Fame nervosa in gravidanza: perché succede e come controllarla?

Durante la gravidanza, nel corpo di una donna si verificano cambiamenti ormonali e fisici. C'è anche una maggiore suscettibilità dal punto di vista psicologico. Tutti questi fattori possono portare la futura mamma ad avere fame nervosa in gravidanza.
Fame nervosa in gravidanza: perché succede e come controllarla?
Saúl Sánchez Arias

Scritto e verificato da il nutrizionista Saúl Sánchez Arias.

Ultimo aggiornamento: 14 novembre, 2022

La fame nervosa in gravidanza è un aspetto da tenere sotto controllo. Non è mai salutare dedicarsi a mangiare senza limiti. Il sovrappeso e altre condizioni che ne derivano possono ostacolare il normale sviluppo del bambino e provocare anche disturbi per la madre.

Gli ostetrici raccomandano cautela quando una donna parla della sua fame nervosa in gravidanza. Sanno che se questa voglia di mangiare in qualsiasi momento non viene tenuta sotto controllo e dura nel tempo, la situazione della donna incinta può complicarsi.

Quando compare la fame nervosa in gravidanza?

Ogni donna può sperimentare diversi tipi di gravidanze, in base a diversi fattori. È possibile che la fame nervosa appaia in alcuni casi e non in altri.

Quando compare l’appetito eccessivo, il desiderio di mangiare è continuo. Dal momento in cui si alza fino a quando non va a letto, la donna pensa a mangiare e cerca qualcosa da mangiare. Anche se la futura mamma ha appena mangiato, prova la sensazione di voler continuare a mangiare.

Questo disperato bisogno di mangiare può manifestarsi in fasi molto diverse della gravidanza. Ci sono donne in gravidanza che già la sperimentano nel primo trimestre. Tuttavia, compaiono generalmente tra il secondo e il terzo trimestre di gravidanza; cioè, quando la gravidanza è già avanzata. Lo dimostra uno studio pubblicato su Reproduction.

Idee sbagliate sulla fame vorace in gravidanza

Nel tempo, a questo appetito esagerato sono state date diverse spiegazioni. Secondo alcune credenze popolari che non hanno nulla a che fare con evidenze scientifiche, potrebbe dipendere da:

  • Dimensioni del bambino che cresce nell’utero. Si dice che i bambini molto grandi abbiano bisogno di molto cibo, ecco perché la madre deve mangiare costantemente per soddisfare questa richiesta.
Mangiare sano in gravidanza.

 

  • Le voglie. Si dice addirittura che queste voglie debbano essere soddisfatte in modo che il bambino non abbia “tracce” di voglie rimaste disattese. La conseguenza è che l’ambiente familiare si preoccupa di collaborare affinché la donna che sente una fame incontrollata venga soddisfatta e mangi sempre.
  • Ci sono donne che credono di dover ‘mangiare per due’. Questa convinzione scatena un effetto psicologico che provoca una fame nervosa in gravidanza. La donna mangia la sua razione di cibo e un’altra, per assicurare la crescita del feto; quindi, diventa ossessionato dal fornire al bambino tutti i nutrienti per il suo sano sviluppo.

Questi sono tutti fasi miti, senza alcun fondamento scientifico. La fame nervosa non ha nulla a che fare con le dimensioni del bambino in via di sviluppo o con le voglie che provoca nella madre.

Quali sono le sue vere cause?

La fame vorace in gravidanza deriva, in parte, dall’effetto psicologico che tutte queste credenze errate hanno sulle donne.

Anche la pressione e l’influenza sociale sono molto importanti, come abbiamo visto; le persone vicine alla donna incinta le danno consigli, suggeriscono ‘il meglio’ per lei e per il bambino. La domanda “stai mangiando bene?” Appare più volte al giorno.

“Quando compare l’appetito eccessivo, il desiderio di mangiare è continuo. Dal momento in cui si alza fino a quando non va a letto, la donna sta pensando a mangiare”

Oltre a queste ragioni psicologiche, ci sono ragioni fisiologiche. Gli ormoni, in particolare gli estrogeni, svolgono un ruolo decisivo nella comparsa degli attacchi di fame nelle donne in gravidanza.

Durante la gravidanza, la placenta secerne estrogeni. Questi ormoni provocano stati di ansia e nervosismo e sono la causa di attacchi compulsivi, come il mangiare. Le relazioni tra squilibri ormonali, stress e appetito sono evidenziate nella rivista Current Drug Target.

In questo stato di nervosismo generale e coercizione, la donna incinta mangia eccessivamente. L’appetito è legato a cibi che lei stessa in precedenza aveva proibito per motivi di sana alimentazione. Sente quella che viene chiamata ‘libertà dalla privazione’ e prende molti cibi che non sono raccomandati per una dieta sana.

Fame nervosa in gravidanza.

D’altra parte, il corpo accelera varie funzioni per favorire il corretto sviluppo del bambino, quindi richiede più energia. Questo logico aumento del fabbisogno si traduce in un maggiore appetito per la madre.

Uno dei cambiamenti più evidenti è l’espansione delle fibre dell’utero, che può raggiungere le dimensioni di un pallone da basket.

Come controllare la fame nervosa in gravidanza?

Una dieta equilibrata è sempre decisiva per il bambino e la mamma. Non dimentichiamo che un aumento di peso esagerato può causare il diabete gestazionale, che compare nelle donne in gravidanza.

Cosa fare in modo che gli attacchi di fame non causino problemi? È fondamentale scegliere bene il cibo; bisogna evitare zuccheri veloci, dolci elaborati. Allo stesso modo, è necessario privilegiare il consumo di alimenti che sopprimono l’appetito senza ingrassare: cereali, banane, verdure ricche di fibre, frutta.

La pianificazione dei pasti aiuta in molti casi. L’ideale è consumare piccoli spuntini tra i pasti principali, per evitare abbuffate o mangiare a causa dell’ansia. Gli alimenti citati nel paragrafo precedente sono ideali per questi snack.

È anche importante tenere la testa occupata. Se la donna incinta trascorre l’intera giornata a casa pensando solo alla sua gravidanza, l’ansia aumenterà. Infine, ovviamente, il consulto di un esperto nutrizionista può sempre aiutare.

Potrebbe interessarti ...
7 trucchi per controllare la fame durante la gravidanza
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
7 trucchi per controllare la fame durante la gravidanza

Per controllare la fame durante la gravidanza dovrete fare una colazione abbondante, anticipare la cena e mangiare molta frutta.



  • Bali A., Jaggi AS., An integrative review on role and mechanisms of ghrelin in stress, anxiety and depression. Curr Drug Targets, 2016. 17 (5): 495-507.
  • Ben Joseph E. P. La alimentación durante el embarazo. Nemours Kids Health. Junio 2018.
  • Dimas A, Politi A, et al. The gestational effects of maternal appetite axis molecules on fetal growth, metabolism and low-term metabolic health: a systematic review. International Journal of Molecular Sciences. Enero 2022. 23 (2): 695.
  • Faas M. M, Mlegert B. N, et al. A tref review on hoe pregnancy and sex hormones interfere with taste and food intake. Chemosensory Perception. 2010. 3 (1): 51-56.
  • Jojnson ML., Saffrey MJ., Taylor VJ., Gastrointestinal capacity, gut hormones and appetite change durign rat pregnancy and lactation. Reproduction, 2019. 157 (5): 431-443.
  • Ladyman S. R, Augustine R. A, et al. Hormone interactions regulating energy balance during pregnancy. Journal of Neuroendocrinology. Julio 2010. 22 (7): 805-17.

Il contenuto di Siamo Mamme è solo a scopo educativo e informativo. In nessun caso sostituisce la diagnosi, la consulenza o il trattamento di un professionista. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.