Disciplina cosciente: di cosa si tratta e perché è utile?

07 ottobre, 2020
Sapete cos'è la cosiddetta disciplina cosciente? Bisogna sapere di cosa si tratta per poterla applicare nell'insegnamento dei più piccoli. 

La disciplina cosciente non è una disciplina alla moda, bensì uno strumento necessario per la corretta educazione dei figli. In quanto genitori, vogliamo offrire ai nostri figli i mezzi indispensabili per avere una vita felice e sana.

L’educazione dei figli è cambiata rispetto a quando eravamo bambini noi. Oggi abbiamo accesso a più risorse e informazioni sull’educazione dei figli rispetto a quando i nostri genitori ci hanno allevati.

In questo articolo parliamo di una filosofia e di una risorsa per i genitori che sta avendo un impatto estremamente positivo sia nei confronti dei bambini sia degli adulti che li supportano, si chiama disciplina cosciente.

Cos’è la disciplina cosciente?

È riconosciuta come uno dei migliori programmi socio-emotivi disponibili per le scuole e per i genitori. La disciplina cosciente è un programma socio-emotivo che insegna ai bambini come regolare e gestire le emozioni per prendere decisioni sicure e salutari.

Ma il tutto deve prima partire dai genitori. In altre parole, per aiutare meglio i nostri figli nell’adozione di questo approccio, prima dobbiamo essere noi in prima persona a lavorare sulle nostre emozioni. Solo in questo modo potremo essere in grado di aiutare i bambini a provare le loro emozioni e a lavorare su di esse.

Disciplina cosciente vs disciplina tradizionale

La disciplina cosciente adotta un approccio molto diverso da quello della disciplina tradizionale che probabilmente abbiamo sperimentato nella nostra infanzia. Punta più sulla connessione che sulla punizione.

Padre e figlia che giocano all'aperto.

Quando pensiamo a come hanno risposto tradizionalmente i genitori alle grandi emozioni che i bambini provano e mostrano, possiamo ricordare reazioni che andavano dall’essere arrabbiati fino a minimizzare i sentimenti e le preoccupazioni.

La disciplina cosciente, invece, insegna agli adulti a controllare le loro risposte emotive verso i figli così da essere presenti nel momento, entrare in sintonia con i piccoli e poi lavorare insieme tramite i loro sentimenti.

La Dottoressa Becky Bailey, autrice, educatrice e creatrice della disciplina cosciente, analizza il modo in cui i genitori devono riformulare la classica disciplina e controllarsi prima di affrontare le condotte dei figli. Risulta necessario adottare una diversa mentalità rispetto al modo in cui siamo stati cresciuti al fine di non pensare alla disciplina come sinonimo di punizione. Viceversa, deve essere intesa come un’occasione per insegnare abilità perdute.

I genitori usano gli strumenti offerti da questo approccio per controllare le loro emozioni e, a loro volta, trasmettono questa calma ai figli. Le abilità insegnate da questa disciplina assicurano che il bambino rimanga connesso al genitore mentre questi lo educa e lo guida.

Basata su diverse ricerche sul cervello umano e lo sviluppo infantile, la disciplina cosciente è stata pensata per apportare dei cambiamenti nella vita degli adulti, prima, e in quella dei bambini, poi. Questo approccio, dunque, può apportare numerosi benefici a tutta la famiglia.

Perché è utile ricorrere alla disciplina cosciente in casa

A volte la disciplina di cui facciamo uso nell’educazione dei figli può farci sentire frustrati o fuori controllo. Può persino farci pensare che stiamo fallendo nel nostro ruolo di genitori. Se in casa si verifica una qualsiasi delle seguenti situazioni, allora la disciplina cosciente è necessaria:

  • Lotte di potere.
  • Disubbidienza.
  • Attacchi verbali.
  • Intimidazione.
  • Aggressione fisica.
  • Difficoltà a mantenere i figli concentrati su un’attività.
Padre che riprende il figlio al parco.

Questa disciplina aiuta a eliminare la frustrazione e il senso di impotenza di questi momenti quotidiani dell’educazione dei figli e a trasformarli in momenti di crescita.

Quali sono le sette abilità di questa disciplina?

Secondo la disciplina cosciente, esistono sette abilità che gli adulti devono avvertire come potenti ed essere consapevoli di esse e della loro importanza per l’educazione dei figli:

  1. Calma
  2. Coraggio
  3. Assertività
  4. Saper scegliere
  5. Empatia
  6. Approccio positivo
  7. Consapevolezza delle conseguenze.

Le conseguenze nella disciplina cosciente

Nella disciplina tradizionale in genere si hanno diverse conseguenze, ma presenta un approccio diverso. La disciplina cosciente prima di tutto fornisce al bambino una sensazione di sicurezza, compassione e connessione.

Quando noi adulti manteniamo il controllo delle nostre emozioni e usiamo le sette abilità elencate, modelliamo le abilità che speriamo di insegnare.

Non solo gli adulti e i bambini possono sentirsi meglio e imparare gli uni dagli altri in questi momenti educativi, ma i grandi possono anche offrire ai figli una base per imparare e crescere a un livello diverso. Un bambino con abilità socio-emotive può imparare qualsiasi cosa.

Ricorrere a questo strumento, quindi, significa non solo aiutare il  bambino a ottenere intelligenza emotiva, ma lo preparerà anche al successo in ambiente accademico.

Creare un luogo sicuro

Creare un luogo sicuro per il bambino è un elemento chiave della disciplina cosciente. Un luogo sicuro NON è un sala d’attesa. È, invece, uno spazio designato in cui ci rechiamo con i nostri figli per aiutarli a cambiare il loro stato d’animo da infastidito a composto.

Mamma che prova a parlare la figlia arrabbiata.

Questo spazio può essere un angolo accogliente, una poltrona morbida o un tappetino. Qui inviteremo i nostri figli a respirare o a usare uno strumento rilassante. Si tratta di un luogo in cui allenarsi a uscire dalle emozioni travolgenti e in cui il bambino potrà rifugiarsi quando si sente triste, arrabbiato o frustrato.

Strategie della disciplina cosciente

Quali sono le strategie della disciplina cosciente che i genitori possono provare nell’immediato? Non perdetevi alcune idee:

  • Modellare le condotte che piacerebbe vedere nei propri figli mostrando autocontrollo nei momenti difficili o quando il comportamento del bambino irrita.
  • Prendersi il tempo sufficiente per capire la fase dello sviluppo in cui si trova il bambino così da poter vedere le cose dal sua punto di vista.
  • Dire ai bambini cosa ci si aspetta da loro invece di dire quello che non devono fare.
  • Quando i bambini vogliono imporsi sugli altri o si comportano in modo crudele, prima bisogna sempre prestare attenzione alla vittima per renderla capace di affrontare la situazione. In un secondo momento, bisognerà rivolgersi al bambino che sta agendo con crudeltà e aiutarlo a fissare limiti chiari e a comunicare in modo più consono.
  • Se i bambini sembrano non ascoltare quello che stiamo dicendo, non bisogna gridare per attirare la loro attenzione. Bensì l’ideale è rivolgersi a loro e mantenere il contatto visivo per stabilire una connessione.
  • Aiutando i figli a sviluppare le abilità socio-emotive tramite la disciplina cosciente, si daranno loro utili strumenti per crescere e imparare. Grazie a questa disciplina, la casa sarà molto più armoniosa e tutti i membri vivranno più pacificamente gli uni con gli altri.