10 curiosità sulla pelle dei bambini

I bambini hanno la pelle sensibile e delicata, ma anche molto morbida e piacevole al tatto. Qui vi raccontiamo alcune curiosità che non conoscete. Sei interessato?
10 curiosità sulla pelle dei bambini

Ultimo aggiornamento: 22 settembre, 2022

Oltre ad essere molto morbida, la pelle dei bambini è il loro scudo contro i fattori aggressivi del mondo esterno. Allo stesso modo, conoscerla e prendersi cura di lei, insieme all’interazione con tutti i suoi sensi, promuove uno sviluppo sano e alimenta ulteriormente il legame emotivo tra madre e figlio.

Curiosità sulla pelle dei bambini

Sicuramente, quando tenete in braccio un bambino, non pensate a queste cose, ma ci sono diverse curiosità sulla pelle del vostro bambino che potrebbero sorprendervi. Successivamente, vi diciamo dieci dei dati più sorprendenti al riguardo.

1. Mani e piedi freddi

I neonati hanno spesso mani e piedi freddi. Questo perché non hanno ancora la capacità di regolare correttamente la temperatura e hanno un sistema circolatorio non ancora completamente maturo.

In questa fase, viene data priorità alla distribuzione del sangue agli organi vitali, quindi le parti distali, come le estremità, rimangono fredde.

2. Segni di nascita

Circa 1 bambino su 3 ha una certa varietà di voglia. La più comune è la macchia di salmone, che quando compare sulla nuca si chiama morso di cicogna e quando compare sulla fronte si chiama bacio d’angelo.

Secondo uno studio di Actas dermo-sifilograficas, la macchia di salmone compare in oltre l’80% dei bambini.

Quando la macchia di salmone compare sulla fronte del bambino si parla di “bacio d’angelo”. Se invece compare sulla nuca si parla di “morso di cicogna”.

3. Peli su tutta la pelle dei bambini

I neonati hanno peli su tutto il corpo, sulla schiena, sul viso, sulle gambe, sulle braccia e persino sulle orecchie. Questo è chiamato lanugine ed è ciò che fornisce protezione all’interno dell’utero. Nella maggior parte dei casi lo perdono prima della nascita, lo digeriscono e lo integrano nel meconio.

Altri bambini nascono con questi peli, che cadranno lentamente e gradualmente.

4. Ghiandole mammarie attive

Alcuni neonati possono produrre latte come risultato della stimolazione degli ormoni materni. In alcuni casi, i pediatri possono consigliare una leggera pressione per drenare il contenuto ed evitare dolore nella regione e la formazione di cisti adipose.

5. Niente sudore

Il sudore è uno dei modi in cui il nostro corpo usa per regolare la temperatura corporea, soprattutto quando fa caldo o quando facciamo esercizio.

Sebbene le ghiandole sudoripare dei neonati siano normali, sono inefficaci nel raggiungimento della loro funzione. Per questo motivo è fondamentale proteggerli dal caldo e dal freddo, poiché sono molto sensibili.

6. Crescita dei capelli

Alcuni bambini nascono calvi e altri con molti capelli. Questo perché la quantità di capelli con cui nascono dipende da quanti capelli hanno i loro genitori, cioè dal loro background genetico.

Nella maggior parte dei casi, i capelli scuri sono più evidenti e i capelli chiari, oltre ad essere a volte più sottili, possono essere meno visibili. Allo stesso modo, i capelli che hanno alla nascita non sono quelli finali.

7. Pelle diversa rispetto ai genitori

La pelle dei neonati è diversa da quella di un adulto. Anche se può sembrare perfetta, è sensibile e richiede protezione e cure specifiche durante i primi 12 mesi.

Infatti, alcuni degli aspetti che la differenziano dalla pelle degli adulti, secondo Farmaceutica, sono i seguenti:

  • Si asciuga più facilmente.
  • Sebbene assorba più umidità, la perde anche più rapidamente.
  • Ha una maggiore predisposizione a soffrire di irritazioni e allergie.
  • È più sottile del 30%.
L’igiene del bambino aiuta a prendersi cura della sua pelle e stimola i suoi sensi. Ad esempio, l’olfatto è molto importante, poiché, tra l’altro, i piccoli riconoscono la loro mamma dal suo odore.

8. L’igiene stimola i sensi

Sia quando viene pulita la pelle del neonato che quando viene applicata un’emulsione idratante, non viene curata solo la sua pelle delicata. Queste routine quotidiane possono stimolare vari sensi, come il tatto e l’olfatto.

La combinazione di un tocco amorevole con piacevoli fragranze crea ricordi che rimarranno per il resto della tua vita. In effetti, l’olfatto è il senso più potente dei bambini, che riconoscono la madre dall’olfatto.

9. La pelle dei bambini ha memoria

La pelle si caratterizza per avere memoria e accumulare i danni che ha subito fin dall’infanzia, motivo per cui è così importante che vengano prese in considerazione e messe in pratica tutte le precauzioni necessarie per proteggerla.

A sua volta, funge da barriera per prevenire l’invasione di germi e la perdita d’acqua, fornendo protezione contro gli sbalzi di temperatura. Inoltre, blocca i raggi ultravioletti che possono essere dannosi.

10. Fenomeno Arlecchino

Questo fenomeno si verifica frequentemente nei neonati prematuri, nelle prime settimane di vita. Consiste nel fatto che, quando il bambino è posto su un fianco, la metà del corpo che viene sorretto assume un colore rosso intenso, mentre l’altro lato rimane pallido. Questo fenomeno è benigno e si risolve dopo pochi minuti quando il bambino viene adagiato sulla schiena.

Pelle temporanea dei bambini

Fisiologicamente, il bambino ha immaturità nei suoi sistemi regolatori per il flusso sanguigno alla pelle. Questa circostanza temporanea è il motivo per cui in essi sono rappresentate alcune sorprendenti curiosità.

Tuttavia, sebbene possano generare allarme e preoccupazione nei genitori, bisogna tener conto che sono processi benigni e transitori del neonato.

Potrebbe interessarti ...
Pelle del bambino in estate: cure e consigli
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Pelle del bambino in estate: cure e consigli

In estate le misure di cura per la pelle del bambino dovrebbero essere estreme. Per i bambini sotto i 6 mesi, è meglio stare all'ombra.



  • Mack MC, Tierney NK, Ruvolo E Jr, Stamatas GN, Martin KM, Kollias N. Development of solar UVR-related pigmentation begins as early as the first summer of life. J Invest Dermatol. 2010 Sep;130(9):2335-8. doi: 10.1038/jid.2010.104. Epub 2010 Apr 29. Erratum in: J Invest Dermatol. 2011 Jun;131(6):1388. Ruvolo, Edvardo Jr [corrected to Ruvolo, Eduardo Jr]. PMID: 20428184.
  • Monteagudo B, Labandeira J, Acevedo A, Cabanillas M, León-Muiños E, Fernández-Prieto R, Toribio J. Mancha salmón: estudio descriptivo [Salmon patch: a descriptive study]. Actas Dermosifiliogr. 2011 Jan;102(1):24-7. Spanish. doi: 10.1016/j.ad.2010.06.019. Epub 2010 Dec 22. PMID: 21315858.
  • Verhave BL, Nassereddin A, Lappin SL. Embryology, Lanugo. 2021 Oct 18. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan–. PMID: 30252348.
  • Rahma A, Lane ME. Skin Barrier Function in Infants: Update and Outlook. Pharmaceutics. 2022 Feb 17;14(2):433. doi: 10.3390/pharmaceutics14020433. PMID: 35214165; PMCID: PMC8880311.