5 semplici acconciature per bambine

06 maggio, 2020
Ecco qui alcune acconciature per bambine facili da realizzare, ma allo stesso tempo bellissime!
 

Un aspetto importante delle acconciature per bambine è che siano facili da realizzare, ma allo stesso tempo che siano graziose e belle da vedersi. Inoltre, ci sono altri aspetti da prendere in considerazione: il tipo di capelli, la lunghezza e la comodità dell’acconciatura.

Le code e le trecce sono un’ottima scelta. Tuttavia, non dovrebbero essere eccessivamente semplici per non apparire troppo noiose o impersonali. Ci sono dei piccoli dettagli che possono essere aggiunti qua e là per ottenere un risultato eccezionale.

5 alternative per realizzare delle acconciature per bambine semplici e belle

Coda di cavallo bassa intrecciata

mamma che pettina la figlia

Per realizzare questa acconciatura per bambine, bisogna fare una coda di cavallo normale a circa 3-4 centimetri dalla base del collo. Il dettaglio è che la coda viene decorata con gli stessi capelli. Come si fa? È semplice! Prima di fare la coda si lasciano libere una ciocca di capelli a destra e una a sinistra. In seguito, si fa la coda normalmente tenendo i capelli annodati con un elastico.

Adesso, con le ciocche di capelli sciolti dovete creare una sorta di “X” intorno alla coda di cavallo. Per finire, fissate il tutto con una forcina sotto la coda.

 

Coda di cavallo alta con capelli annodati

Anche questa è un’acconciatura molto semplice da realizzare, ma con un risultato molto elegante. Si inizia pettinando i capelli all’indietro, in modo che siano ben tesi. Dopo, si realizza la coda di cavallo con un elastico per capelli, preferibilmente nella parte superiore della testa. In questa maniera il nodo sarà migliore.

Adesso si prende una ciocca di capelli dalla parte posteriore della coda (quella distante dalla testa) e si avvolge intorno all’elastico. Per fissare il tutto usate una forcina.

Acconciatura con mezza coda a fiocco

Questa è una pettinatura comoda per una bambina che ha cura dei suoi capelli. È ideale da usare quando deve muoversi molto, ad esempio in palestra o durante una lezione di danza. Siccome è ben costruita, non ci saranno problemi che si sleghi.

Si inizia facendo una coda di cavallo nella parte superiore della testa legandola con un elastico per capelli. Quindi, i capelli si pettinano da un lato e in avanti, in modo che siano di fronte al viso. Adesso avvolgete i capelli alla coda di cavallo e fissateli con tre o quattro forcine. In questa maniera si creerà una sorta di fiocco sulla testa.

Si possono creare delle varianti se la bambina ha i capelli molto lunghi. In questo caso, invece di creare una coda di cavallo in cima, si crea una treccia. Alla fine, la treccia viene arrotolata su se stessa e fissata con delle forcine.

ragazza che si fa una treccia
 

Acconciature per bambine: treccia a spina di pesce

È una delle acconciature per bambine facile da realizzare. È molto comoda perché permette di raccogliere i capelli senza troppe difficoltà. Inoltre, è un’acconciatura molto resistente. La bambina potrà giocare e muoversi senza problemi e la treccia rimarrà intatta. La treccia a spina di pesce può essere fatta con tutti i capelli o solo una parte. In genere, si usa solo una parte di capelli.

La prima cosa è pettinare tutti i capelli all’indietro, in modo che siano ben tesi. Quindi, si separa il segmento superiore, dalla fronte alla corona, e si pettina verso l’alto. Questi capelli devono essere divisi in tre parti che verranno utilizzate per realizzare la treccia.

Man mano che si avanza, le ciocche di capelli sui lati vengono incorporate nella treccia. Questo significa che la treccia iniziale diventa la parte di una treccia più grande.

In alcuni casi si possono utilizzare le ciocche di capelli che provengono dalla zona delle orecchie. Altre volte si fa arrivare la treccia fino alla nuca. Per finire, fissate la treccia con un elastico per capelli.

Treccia arrotolata

acconciatura treccia arrotolata
 

Questa acconciatura è adatta solo per le bambine che hanno i capelli lunghi. In caso contrario, potrebbe risultare molto voluminosa. In genere, si usa per le occasioni speciali perché è un po’ difficili da gestire nelle normali attività quotidiane.

La prima cosa da fare è prendere tutti i capelli e portarli in avanti da un lato. Quindi, si separano i capelli in due parti con le dita. La treccia parte dal collo, ma senza entrare in contatto con la testa. Si tratta di una treccia bassa.

Arrotolate una delle due grandi ciocche su se stessa e dividete l’altra in due parti. In questa maniera si creano tre segmenti: uno con i capelli arrotolati a spirale e l’altro diviso in due. Con questi tre segmenti si intreccia la treccia fino a raggiungere l’estremità dei capelli.

Per creare la treccia bisogna alternare entrambi i segmenti. Cioè, se abbiamo iniziato ad intrecciare usando il segmento destro, nel ciclo successivo si inizierà col segmento sinistro e così via. Quando avete finito, fissate la treccia con un elastico.