Cosa fare quando un bambino ha mal di testa

25 settembre, 2019
Nei bambini, il mal di testa può avere molte cause e anche gravità diverse. È essenziale sapere come distinguere tra dolore temporaneo, lieve disagio e dolore più acuto.

Uno dei dolori più frequenti di cui le persone soffrono è il mal di testa. Il mal di testa colpisce il collo, la testa e il cuoio capelluto. Il dolore può essere dovuto a varie cause, sia fisiche che mentali. Fino a poco tempo fa si credeva che i bambini non soffrissero di mal di testa. Ma oggi è stato dimostrato che possono soffrirne persino i neonati. Vediamo cosa fare quando un bambino ha mal di testa.

Il mal di testa nei bambini può essere dovuto a varie cause (mancanza di sonno, giocare troppo al sole, ecc.). Può essere un dolore in un determinato sito della testa o può essere un dolore diffuso (su tutto il cranio). Vedremo in questo articolo cosa fare quando un bambino ha mal di testa.

Cosa lo provoca?

Nei bambini, il mal di testa può avere molte cause e anche gravità diverse. È essenziale sapere come distinguere tra dolore temporaneo, lieve disagio e dolore più acuto che richiede un trattamento medico.

Il mal di testa nei bambini può essere causato da:

  • Mancanza di sonno e stanchezza.
  • Disidratazione.
  • Colpo alla testa.
  • Saltare i pasti.
  • Guardare troppo la TV.
  • Stare davanti al computer per molto tempo, se il bambino è più grande.
  • Lungo viaggio.
  • Raffreddore o influenza.
  • Infezione orale o dell’orecchio.
  • Emicrania.

Nella maggior parte dei casi il mal di testa nei bambini risponde a cause semplici che hanno una breve durata e sono poco frequenti.

Bambino con mal di testa

Se si tratta di dolori frequenti, almeno una volta al mese, o che hanno una durata eccessiva, sarà meglio consultare il pediatra il prima possibile per fare una diagnosi di ciò che accade al bambino.

È anche importante che i genitori osservino se questi mal di testa sono accompagnati da altri sintomi come vomito, febbre, vertigini, ecc. Anche in tal caso, vi consigliamo di consultare immediatamente un medico: questi fugherà i dubbi e potrà fornire un trattamento per calmare il mal di testa.

Tipi di mal di testa

Mal di testa acuto

Il dolore può apparire in un punto specifico della testa o essere diffuso. Ricordate che il dolore acuto può essere dovuto a otite media o sinusite. Anche il dolore dentale può causare dolore acuto o diffuso.

Diffuso, accompagnato da febbre

La causa principale è di solito un’infezione. Se non c’è la febbre, può essere considerata una lesione alla testa, ipertensione o avvelenamento da monossido di carbonio.

Acuto, già apparso in altre occasioni

Questo dolore si verifica spesso con l’emicrania. Di solito è accompagnato da nausea o vomito ed è normale che ci siano precedenti in famiglia. Inoltre, sebbene più raro, può essere causato dall’epilessia. Anche una tensione di origine emotiva può produrre questo tipo di dolore.

Localizzato o diffuso e che presenta sintomi diversi dal solito

Questo tipo di dolore dovrebbe essere seguito dal pediatra, soprattutto se gli antidolorifici non calmano il dolore, se  dura molti giorni, se provoca visione doppia o se il bambino si sveglia di notte in preda al dolore.

Come agire mal di testa

Cosa fare quando un bambino ha mal di testa

La prima cosa da fare è indagare di che tipo di dolore soffre vostro figlio e se appare abbastanza regolarmente. In tal caso, è necessario consultare immediatamente il pediatra in modo che possa identificare di che tipo di mal di testa si tratta e quale trattamento seguire.

A seconda di ciò che il pediatra vi dirà, potete integrare i trattamenti prescritti con rimedi casalinghi che possono aiutare a ridurre il dolore e che non danneggeranno la salute. Alcuni sono:

  • Far riposare il bambino nella sua stanza e senza luce.
  • Fargli fare esercizi di respirazione per rilassarsi se il dolore è causato da tensione.
  • Applicare panni umidi sulla fronte e sul collo, alternando calore e freddo.
  • Massaggiare il collo e la nuca.
  • Muovere le braccia e le mani con energia in modo che il sangue scorra e la testa si decongestioni.
  • Fargli mettere le mani in acqua calda per cicli di cinque minuti.
  • Bagni di vapore al rosmarino.

Con queste informazioni saprete cosa fare quando un bambino ha mal di testa, oltre ai tipi di dolore che possono verificarsi. Inoltre, è importante, quando il bambino si lamenta per il mal di testa, mantenere la calma e calmarlo: la tensione peggiora il dolore.