e dei prodotti specifici per ogni area.

Mettete in pratica i seguenti consigli:

Mantenete la casa ventilata

Fate in modo che non solo ci sia un buon flusso d’aria, ma anche che entri la luce naturale in casa. Così si evita la proliferazione di muffa, prodotto dell’umidità.

Rimozione della polvere

Per togliere la polvere dai mobili e dagli oggetti, la cosa migliore è utilizzare l’aspirapolvere. Se non ne avete una, procuratevi un prodotto speciale per pulire questi spazi.

In genere, questi prodotti contengono delle sostanze oleose che idratano i materiali e incapsulano la polvere. Evitate quindi di agitarli da un lato all’altro per evitare delle allergie. Per questo, usare un piumino da spolvero non è raccomandabile.

Pulizia del pavimento

Dedicate 5 minuti al giorno per spazzare in tutta casa. Dopo aver raccolto ogni residuo di polvere, passate lo straccio con il vostro disinfettante preferito.

Potete anche preparare una soluzione fatta in casa per igienizzare il vostro appartamento. Prendete un litro d’acqua, due cucchiai di aceto e uno di bicarbonato di sodio.

Facendolo giornalmente, eviterete che la sporcizia si accumuli diventando difficile da rimuovere. Inoltre, ricordatevi che la quantità di polvere che si ammucchia ogni giorno è considerevole.

Biancheria

Vi consigliamo di rifare il letto ogni giorno, e di insegnare questa pratica anche ai vostri figli. L’ideale sarebbe cambiare la biancheria ogni 5 giorni circa.

Cucina

La cucina è la zona che si sporca di più, quindi una pulizia giornaliera non è opzionale. Quando si cucina si spargono molte salse o oli. Se non li rimuovete per tempo, dopo sarà molto più difficile igienizzare l’area.

Tra gli strumenti che vi faciliteranno il lavoro ci sono le spugne metalliche, i guanti di gomma, le soluzioni sgrassanti, i disinfettanti, il bicarbonato di sodio e l’aceto.

Se è presente una macchia ostinata di grasso, un trucco è metterci un po’ di bicarbonato di sodio e di aceto sopra. Si verificherà una reazione chimica che scioglierà la sostanza rapidamente.

Altri consigli per una pulizia settimanale o stagionale

Mantenimento degli spazi in legno

  • Le porte smaltate o verniciate possono essere lavate con acqua e sapone. Poi, si sciacquano e si asciugano con un panno pulito.
  • Se il pavimento è in legno e si macchia di olio, dovete smacchiarlo con un solvente volatile. Sfregatelo con acqua calda e sapone e, infine, con la cera scaldata a bagno maria affinché penetri nelle fibre.mamma e figlio che puliscono pavimento

Pulizia di altri materiali

  • Per pulire i coperchi, lavateli con uno straccio imbevuto nell’acqua e sapone, dopodiché lasciatelo ad asciugare in un luogo non umido.
  • Per evitare che le lame dei coltelli si arrugginiscano, affondatele varie volte in un tratto di terra non duro e dopo strofinatele con un panno di lana o di camoscio.
  • Le impronte d’acqua in bagno si tolgono con la candeggina o con l’acido acetico, 3 cucchiai per litro, o con il sale diluito nell’aceto. Le incrostazioni di sali di calcio sulle pareti se ne vanno con l’acido cloridrico dissolto in acqua.

Con un’eccellente igiene in casa, potete evitare delle infezioni e altri tipi di malattie, in particolar modo le allergie causate dalla polvere o dal pelo degli animali. Inoltre, un’abitazione pulita ed igienizzata sarà più gradevole per tutti.