Mio figlio ha ingerito una gomma da masticare, cosa fare?

Cosa succede se mio figlio ha ingerito una gomma da masticare? Sfatiamo alcuni luoghi comuni che potrebbero attanagliarvi e cosa fare se dovesse succedere.
Mio figlio ha ingerito una gomma da masticare, cosa fare?

Ultimo aggiornamento: 02 marzo, 2022

Chi non ha sentito o detto in qualche momento: “mio figlio ha ingerito una gomma e non so cosa fare” ? Bene, è quasi impossibile impedire a un bambino di provare la gomma da masticare in tenera età. Che sia perché gli è stato regalato tra i dolcetti per un compleanno, quando giocano a dolcetto o scherzetto ad Halloween o per l’indulgenza dei nonni, c’è sempre la possibilità che arrivino alle loro mani. Anche se è vero, non possiamo monitorare ogni masticazione, quindi dovete sapere cosa fare se vostro figlio ingerisce una gomma.

Rendendosi conto che il bambino ha già le caramelle, non c’è altra scelta che insegnargli come gestirle correttamente. Fagli capire che l’obiettivo è goderne il sapore e divertirci in ogni masticazione fino al momento di scartarlo.

Sentiamo costantemente molte cose su cosa potrebbe succedere con quella gomma nel corpo del tuo piccolo. Per la maggior parte, queste conclusioni non sono altro che miti familiari che sono stati tramandati per generazioni, compreso quello secondo cui se non elimini la gomma, si attaccherà allo stomaco per sette anni.

Cosa devo fare se mio figlio ha ingerito una gomma? La prima cosa è mantenere la calma e ignorare i miti che ruotano attorno ad essa, inoltre, maneggiare le informazioni appropriate e necessarie per capire cosa succede veramente quando si mangia questa caramella e come si dovrebbe comportarsi di fronte ad essa.

Quanto tempo impiegherà la gomma da masticare per essere espulsa?

Se è vero che le gomme da masticare sono fatte di gomma (elastomeri, plastificanti e resine), aromi, oli ed edulcoranti, è anche vero che resistono agli acidi dello stomaco e quindi non si possono sciogliere. Ma anche così, lo stesso organismo è in grado di espellerli senza problemi.

Il chewing gum seguirà lo stesso processo di qualsiasi altro alimento all’interno del tubo digerente e sarà quasi impossibile che rimanga bloccato all’interno del corpo. Il bocconcino non rimarrà per sempre nello stomaco del bambino, perché, come il resto dei pasti, finirà per diventare materia fecale.

Cosa fare se mio figlio ha ingerito una gomma?

Mio figlio ha ingerito una gomma da masticare, c’è qualche rischio?

Il rischio diventa evidente quando la quantità di gengiva supera le 5 unità, che potrebbero farla incastrare nell’apertura dell’esofago e causare soffocamento o addirittura ostruzione dell’intestino, motivo per cui sarebbe necessario ricorrere all’intervento chirurgico.

Se noti che tuo figlio smette di andare in bagno tutte le volte che era solito, potrebbe trattarsi di un blocco intestinale. Potresti anche avere vomito giallastro o verdastro; I suddetti saranno chiari sintomi che devi andare al pronto soccorso il prima possibile e indicheranno che il bambino ha ingerito la gomma.

Conseguenze sulla salute della gomma da masticare

  • La gomma da masticare induce il bambino a ingoiare aria, che può causare forti dolori e gonfiore addominale a causa dell’ingestione costante di saliva. Inviare falsi segnali allo stomaco attiverà maggiormente gli acidi, poiché crederà di dover digerire quel cibo. Questo produce aria nello stomaco e altri problemi gastrointestinali.
  • In alcuni casi, si consiglia di masticare la gomma come metodo per rilassare l’articolazione temporo-mandibolare, ma farlo a lungo potrebbe causare il risultato opposto e persino deteriorare i denti.
  • In commercio esistono gomme da masticare che, poiché non contengono zuccheri naturali, sono realizzate con componenti chimici come il sorbitolo, un noto lassativo che potrebbe essere tossico e causare forti dolori allo stomaco e diarrea.
  • D’altra parte, le gomme che contengono alti livelli di zucchero sono altrettanto dannose per la salute, in questo caso orale, poiché, quando lo zucchero aderisce ai denti, favorisce la comparsa della carie.
    Mio figlio ha ingoiato un pezzo di gomma.

È meglio che i bambini sotto i cinque anni non mastichino una gomma, poiché non sono abbastanza grandi per capire che non dovrebbero ingerirla. Prendere questa precauzione eviterà preoccupazione del tipo: “mio figlio ha ingerito una gomma da masticare, cosa faccio?”.

Inoltre, dovremmo consigliare ai più grandi di buttare la gomma via una volta svanito l’aroma, poiché questa caramella non ha valore nutrizionale e non apporta alcun beneficio all’organismo.

Lungi dall’aiutare, la gomma da masticare può diventare un’abitudine negativa per la salute e per l’ambiente, poiché la gomma da masticare non si degrada facilmente.

Potrebbe interessarti ...
Cosa faccio se mio figlio ha ingoiato un oggetto?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Cosa faccio se mio figlio ha ingoiato un oggetto?

I corpi estranei che possono ingoiare i bambini non sono sempre abbastanza grandi da causare asfissia, ma anche quelli piccoli sono pericolosi.