Bambini attivi: perché è importante motivarli?

Mantenersi attivi è fondamentale per bambini, visto che il movimento contribuisce al loro sviluppo fisico, intellettivo ed emotivo. E se anche i più piccoli sono attivi per natura, potrebbero lasciarsi andare a sedentarietà e pigrizia.
Bambini attivi: perché è importante motivarli?

Ultimo aggiornamento: 08 marzo, 2021

I bambini sono attivi per natura, ma se non offriamo loro la possibilità di muoversi, poco a poco la sedentarietà avrà la meglio e televisione e videogiochi finiranno per essere il principale (forse addirittura l’unico) mezzo di divertimento per i più piccoli.

I bambini che sono attivi non solo godono di maggiore benessere e forma fisica, ma crescono anche meglio sia fisicamente che dal punto di vista sociale, cognitivo ed emotivo. Non offrire loro alcuna occasione per muoversi e fare attività fisica, oltre a predisporli all’obesità, li priva di una crescita all’insegna della salute e dell’armonia.

Fare sport in famiglia.

Perché i bambini devono essere attivi?

I bambini possono essere attivi in molti modi. Fare sport o qualunque altra attività fisica è un modo molto comune per esserlo. Ma i piccoli si mantengono in attività anche giocando liberamente, passeggiando, preferendo le scale all’ascensore, facendo lavoretti manuali e persino collaborando nelle faccende domestiche.

Tutto può servire a tenersi in movimento. Di fatto, a prescindere dal modo scelto per mantenersi attivi, il movimento offrirà loro diversi benefici, tra i quali spiccano i seguenti:

  • Migliora la funzionalità cardiovascolare.
  • Migliora la coordinazione e il controllo del movimento.
  • Fiducia nelle proprie abilità.
  • Migliora l’autostima.
  • Si riduce il rischio di depressione, ansia e angoscia emotiva.
  • Crescita di ossa e muscoli forti.
  • Più facilità nel mantenere un peso forma.
  • Minore rischio di malattie croniche in futuro.
  • Migliora la capacità di apprendimento e di attenzione.
  • Maggiore abilità comunicativa e capacità di esprimersi.
  • Occasione per sviluppare abilità sociali come cooperazione, rispetto degli altri, risoluzione dei problemi, di giocare lealmente e di lavorare in squadra.

10 motivi per i quali è importante che l’attività fisica per i bambini

Secondo l’American Council on Exercise, i motivi principali per i quali i bambini dovrebbero mantenersi attivi e fare molto esercizio fisico, sono i seguenti:

  1. I bambini che fanno attività fisica sono più propensi a continuare a praticarla da adulti.
  2. L’esercizio aiuta i piccoli a raggiungere e a mantenere il peso forma.
  3. L’attività fisica regolare aiuta a sviluppare e a preservare i muscoli, le ossa e le articolazioni, mantenendoli forti e sani.
  4. L’esercizio promuove lo sviluppo di importanti abilità interpersonali; questo è importante soprattutto negli sport di squadra.
  5. L’attività fisica migliora la quantità e la qualità del sonno.
  6. Gli studi dimostrano che l’esercizio favorisce la concentrazione a scuola e il rendimento scolastico.
  7. I bambini che fanno attività fisica godono di maggiore autostima e hanno una migliore immagine di se stessi.
  8. Fare attività fisica regolare previene o ritarda lo sviluppo di molte patologie croniche, per esempio malattie cardiache, diabete, obesità, ipertensione e stimolano la salute.
  9. Nei bambini attivi sono presenti meno sintomi di ansia e depressione e un migliore stato d’animo generale.
  10. L’esercizio aiuta a migliorare la coordinazione motoria e migliora lo sviluppo di diverse abilità nelle prestazioni motorie.

Come aiutare i bambini a essere attivi?

Il modo migliore per promuovere l’attività fisica dei più piccoli è permettere loro di essere attivi. Potrebbe sembrare un concetto semplice, ma non lo è. Molte volte i piccoli vogliono giocare e non li lasciamo fare, o perché ci sono altre cose da fare, oppure perché a noi adulti dà fastidio.

Pertanto, bisogna assecondare quell’impulso naturale dei bambini e lasciare che si muovano e che giochino. Tutto questo senza perdere di vista il rispetto per gli altri, e le regole basilari della convivenza.

Bambini attivi.

Un altro modo molto efficace per favorire l’attività dei bambini è quello di dimostrare loro che anche gli adulti sono attivi. Non serve a niente dire a un bambino di muoversi o di fare sport per poi dimostrare che gli adulti protestano ogni volta che devono fare uno sforzo o che passano molto tempo sul divano, guardando la televisione o giocando con il cellulare o ai videogiochi.

Fare sport in famiglia è un buon modo per motivare i bambini a essere attivi. D’altra parte, fare in modo che i bambini collaborino con le faccende domestiche e dare l’esempio camminando e salendo le scale (se possibile) darà loro l’opportunità di muoversi e di divertirsi.

Riflessioni conclusive

Per concludere, l’attività fisica è fondamentale per i più piccoli. Non è solo questione di sviluppo fisico, ma anche di sviluppo mentale ed emotivo. I bambini che si muovono sono più creativi perché qualunque sia l’occasione per muoversi, è anche un’occasione di gioco. Inoltre, sono molto allegri, il che li aiuta a gestire lo stress e a prevenire l’ansia e la depressione.

D’altra parte, in veste di genitori, stimolare e promuovere l’attività dei bambini permette anche a noi di essere più attivi. E queste sono occasioni che non possiamo lasciarci sfuggire, sia per muoverci che per passare del tempo con i nostri figli. E voi, cosa aspettate a mettervi in movimento insieme ai vostri piccoli?

Potrebbe interessarti ...

Benefici psicologici dello sport nei bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Benefici psicologici dello sport nei bambini

I benefici psicologici dello sport nei bambini stimoleranno questi ultimi a sviluppare una serie di capacità e abilità vantaggiose per la loro cres...



  • Aadland, K. N., Aadland, E., Andersen, J. R., Lervåg, A., Moe, V. F., Resaland, G. K., & Ommundsen, Y. (2018). Executive function, behavioral self-regulation, and school related well-being did not mediate the effect of school-based physical activity on academic performance in numeracy in 10-year-old children. The Active Smarter Kids (ASK) study. Frontiers in Psychology9(FEB). https://doi.org/10.3389/fpsyg.2018.00245
  • Aznar Laín, S. y Webster, T. (2006). Actividad física y salud en la infancia y la adolescencia. Ministerio de Educacion y Cultura, Centro de Investigación y Documentación educativa.
  • Lisahunter, Abbott, R., Macdonald, D., Ziviani, J., & Cuskelly, M. (2014). Active kids active minds: A physical activity intervention to promote learning? Asia-Pacific Journal of Health, Sport and Physical Education5(2), 117–131. https://doi.org/10.1080/18377122.2014.906057