Prevenire i crampi ai piedi e alle gambe in gravidanza: utili consigli

I crampi ai piedi e alle gambe possono influire sul corretto riposo durante la gravidanza. Ecco alcuni suggerimenti per prevenirli.
Prevenire i crampi ai piedi e alle gambe in gravidanza: utili consigli

Ultimo aggiornamento: 06 giugno, 2022

I crampi alle gambe e ai piedi stanno influenzando la vostra gravidanza? Se è così, niente panico! Questo fastidioso sintomo è uno dei più frequenti in questa fase, soprattutto nell’ultimo trimestre, dove si combinano diversi fattori che ne favoriscono l’aspetto, ma prevenire i crampi ai piedi è possibile.

La buona notizia è che possono essere prevenuti e alleviati con alcuni semplici accorgimenti durante la gravidanza. Stiamo per svelarvi quali, non perdeteveli!

Perché i crampi ai piedi e alle gambe sono comuni durante la gravidanza?

I crampi muscolari si verificano quando il muscolo si contrae e si irrigidisce improvvisamente; questo scatena un intenso dolore nella zona interessata, che può durare da pochi secondi a 10 minuti. Anche il muscolo rimane più sensibile tatto fino a 24 ore dopo l’evento.

Questo fastidioso sintomo è abbastanza comune durante la gravidanza e colpisce principalmente gli arti inferiori (inguine, polpacci, piante dei piedi e dita dei piedi).

Si calcola che il 45% delle donne in gravidanza soffra di crampi a partire dal secondo trimestre di gravidanza e che il disagio peggiori con il passare dei giorni.

Compaiono più frequentemente di notte e quindi disturbano il sonno già compromesso della futura madre.

Donna incinta prende i suoi piedi gonfi crampi doloranti
Crampi e fastidio agli arti inferiori sono molto comuni nelle donne in gravidanza, soprattutto verso la fine della gravidanza. Non allarmatevi se compaiono, ma non trascurateli perché condizioneranno il vostro benessere.

Perché i crampi si generano in gravidanza?

La causa esatta dei crampi alle gambe e ai piedi durante la gravidanza non è ancora chiara, tuttavia, di solito sono correlati ai seguenti aspetti:

  • Compressione nervosa per il peso dell’utero.
  • Circolazione alterata agli arti inferiori, dovuta in particolare al rallentamento del ritorno venoso.
  • Disidratazione.
  • Bassi livelli di calcio, potassio e alto fosforo nel sangue.
  • azione ormonale.
  • Modifica dell’asse della colonna vertebrale secondaria alla crescita dell’utero. Questa struttura comprime i nervi degli arti inferiori.

Tutti questi fattori favoriscono la comparsa di fastidiosi crampi, ma in più si aggiungono la stanchezza dell’ultimo trimestre, i problemi di riposo e il sovraccarico muscolare.

Alcuni consigli per prevenire i crampi ai piedi

Per prevenire i crampi alle gambe e ai piedi durante la gravidanza, tieni conto dei seguenti suggerimenti:

  1. Evitate di passare molto tempo nella stessa posizione, in piedi, seduto o a gambe incrociate.
  2. Prima di andare a letto, fate degli esercizi di allungamento delle gambe. Inoltre, è conveniente eseguire un leggero massaggio agli arti inferiori se ci si sente stanchi.
  3. Fate attività fisica regolare a basso impatto, come yoga, pilates e nuoto. Tutte queste sono buone opzioni per mantenere i muscoli attivi durante la gravidanza.
  4. Camminate per almeno 15 minuti al giorno per favorire il ritorno venoso e attivare i muscoli degli arti inferiori.
  5. Fate esercizi circolatori, come muovere i piedi in cerchio e poi muovere le dita dei piedi avanti e indietro per 5 minuti.

Altri consigli per prevenire i crampi ai piedi

  1. Mantenete una buona idratazione, consumando almeno da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno.
  2. Seguite una dieta equilibrata e sana che includa frutta, verdura e latticini.
  3. Includete nella vostra dieta alimenti ricchi di potassio, come banane, noci, fichi, legumi, pesce (trota e cernia) e carne magra.
  4. Scegliete una vitamina prenatale che contenga calcio, potassio e magnesio in dosi adeguate. Per questo, dovresti seguire il consiglio del tuo medico.
  5. Indossate abiti larghi durante la gravidanza. Evita i pantaloni stretti intorno alle gambe e ai polpacci.
  6. Scegliete una scarpa adatta che sia comoda, abbia un tacco solido e non sia stretta. Evita le scarpe col tacco alto per molto tempo.
  7. Rilassatevi ogni giorno. Cercate attività che promuovano il vostro benessere e riducano l’ansia. Lo stress genera indirettamente contrazioni muscolari.
l'uomo fa massaggio ai piedi alla donna incinta
I massaggi ai piedi aiutano a rilassare i muscoli tesi, alleviare il disagio e il naturale drenaggio dei liquidi che vengono trattenuti in questa zona inferiore del corpo.

Cosa fare quando si ha un crampo muscolare?

Quando appare questo sintomo fastidioso e doloroso, seguite questi passaggi per trattarlo:

  • Stendete la gamba colpita, flettete delicatamente la caviglia e le dita dei piedi verso gli stinchi. Ripetete più volte.
  • Se il crampo  colpisce del polpaccio, piegate all’indietro la gamba interessata e stirate la punta del piede, in modo da allungare questo muscolo.
  • Mettete una borsa termica calda sul muscolo contratto, quindi quando il crampo passa, applica del freddo sulla zona.
  • Massaggiate delicatamente il muscolo interessato, puoi anche provare con i muscoli circostanti.
  • Quando il dolore del crampo passa, camminate un po’. Questo impedisce la sua ricomparsa.

A proposito di crampi in gravidanza possiamo dire

Sebbene i crampi siano solo un fastidio, non dovreste esimervi dal trattarli e alleviarli. Se diventano molto frequenti, dolorose e di lunga durata, o sono accompagnate da altri sintomi (come gonfiore o lividi alle gambe), è meglio consultare uno specialista per una valutazione.

Potrebbe interessarti ...
15 disturbi comuni della gravidanza
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
15 disturbi comuni della gravidanza

Durante la gestazione, il corpo della donna è sottoposto a un gran numero di alterazioni fisiche. Ecco 15 disturbi comuni della gravidanza.